Il pagliaccio e la luna.

16 febbraio 2019 ore 19:00 segnala


Il pagliaccio e la Luna.

C'era una volta un pagliaccio,si sentiva contento perché il suo

compito era quello di far sorridere i visi ed i cuori tristi ,

rallegrare grandi e piccini e lui sapeva quanto bisogno ci fosse

di fare questo.

Amava il sole, che lo scaldava col suo caldo tepore ed anche

perché rendeva il cielo terso e turchino.

Ma amava anche la notte,oh si con quel manto di stelle pulsanti,

un luccichio immenso dove perdere lo sguardo e chiedersi

quanto fossero distanti poi desiderare di poterle prendere

come si coglie un fiore!

Ah ma poi c'era la lunaaaaa,

quella strana luna che gli sembrava triste anche quando

era luminosa e piena,quando era velata ,quando giocava

a nascondersi dietro le nuvole e lui non poteva ammirarla!

Stava ore a fissarla e... se ne innamorò,le dedicava poesie,

saltava,cantava per lei,per farla sorridere ma lei... mai ,

mai una volta cambiò la sua espressione.

Le chiese un notte:

"Luna,perché sei triste e malinconica"? Lei non rispondeva, lo guardava.

Il pagliaccio,di giorno svolgeva il suo lavoro, le persone sorridevano

i bambini gioivano, però lui pensava sempre più spesso a come far sorridere

quella luna solitaria, imbronciata in mezzo al cielo nottuno.

Il suo cuore diventava sempre più trite,i suo abiti si sbiadivano in

quelle notti in cui la luna era fredda e non gli rispondeva,lo guardava triste!

Il pagliaccio si consumava d'amore per lei,ogni sera le parlava

ma lei nulla...mai nulla.

La luna a volte splendeva, altre spariva dietro alle nuvole,oppure

si riduceva ad un quarto,cosi'il pagliaccio si ammalò lui pure di

malinconia,smise di sorridere,di parlare,di mangiare,di pensare

e far sorridere il resto del mondo,non riusciva a far sorridere la

sola cosa che gli stava a cuore: la Luna.......

Un giorno,un passante trovò a terra degli abiti sbiaditi da pagliaccio

.....ed un cuore spezzato,quello era umano,non come la luna!

Lei è ancora li' nel cielo, come ogni notte , brilla di luce riflessa

fredda, sta in mezzo ad una miriade di stelle pulsanti e continua

a non sorridere anche se,da sempre, fa sognare gli innamorati... L.
99238ee4-0304-4037-af0f-7d50db5953fc
« immagine » « video » Il pagliaccio e la Luna. C'era una volta un pagliaccio,si sentiva contento perché il suo compito era quello di far sorridere i visi ed i cuori tristi , rallegrare grandi e piccini e lui sapeva quanto bisogno ci fosse di fare questo. Amava il sole, che lo scaldava co...
Post
16/02/2019 19:00:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment

San Valentino...perchè?

14 febbraio 2019 ore 17:53 segnala




San Valentino...
Ritengo giusto fare una premessa personale: per chi si ama ,ogni giorno dovrebbe rappresentare un San Valentino ed ogni giorno cercare di dargli un senso....
Curioso scoprire da dove deriva questa "festa degli innamorati" e perchè proprio in questo giorno, da chi e perché è stata inserita nel calendario.
Sebbene la figura di San Valentino sia nota anche per il messaggio di amore portato da questo santo, l'associazione specifica con l'amore romantico e gli innamorati è quasi certamente posteriore, e la questione della sua origine è controversa. E' conosciuta, in ogni caso, la leggenda secondo cui il "santo" avrebbe donato a una fanciulla povera, una somma di denaro necessaria come dote per il suo sposalizio,che,senza di questa, non si sarebbe potuto celebrare, esponendo la ragazza, priva di sostanze e di altro sostegno,al rischio della perdizione.
Il generoso dono,frutto di amore, altruismo e finalizzato all'amore,avrebbe dunque creato la tradizione di considerare il santo vescovo Valentino come il protettore degli innamorati.

