LU RUSCIU TE LU MARE (IL RUMORE DEL MARE).

22 agosto 2011 ore 00:15 segnala
Canto passionale della zona di Gallipoli, narra di un amore impossibile tra la figlia di un re ed un soldato, un amore impedito, in un periodo in cui le differenze di classe erano molto vive, tanto che l’autore le paragona al conflitto tra Turchi e Spagnoli, storici invasori della nostra terra. L’anno in cui sembra che questa canzone sia emersa come uno dei tanti canti popolari tipici del Salento è il 1978, ma l'origine risale a molto tempo addietro e se ne conoscono diverse varianti, con l'aggiunta e la sostituzione di alcune strofe, ma anche con diverse sonorità e diversi ritmi. La versione forse che rende meglio la melodia e il testo della canzone è quella eseguita dagli Zimbaria, uno dei gruppi più noti della Pizzica e della musica popolare salentina.

Una sera passavo per le paludi
e udii le ranocchie gracidare.

A una a una le sentivo cantare
mi sembravano il frastuono del mare.

Il rumore del mare è troppo forte
la figlia del re si dà la morte.

Ella si dà la morte, ed io la vita
la figlia del re ora si marita.

Ella si marita e io mi sposo
la figlia del re porta un fiore.

Ella porta un fiore ed io una palma
la figlia del re parte in Spagna.

Ella parte in Spagna ed io un Turchia
la figlia del re è la fidanzata mia.

E vola vola vola vola vola
e vola vola vola colomba mia
che io il cuore mio te le devo dare
che io il cuore mio te le devo dare
21c3e4bf-a648-4225-a2ac-4758721e0ae0
« VIDEO: 307LdN0ofMI » Canto passionale della zona di Gallipoli, narra di un amore impossibile tra la figlia di un re ed un soldato, un amore impedito, in un periodo in cui le differenze di classe er...
Post
22/08/2011 00:15:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. karine27 22 agosto 2011 ore 03:52
    Ciao Mimmo :)

    La verità, penso che gli unici amori impossibili che esistano, sono essi ai quali temiamo per qualche ragione e pensiamo che non potremo raggiungerli perche' abbiamo dubbi e poi non ci crediamo. Pero' l'amore è fatto per goderlo e non per soffrirlo.

    Cmq, io preferisco pensare che ci siano amori difficili pero' mai impossibili, anche se tutto dipende dalle circostanze e della forza in cui due persone si amano e non lasciarsi vincere facilmente dagli ostacoli della vita. Sai, Mi è sempre piaciuta la frase, "l'amore vince sempre quando è divino". e tu ci credi? :-)
  2. karine27 22 agosto 2011 ore 03:58
    Mimmooo

    La canzone e' troppo triste!! :cry felicemente e' solo una storia ed spero che il resto degli innamorati possano vivere il loro amore liberamente e con felicita' :-) ti lascio un :batabacio buon inizio settimana per te! :staff

  3. karine27 25 agosto 2011 ore 03:19


    Sogni d'oro Mimmo :staff
  4. 10lupetto10 26 agosto 2011 ore 00:55
    Grazie di tutto Carlita...per i tuoi commenti, il pensiero e l'affetto che hai sempre per me e per i tuoi dolci saluti ;-)
  5. tecerco 23 settembre 2011 ore 18:55
    Bella,commovente,toccante e bravo e preciso tu, come sempre lupe'! ;-)

    Un caro saluto.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.