Vorrei essere un'aquila...

15 novembre 2019 ore 02:54 segnala


VORREI ESSERE UN'AQUILA...
Vorrei essere un'aquila,per volare e librarmi nel cielo,verso il sole.
Vorei essere un'aquila,per scrutare oltre l'orizzonte,lanciare lo sguardo verso l'infinito.
Vorrei essere un'aquila,per lasciarmi trasportare lontano dal vento e per contrastarlo quando è troppo forte.
Vorrei essere un'aquila,per rifugiarmi in cima ad una montagna e guardare il mondo da lontano.
Vorrei essere un'aquila,per non avere il cuore di Donna.
Vorrei essere un'aquila,per non usare le parole,per non sentirle ,non comprenderle e non confonderle.
Vorrei essere un'aquila per amare solo i piccoli e vederli poi prendere il volo,una volta cresciuti.
Vorrei essere un'aquila ,per non piangere e non ridere,ma solo volare,volare, volare...via... L.
5c7d571d-0cb6-40a3-83e9-39bf4449c0fe
« immagine » VORREI ESSERE UN'AQUILA... Vorrei essere un'aquila,per volare e librarmi nel cielo,verso il sole. Vorei essere un'aquila,per scrutare oltre l'orizzonte,lanciare lo sguardo verso l'infinito. Vorrei essere un'aquila,per lasciarmi trasportare lontano dal vento e per contrastarlo quando ...
Post
15/11/2019 02:54:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    16

Il tempo non...

14 novembre 2019 ore 20:59 segnala


IL TEMPO NON SI TRATTIENE
La vita è un compito da fare e che ci portiamo a casa.
Quando uno guarda e...
sono già le sei del pomeriggio.
Quando uno guarda ed è già venerdì.
Quando uno guarda ed è finito già il mese.
Quando uno guarda ed è già finito un anno.
Quando uno guarda e già sono passati 50 o 60 anni.
Quando uno guarda e si accorge di aver perso un amico.
Quando uno guarda l'amore della propria vita andarsene e accorgersi che è tardi per tornare indietro...
Non dobbiamo smettere di fare qualcosa che ci piace per mancanza di tempo,non smettiamo di avere qualcuno accanto,o di goderci la solitudine,perché i nostri figli subito non saranno più nostri,dovremo fare qualcosa con questo tempo che resta. L'unica cosa che ci mancherà sarà lo spazio che solo si può godere con gli amici di sempre,o con chi si ama,quel tempo che purtroppo non torna più.
Proviamo ad eliminare il "dopo"...
dopo ti chiamo...
dopo lo faccio...
dopo lo dico...
dopo io cambio..
ci penso dopo...
Lasciamo tutto per dopo come se il dopo fosse il meglio, perché non capiamo che:
dopo il caffè si raffredda...
dopo la priorità cambia...
dopo l'incanto si perde...
dopo il presto si trasforma in tardi...
dopo la malinconia passa...
dopo le cose cambiano...
dopo i figli crescono...
dopo la gente invecchia...
dopo le promesse si dimenticano...
dopo il giorno é notte...
dopo la vita finisce...
Non lasciamo sempre per dopo perché nell'attesa del dopo possiamo perdere i migliori momenti,le migliori esperienze,i migliori amici,i migliori amori...
Ricordiamoci che il dopo può essere tardi,il giorno è oggi,non siamo più nell'età in cui ci è permesso di posticipare.

TRATTO DA WEB QUESTO POST E' ESTRMAMENTE COERENTE E VERO,PER QUESTO ORA E' ANCHE NEL MIO SPAZIO! L.
4d6cf61b-fdd7-4970-9277-f9a10a0e3cfe
« immagine » IL TEMPO NON SI TRATTIENE La vita è un compito da fare e che ci portiamo a casa. Quando uno guarda e... sono già le sei del pomeriggio. Quando uno guarda ed è già venerdì. Quando uno guarda ed è finito già il mese. Quando uno guarda ed è già finito un anno. Quando uno guarda e già so...
Post
14/11/2019 20:59:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

"Sei incancellabile Tu"...

26 ottobre 2019 ore 18:22 segnala
In questo video è recitata una poesia bellissima,meglio ascoltarla che trascriverla.
Non è di Charles Bukowski,come tanti credono. :cuore



Quando certi papà...