E' molto bella questa poesia di Gabriele D'annunzio, adatta a questa circostanza:
Rimani! Riposati accanto a me,non andare.
Io ti veglierò,io ti proteggerò.
Ti pentirai di tutto fuorché d'essere venuta a me, liberamente, fieramente.
Ti amo! Non ho nessun pensiero che non sia tuo,non ho nel sangue nessun desiderio che non sia per te... Lo sai.
Non vedo nella mia vita altra compagna,non vedo altra gioia,rimani!
Rimani. Riposati. Non temere di nulla.
Dormi stanotte sul mio cuore.
~ Gabriele D'annunzio ~
Quindi e sempre auguro tanto amore a tutti! L.

Quanto ci siamo amati.....

12 febbraio 2019 ore 19:23 segnala


AMORE MIO
Quanto ci siamo amati amore mio,quante volte abbiamo unito le nostre mani,i nostri corpi,i nostri cuori,i nostri sogni.
Quante volte siamo rimasti stupiti per questo amore,un amore grande,un amore sublime, quante volte ci siamo persi e ritrovati,delusi e confortati amore mio.
E quante volte ancora,nell'immenso,voleremo frementi e ci diremo ti amo, quasi in silenzio piano,o gridando forte per esser certi che ci sia ,che non muoia mai..
non voli via....
Quante volte ancora amore mio?.... L.
900a262e-39a5-4e28-967f-adb62fd263f9
« immagine » « video » AMORE MIO Quanto ci siamo amati amore mio,quante volte abbiamo unito le nostre mani,i nostri corpi,i nostri cuori,i nostri sogni. Quante volte siamo rimasti stupiti per questo amore ,un amore grande un amore sublime. Quante volte ci siamo persi e ritrovati, delusi e con...
Post
12/02/2019 19:23:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

La notte....

11 febbraio 2019 ore 02:35 segnala




LA NOTTE

La notte col suo silenzio,un silenzio apparente perché la mente ci parla,alimenta i pensieri,ci fa rivivere a volte le nostre delusioni,riapparire dei dubbi,offusca le nostre speranze,i nostri sogni...quanti perché ci chiediamo, han risposte???
Qualcuno dice che la notte porta consiglio,siamo più concentrati,il sonno tarda ad arrivare e più tarda,più cerchiamo di ragionare cercando di trovare una soluzione ai nostri quesiti.
La notte è anche bella,misteriosa,a volte amica...
Se ascoltiamo musica ci sembra di vivere in un mondo parallelo ,rilassante,a volte con essa si mitiga l'ansia della vita,per qualcosa che è andato storto o per qualcosa che ancora deve accadere,non sappiamo come o quando,tuttavia in noi lo sentiamo...
Ma quando tutto sembra perduto,incerto,irraggiungibile,intricato....arriva il giorno e alle prime luci dell'alba, tutto si rischiara,la mente si rianima,tanti pensieri scompaiono erano forse solo spettri dovuti alla stanchezza.....
E' la vita ,che ogni giorno ci richiama per continuare il nostro cammino,lottando se serve, prima di tutto per noi stessi. L.
a3104cee-9bec-4db5-a7a1-8ea7f3b100a9
« immagine » « video » LA NOTTE La notte col suo silenzio,un silenzio apparente perché la mente ci parla,alimenta i pensieri,ci fa rivivere a volte le nostre delusioni,riapparire dei dubbi,offusca le nostre speranze,i nostri sogni...quanti perché ci chiediamo, han risposte??? Qualcuno dice ch...
Post
11/02/2019 02:35:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

In virtu' dell'amore...

03 febbraio 2019 ore 01:15 segnala



In virtù dell’amore....
Ho liberato la stanza dove dormo, dove sogno,
liberato la campagna e la città dove passo,
dove sogno da veglio, dove il sole si alza,
dove nei miei occhi assenti, la luce si addensa.
Mondo a casaccio, senza superficie e senza fondo,
dalle grazie dimenticate appena riconosciute,
la nascita e la morte mescolano il loro contagio
nelle pieghe della terra e del cielo confusi.
Non ho separato nulla ma ho raddoppiato il mio cuore.
amando, ho creato tutto: reale, immaginario.
Ho dato la sua ragione, la sua forma, il suo calore
e il suo ruolo immortale a colei che mi illumina.

Paul Eluard
48cc6dd1-afde-4030-9c90-e73be4b9b808
« immagine » « video » In virtù dell’amore Ho liberato la stanza dove dormo, dove sogno, liberato la campagna e la città dove passo, dove sogno da veglio, dove il sole si alza, dove nei miei occhi assenti, la luce si addensa. Mondo a casaccio, senza superficie e senza fondo, dalle grazie dim...
Post
03/02/2019 01:15:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

La felicità...questa sconosciuta?

