BRIVIDOFAVOLOSO: c'era una volta ...

23 luglio 2014 ore 09:20 segnala
mi spiace darvi una delusione, ma nella realtà non sempre i protagonisti delle favole vivono felici&contenti così come si concludono le loro storie. ed ecco qui, dopo una breve ma accurata indagine, come son finite le eroine delle favole più famose:


BIANCANEVE*

dopo essere stata svegliata dal principe azzurro con un bacio si è sposata e questo è stato il principio della fine.
lui che si era azzurro da parte di padre, ma rosso da parte di banca; non potendosi permettere un alloggio decente l'ha portata in un monolocale arredato in stile loft anni'70 di pessimo gusto.
ha avuto quattro figli che le hanno causato smagliature, decadimento del seno, ingobbamento, rughe sparse ed una carenza cronica di calcio e potassio.
ha un cane che scacazza per la casa e il principe non è poi così azzurro come prima.
patisce lo stress da casalinga che le impedisce di coltivare la sua più grande passione: prendere a bastonate le vecchiette che suonano il citofono vendendo mele.
la più bella del reame? abita in centro a milano (sigh!).


LA BELLA E LA BESTIA**

alla fine la rosa era solo una questione di abbordaggio ... la bestia, poco dopo il matrimonio, si scopre soffrire di psicosi maniaco-depressiva e incominciano le difficoltà: liti su liti che, molte volte, finiscono in botte da orbi.
lui esce spesso per vedere gli amici allo zoo, lei stanca di farsi trascinare a trovare bertucce e scimpanzé pretende di essere portata al cinema.
la bestia s'infuria come una bestia, appunto, e la gonfia di mazzate.
dopo l'ennesimo diverbio la bella finisce puntualmente al pronto soccorso, ormai non ha proprio una bella cera.


CAPPUCCETTO ROSSO***

il colesterolo è una gran brutta bestia peggio del lupo cattivo!
la giovane bambina una volta graziosa e snella che portava un cestino di vivande alla nonna ammalata è diventata donna ed ha incominciato a frequentare giovinastri pervertiti e dissoluti che la trascinano nei i vari mcdonald's ingozzandosi di paninazzi e hot dog e andandoci giù pesante anche con la birra.
a vederla così ridotta il lupo ha deciso di diventare vegetariano ed ora si limita a saccheggiare orti e giardini coltivati a verdura.


CENERENTOLA****

il finale della fiaba è una bufala: quando il messo mandato dal principe, per provare la scarpetta persa dalla misteriosa dama che sarà la sua futura principessa, arriva a casa lei non riesce ad uscire dalla soffitta dove la matrigna l'aveva chiusa a chiave e quindi non può provare che la scarpetta è sua.
il principe, lumacone e con la fregola d'accoppiarsi, sposa una delle sue sorellastre bruttone ma maiale. mentre lei, sconsolata, diventa alcolista anonima e oggi se vuoi trovarla basta girare tutti i peggiori bar di caracas dove passa le giornate scolandosi tazze di pampero, gin lemmon e vecchio amaro del capo (calabrese).


LA BELLA ADDORMENTATA*****

pareva si fosse svegliata, ma dopo un breve periodo di veglia e diversi caffè è
ripiombata in un sonno profondo tipo coma.
diversi specialisti si sono alternati al suo capezzale, ma non c'è stato nulla da fare.
la diagnosi: narcolessia acuta in fase crescente con tendenza al pisolino pomeridiano.
adesso è ricoverata in una casa di riposo in svizzera ed il principe ha sperperato un patrimonio in sveglie digitali sperando, prima o poi, di svegliarla dalla sua catalessi.


LA SIRENETTA******

evitate le fauci del grande squalo cattivo cadde nelle reti di un peschereccio giapponese ...
hai voglia a dire che si chiamava ariel, i pescatori non vollero saper ragione e la vendettero a tranci ad un esportatore che spedì il tutto, opportunamente congelato, ad un ristorante partenopeo.
se vi piace il sushi, potrete apprezzare le sue doti ... magari con una spruzzata di limone (doppiosigh!).