26 ottobre 2019 ore 01:55 segnala


Oggi dal mio balcone guardavo i passanti,ad un certo punto vedo arrivare un giovane padre con in braccio il figlioletto di circa 10 mesi(suppongo).
Ogni 4/5 passi lo baciava,lo stringeva,mamma mia quanto amore ho visto in quei gesti!
Questo papà in adorazione del proprio bimbo,che scena stupenda!
Son rimasta ad osservarli fino a ché sono scomparsi dalla mia vista,ma l'immagine che mi hanno lasciato è ancora nella mente,quindi ho fatto questa riflessione:
quanto è fortunato quel bimbo ad avere certamente una mamma affettuosa,ma anche un papà cosi'?
Quante volte si dà importanza alla veste e al ruolo della madre quasi offuscando quella del padre?.... Il padre ha poco tempo,poca pazienza,poca predisposizione...ma chi lo dice????
Ci sono tanti magnifici padri per fortuna e tante magnifiche madri,se fossero aiutati di più con gli asili nido,e varie opzioni...se solo lo Stato li invogliasse a fare figli,con agevolazioni,dando lavoro,prediligendo la famiglia...vedremmo più spesso la scena che ho apprezzato io oggi. L.
d0fa066a-d462-4ac1-9667-ccdb25925bc8
« immagine » Oggi dal mio balcone guardavo i passanti,ad un certo punto vedo arrivare un giovane padre con in braccio il figliletto di circa 10 mesi(suppongo). Ogni 4/5 passi lo baciava,lo stringeva,mamma mia quanto amore ho visto in quei gesti! Questo papà in adorazione del proprio bimbo,che sce...
Post
26/10/2019 01:55:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Molti mi dicono:mi fa male l'anima!

03 ottobre 2019 ore 18:12 segnala


Molti mi dicono." mi fa male l'anima" quando c'è qualcosa che turba e preoccupa.Questo "male dell'anima" indica spesso il vostro errore:avete svoltato e state andando verso una meta sbagliata.L'angoscia e gli angosciosi presentimenti significano che gli uomini sta andando contro la sua vera natura,contro i suoi veri valori.
Perché l'anima fa male?
VOGLIO MA NON POSSO...Non vi permettete qualcosa,per esempio ogni donna vorrebbe sentirsi una bella creatura magica,ma la mente glielo proibisce:"sei grassa,non corrispondi ai canoni di bellezza".
Oppure vorresti andare a vivere in India ma i vostri genitori o qualcun'altro,son categoricamente contrari e non potete andare contro la loro volontà.
L'anima è come dentro una gabbia è chiusa e le chiavi le avete proprio voi,nella tasca...Non abbiate paura di essere se stessi e di sacrificare ciò che vi è estraneo,l'anima vi pagherà con gioia!
NON LO VOGLIO,MA DEVO...si preferisce di seguire gli ideali altrui,mentre l'anima chiede cose completamente diverse.I nostri valori superiori spesso non coincidono con il morale pubblico, ma per sopravvivere,cediamo a ciò che ci chiedono di fare.
Alla vera felicità si può arrivare soltanto guidati dall'anima.
IL MONDO NON MI PIACE...si ha come una sensazione che i beni materiali non possano dare la felicità,si perde l'interesse per ciò che si fa,ci si stufa di essere in concorrenza,d'inseguire il successo ed i soldi. Vi sembra insensata tutta questa confusione attorno quei falsi valori e non volete più farne parte.Non avete più nel cuore né avidità né invidia.Spesso tale stato annuncia un grande salto spirituale.
QUANDO FA MALE L'ANIMA MA NON L'EGO...molti confondono il male dell'anima e le lamentele dell'ego.Il male dell'anima è un segnale molto sottile,che indica l'allontanamento dagli ideali,mentre l'ego vuol'essere amato e compatito.Vengono dall'ego:
-il senso di colpa o il rancore( l'autocommiserazione e le accuse degli altri);
-l'ansia (molti pensieri negativi nella testa,visione apocalittica del futuro);
-il senso dell'ingiustizia:il mondo è ingiusto con noi!"Perché mi fanno questo?!"
-la noia;
-le discussioni,la competizione,la voglia d'imporsi.
Cosa fare se è davvero l'anima a fare male?
-Non scappate.
Di solito la gente consiglia di non pensarci, di distrarsi,di pensare ad altro...ma è uno dei consigli peggiori.Occorre vedere bene la fonte dello sconforto,il male dell'anima predice dei cambiamenti e se non ci facciamo caso,potrebbe accadere qualcosa di peggio.
-Siate solo qui.
Il momento presente è la migliore medicina,assorbite ciò che è,iniziate a sbocciare la rosa della vostra anima,si scopriranno i vostri veri bisogni,non ricordate il passato e non abbiate paura del futuro.
-Abbiate fiducia.
Il vostro cuore interiore(che non si deve confondere con quello fisico)è uno strumento preciso per la misurazione della purezza dei sogni.
Lasciate da parte i pensieri che fanno paura,fidatevi di voi stessi e del mondo,scegliendo quelle versioni della realtà che vi suggerisce il cuore.
NIKOLAY BULGAKOV
---------------------------------------
Personalmente son d'accordo,in gran parte,con queste teorie e suggerimenti,aggiungo solo che il cuore (non fisico) per me è l'anima e l'anima è collegata alla mente,
per cui serve il giusto equilibrio fa loro! L.
b6e268d2-6827-41fa-aada-8ed47c86e0cc
« immagine » Molti mi dicono." mi fa male l'anima" quando c'è qualcosa che turba e preoccupa.Questo "male dell'anima" indica spesso il vostro errore:avete svoltato e state andando verso una meta sbagliata.L'angoscia e gli angosciosi presentimenti significano che gli uomini sta andando contro la s...
Post
03/10/2019 18:12:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    8

E' giusto rifiutare le cure e la vita, in "certi" casi?

01 ottobre 2019 ore 19:09 segnala
Un argomento molto discusso recentemente,ma non solo,quello della scelta di morire rifiutando il cosi' detto,"accanimento terapeutico" oppure di far cessare dolori inimmaginabilmente atroci( per chi non li conosce ) a causa di sofferenze create da alcune malattie inguaribili,anche se non terminali ma che,con determinate macchine o farmaci ti tengono in vita.(però non riescono a togliere del tutto o in maniera almeno accettabile una grande sofferenza).
Come sempre vi sono pareri discordanti sia per motivi religiosi,sia legali e di etica,è certamente un argomento tosto che fa molto pensare e discutere. Se fossi delegata a fare giuridicamente eticamente e legalmente una tale scelta mi troverei in imbarazzo emotivo e spirituale.
Tuttavia vedo persone che vivono malissimo sia a livello fisico che psichico a causa delle loro devastanti e/o terminali malattie e mi son chiesta spesso cosa vorrei fare e cosa chiederei io al loro posto.
Quando la vita ormai è diventata invivibile per te e per chi ti assiste e ti ama, cosa sceglieresti? Penso che quasi tutti sceglierebbero la fine della NON vita e vorrebbero,trovarsi "altrove" in pace e senza dolore psicofisico!
Ci è stato sempre detto (almeno ai credenti in Dio) che la vita è sacra e che si deve attendere che si estingua naturalmente... ma una volta si viveva di meno e persino il "male oscuro" cosi' definito,perché il cancro ai tempi non era conosciuto ti "portava via" in abbastanza breve tempo!
OGGI? Oggi che la scienza ha fatto passi da giganti nella ricerca in ogni campo, si vive di più ma...si vive meglio?
OGGI,che è l'era della tecnologia più evoluta per curare,operare,(verbi usabili in tanti campi non solo per la salute) in alcuni casi siamo parimenti impotenti davanti a mali,più o meno oscuri, visto che a volte non si riesce a debellarli,capirne le cause o curarli,ma cosa si fa? Si adottano le suddette terapie,si cerca di prolungare la vita ad ogni costo,se per alcune persone ciò è un sollievo, per altre diventa una condanna insopportabile a tempo determinato! I malesseri dell'Umanità sia fisici che psichici son aumentati,abbiamo tanta scienza e tecnologia ma anche:
oceani,mari,laghi,fiumi,terreni,monti,ammalati,inquinati.
Ci cibiamo di sostanze tossiche,di animali non sani o pieni di sostanze chimiche e ci ammaliamo,per curarci spendiamo cifre in farmaci e cure,a volte va bene e viviamo di più di un tempo,nonostante tutto,altre volte moriamo prima,anche in giovane età...conseguenza di tutto ciò.
Detto questo e tornando ai malati terminali impossibilitati a muovere anche quasi solo gli occhi,o per incidenti drammatici accaduti nel corso della loro vita quotidiana,posso comprendere le scelte che alcuni di loro chiedono di fare o fanno!
Se pensiamo a quando ci è capitato di provare dolori atroci e non vedevamo l'ora che cessassero,poi per fortuna son passati i nostri ,ma i "loro"?
C'è sicuramente chi,nonostante tutto e tutti lotta,lotta per vivere ed è giusto,a volte ci riesce,quanto vorrei fosse cosi' per tutti,però quelle persone qualcosa di se han salvato,anche in autonomia,ma gli altri? "Quegli altri"?
Ho perso persone care e amiche/ci, per queste malattie ,vedo la sofferenza di tante altre,bimbi compresi,anche se i bimbi nella loro incoscienza riescono a sorridere di più degli adulti, forse non hanno ben chiaro il significato della parola "morte"...
Tutto sommato se fossi chiamata a votare o a legiferare su questo argomento, penso che lascerei il libero arbitrio a queste sfortunate persone,ovviamente dopo sicuri accertamenti sulle condizioni e volontà!
Non so se CHI ci ha creato sarebbe d'accordo, so che non lo sapremo in questa vita terrena... L.
PS: questa volta non metto immagini,come faccio sempre nei miei post per rispetto, anche se su internet si trovano,non mi sembra etico! L.
41ad21df-3178-483d-8e99-996d8a8be48e
Un argomento molto discusso recentemente,ma non solo,quello della scelta di morire rifiutando il cosi' detto,"accanimento terapeutico" oppure di far cessare dolori inimmaginabilmente atroci( per chi non li conosce ) a causa di sofferenze create da alcune malattie inguaribili,anche se non terminali...
Post
01/10/2019 19:09:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Vieni ,sempre...