MORALE DELLE FAVOLE:

*non sposare mai il primo principe azzurro che ti capita a tiro, ma chiedigli sempre un estratto conto e preferiscilo con appartamento di proprietà.


**se proprio devi sposarti un animale, fa che sia docile. cerca subito di sottometterlo e come alza la voce tiragli tutto quello che hai a portata di mano.


***non ingozzarti di carboidrati e dolciumi, la ciccia è in agguato e il due di picche pure.


****invece di aspettare il principe che ti fa provare la scarpetta persa, trova il pollo che te ne compri diverse paia, fatti intestare l’alloggio e cointestare il conto in banca.


*****‘chi dorme non piglia pesci!’ mai proverbio fu più azzeccato e credimi non si tratta dei pesci che nuotano in acqua ...


******che dirti, tra squali e reti ai nostri tempi il rischio è quasi inevitabile, ma se proprio devi farti acchiappare, fai che sia il titolare di una rete veramente grande, magari mediaset e/o similari.
f3e1a2ce-c985-4fc2-82d8-b0f5daad4d91
mi spiace darvi una delusione, ma nella realtà non sempre i protagonisti delle favole vivono felici&contenti così come si concludono le loro storie. ed ecco qui, dopo una breve ma accurata indagine, come son finite le eroine delle favole più famose: « immagine » BIANCANEVE* dopo essere stata...
Post
23/07/2014 09:20:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. a.Qa 23 luglio 2014 ore 10:19
    ma hai visto quante principesse reali infelici che ci sono... vedi quelle del principato.. o quelle d'Inghilterra.. porelle tutte tristi.. :-(
    tacci loro...

    ******che dirti, tra squali e reti ai nostri tempi il rischio è quasi inevitabile, ma se proprio devi farti acchiappare, fai che sia il titolare di una rete veramente grande (vodafone, wind, tim o similari)

    beh io opterei per uno che ha reti come mediaset.... a telefonia.. la lascio alle galline
  2. 1BRIVIDO 23 luglio 2014 ore 15:49
    @ a.Qa
    :koka :koka :koka
    si hai proprio ragione, infatti in base ai tuoi arditi desideri ho modificato il post.
    fortuna che ci sei, sennò si sarebbe dovuto inventarti ...
  3. mynikforever 23 luglio 2014 ore 16:16
    donne che corrono con i lupi..ti fa un baffo!!!!!
  4. a.Qa 23 luglio 2014 ore 16:38
    troppo forte le tue nuove modifiche...

    si è meglio riderci su un po'... perché a parte il fatto che le principesse... vere sono sempre tristi... porelle... vedi la moglie del neo eletto re di spagna quell'acciuga sott'olio.. sempre triste.. cosi come sua suocera...
    oppure la principessa di monaco Charlène Wittstock mai un sorriso :-(
    ma loro lo fanno per noi comuni mortali donne casalinghe... ''vedi non è bello essere principessa fare sciopping avere le farm nel castello non fare unca tutto il giorno... meglio voi casalinghe che non sapete dove sbattere la testa per preparare il pranzo o la cena con pochi soldi... meglio voi che dovete rifare i letti pulire e cucinare tutti i giorni e che non avrete mai una pensione....

    una cosa è certa che la donna comune mortale... crede ed immagina il suo principe azzurro... non vuol fare la signora ma la moglie e la mamma... ed ltre che ad essere sfruttata e maltrattata da chi lei ha amato giurando davanti a dio fino alla morte...

    sta di fatto che alla morte la fa arrivare il principe azzurro...
    col femminicidio.....
  5. Mely.LaVendetta 12 agosto 2014 ore 22:53
    Sei di fori :D bellissima!
  6. Hiromito 29 agosto 2014 ore 20:31
    Peccato, preferivo pensarle felici e contente. :-(
  7. Hiromito 29 agosto 2014 ore 20:35
    :ok
  8. Hiromito 29 agosto 2014 ore 20:35
  9. Hiromito 29 agosto 2014 ore 20:36

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.