26 settembre 2019 ore 19:05 segnala


VIENI SEMPRE
Non ti accostare. La tua ardente fronte,
le orme dei tuoi baci,
il fulgore che anche di giorno sento se ti accosti,
lo splendore contagioso che resta nelle mani,
il fiume luminoso dove affondo le braccia,
dove non oso bere perché temo dopo la dura vita della
stella.
Viva in me non ti voglio come vive la luce,
astro di solitudine fuso con la sua fiamma,
cui l'amore si nega attraverso lo spazio
duro e azzurro che separa,
dove ogni stella inaccessibile
è un deserto gemente che invia la sua tristezza.
Brilla la solitudine nel mondo senza amore.
L'esistenza è una vivida corteccia,
una rugosa pelle immobile
dove l'uomo non può trovare il suo riposo,
benché inclini il suo sogno contro un pianeta spento.
Non ti accostare. La tua fronte raggiante, carbone acceso
che mi strappa a me stesso,
fulgido lutto dove di colpo morire mi tenta
e bruciarmi le labbra al tuo tocco indelebile,
disfare la mia carne contro il tuo ardente diamante.
Non ti accostare, perché il tuo bacio du~a come urto im-
possibile di stelle,
come lo spazio che a un tratto divampa,
etere diffusore dove la distruzione dei mondi
è un solo cuore che totale arde.
Vieni, vieni come l'oscuro carbone spento che racchiude
morte;
vieni come la notte cieca che mi accosta il suo volto;
vieni come due labbra segnate dalla rossa,
lunga linea che fonde i metalli.
Vieni, vieni, mio amore; vieni, ermetica fronte, rotondità
ruotante,
orbita che brillando mi muori tra le braccia;
vieni come due occhi o fonde solitudini,
imperiose chiamate di un abisso che ignoro.
Amore, vieni, morte; vieni ché ti distrugga
voglio uccidere o amare, morire darti tutto;
vieni, leggera pietra che precipiti
turbata come luna che mi chiede i miei raggi!

VICENTE ALEIXANDRE
2015d028-ff02-4655-9694-3019f1eba569
« immagine » VIENI SEMPRE Non ti accostare. La tua ardente fronte, le orme dei tuoi baci, il fulgore che anche di giorno sento se ti accosti, lo splendore contagioso che resta nelle mani, il fiume luminoso dove affondo le braccia, dove non oso bere perché temo dopo la dura vita della stella. Viv...
Post
26/09/2019 19:05:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    18

Libera la tua mente.....

22 settembre 2019 ore 20:51 segnala


Libera la tua mente,sii puro spirito,sii privo di forma come l'acqua.
Versa dell’acqua in una tazza,diventerà quella tazza,versala in una bottiglia, diventerà la bottiglia,versala in una teiera,diventerà la teiera.
L’acqua può scorrere o può schiantarsi,sii acqua,amico mio!
L’orgoglio enfatizza l’importanza della superiorità della propria condizione agli occhi degli altri.
Nell'orgoglio ci sono paura e insicurezza,perché si mira ad essere molto considerati e una volta raggiunta tale condizione,automaticamente si viene presi dalla paura di perderla.
Inoltre,la protezione della propria condizione sembra essere l’esigenza più importante da soddisfare e ciò crea ansia.
L’intelligenza è stata definita capacità di adattare se stessi all'ambiente o di adattare l’ambiente alle proprie necessità.
E’ l’individuo ad avere la massima importanza,non il sistema.
Ricorda: l’uomo ha creato il metodo,non il metodo l’uomo,quindi,non cercare di adattarti a tutti i costi agli schemi precostituiti di qualcuno, modelli che indubbiamente saranno idonei per lui,ma non necessariamente per te.
Pensare all'esito del combattimento è un grosso sbaglio,non pensare a come finirà, se con la vittoria o la sconfitta.
Lascia che la natura segua il suo corso e i tuoi strumenti colpiranno al momento giusto.
Se poni sempre dei limiti a tutto ciò che fai, che siano fisici o altro,questo atteggiamento si diffonderà nel tuo lavoro e nella tua vita.
Non ci sono limiti,ci sono solo colline e tu non devi rimanere lì,devi andare al di là di esse.
Se vogliamo vivere la nostra vita al meglio,dobbiamo imparare a lasciare andare il giudizio i pregiudizi e le convinzioni più rigide.
Non c’è bisogno di essere giusti o sbagliati o di essere migliori di qualcun altro.
L’uomo nel quale splende la verità non conosce la collera
BRUCE LEE
0cf53304-effb-4b87-b232-f37dbcdddbb6
« immagine » Libera la tua mente,sii puro spirito,sii privo do forma come l'acqua. Versa dell’acqua in una tazza,diventerà quella tazza,versala in una bottiglia, diventerà la bottiglia,versala in una teiera,diventerà la teiera. L’acqua può scorrere o può schiantarsi,sii acqua,amico mio! L’orgogl...
Post
22/09/2019 20:51:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Inno alla vita !

06 settembre 2019 ore 00:53 segnala


La vita è un’opportunità,coglila.
La vita è bellezza, ammirala.
La vita è beatitudine, assaporala.
La vita è un sogno, fanne una realtà.
La vita è una sfida, affrontala.
La vita è un dovere, compilo.
La vita è un gioco, giocalo.
La vita è preziosa, conservala.
La vita è una ricchezza, conservala.
La vita è amore, godine.
La vita è un mistero, scoprilo.
La vita è promessa, adempila.
La vita è tristezza, superala.
La vita è un inno, cantalo.
La vita è una lotta, vivila.
La vita è una gioia, gustala.
La vita è una croce, abbracciala.
La vita è un’avventura, rischiala.
La vita è pace, costruiscila.
La vita è felicità, meritala.
La vita è vita, difendila.

MADRE TERESA DI CALCUTTA
************************
La vita è un dono,lo riceviamo e possiamo anche donarla quando diventiamo genitori,
la vita nel suo percorso,lungo o breve che sia ci mette spesso alla prova,c'impone delle scelte,ci offre o toglie occasioni,a volte è bella e felice,altre triste e difficile,ma val sempre la pena di essere vissuta! L.
bb8803c4-79a6-4581-96c4-26e12632df28
« immagine » La vita è un’opportunità,coglila. La vita è bellezza, ammirala. La vita è beatitudine, assaporala. La vita è un sogno, fanne una realtà. La vita è una sfida, affrontala. La vita è un dovere, compilo. La vita è un gioco, giocalo. La vita è preziosa, conservala. La vita è una ricchezza...
Post
06/09/2019 00:53:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Tu che ne sai?

26 agosto 2019 ore 21:33 segnala


Tu che ne sai,di quei dolori tatuati che non si cancelleranno mai,di quelle lacrime nascoste,di quelle domande senza risposte,di un destino prepotente dove non puoi fare niente,delle notti dove non si dorme mai?
Tu che ne sai,di un sorriso recitato quando un cuore è lacerato,della paura costante,dell'aria asfissiante,dell'incertezza del domani,di quando tremano le mani?
Tu che ne sai,della vita che non accetto,di un cuore che scoppia dentro al petto,di quel che non dimenticherai?
Tu che ne sai,di tutte le volte che mi sento morire,di chi grida ma non riesce a capire,di un silenzio pieno di spine,di quegli occhi che vedono la fine,di quei giorni tutti uguali,nell'essere un angelo senza le ali?
Sorrido per non annegare in quel mare di guai e tu parli,parli,ma che ne sai?
GENNY CAIAZZO

(Parole di vita comuni a molte persone,purtroppo!) L.
83fd3009-0e56-4b29-b2a0-e0a9144df30b
« immagine » Tu che ne sai,di quei dolori tatuati che non si cancelleranno mai,di quelle lacrime nascoste,di quelle domande senza risposte,di un destino prepotente dove non puoi fare niente,delle notti dove non si dorme mai? Tu che ne sai,di un sorriso recitato quando un cuore è lacerato,della pa...
Post
26/08/2019 21:33:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    6