29 gennaio 2019 ore 21:01 segnala

Provo a chiedemi e a chiedere agli altri, cosa sia la felicità.
Probabilmente otterrei svariate risposte. Per alcuni la felicità è un’emozione, una condizione soggettiva,positiva,saper apprezzare le emozioni grandi e piccole e sentirsene appagati.
Per altre persone essere felici coincide con il possedere dei valori,sia in senso etico che puramente materiale.
Forse, definire cosa sia la felicità è un'impresa ardua e pare lo sia anche per la scienza.
Felicità emotiva...è una sensazione affettiva,un’esperienza,uno stato soggettivo più o meno transitorio suscitato,anche se fondamentalmente slegato,da un qualcosa di oggettivo presente nel mondo reale.
Ci si emoziona per un film,si rimanere senza fiato davanti a un tramonto,essere in presenza di qualcuno da cui siamo attratti,o felici e appagati da soddisfazioni corporee ma anche alimentari.
Il sorriso di chi ci ama o amiamo, isolarsi per ascoltare la musica preferita o leggere il libro desiderato e poi fantasticare e sognare?
Felicità morale...si tratta di un insieme di atteggiamenti, modi di pensare e vivere orientati in senso filosofico; se una persona conduce una vita retta e perbene ed è consapevole del significato etico delle proprie azioni, potrà sentirsi profondamente soddisfatta e contenta.
Felicità legata al giudizio...in questo caso si è felici "che","di",“per”....
una persona sarà felice di recarsi in un luogo che ama o sarà felice per un’amico a cui hanno appena regalato o ottenuto qualcosa che ambiva.
Da cosa deriva la felicità,indipendentemente dal tipo di felicità di cui si parla? Cosa è che ci rende davvero felici?
Una buona posizione socio-economica,un buon rapporto con se stessi e gli altri? I legami affettivi che ci tengono connessi con chi ci è vicino,famiglia e amici,sono gli elementi essenziali che portano alla felicità?.
E se tutto questo manca ci sentiamo soli, infelici,inappagati?
L'AMORE...questa grande parola...AMARE...chi,cosa,quando e perché?
Più le relazioni sono profonde e meglio è,ma qualcuno non ha una relazione di coppia di qualche tipo, però sta' serena ugualmente.
Anche prodigarsi per gli altri può generare sensazioni di gioia,imparare a valutare ciò che si ha,rispetto a chi NON lo ha, la natura meravigliosa che ci circonda, l'affetto di animali.
Coltivare un atteggiamento di gratitudine generale, che crea sensazioni di felicità nel lungo termine,condividere esperienze con qualcuno a cui vogliamo bene o che stimiamo, perdonare le persone quando ci offendono, se possibile....
Ma ci sono altre fonti di felicità che spesso non valutiamo o diamo per scontate:
La felicità è quando sorridi e non ci fai caso,quando senti una musica che ami e cominci a muoverti col suo ritmo,l'incontro con qualcuno che ami, desideri o stimi,magari imprevisto.
Sapere che qualcuno ti capisce senza che tu gli dica nulla,un abbraccio/bacio che ti arriva all'improvviso o un messaggio/telefonata al momento giusto.
È avere tempo da dedicare a noi stessi,la felicità più o meno intensa può essere in tante cose ma bisogna capirla e crearla,è un modo di vedere le cose,e di affrontare la vita.
La felicità non la possiede chi ha "tutto" ma chi apprezza ciò che ha e lo vive,chi cerca di sorridere anche se ha mille problemi,chi cerca di non farsi sopraffare dai rimpianti,se qualcosa del passato non ci riguarda più,lasciamolo scivolare via.
Cerchiamo di andare verso ogni cosa che ci rende felici,contenti, perchè se riusciamo ad avere un equilibrio psicoficofisico saremo più sereni e se saremo sereni,potremo gustare tante più cose e provare felicità ed anche attirarla a noi!
Insomma...ricordiamoci di essere felici!
L.

Ho imparato che.....

27 gennaio 2019 ore 23:21 segnala


Tante cose ho imparato da voi uomini...

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata scalata.
Ho imparato che quando un bambino appena nato stringe con il suo piccolo pugno, per prima volta, il dito del padre, lo racchiude per sempre.
Ho imparato che un uomo ha diritto a guardarne un altro dall'alto solo per aiutarlo ad alzarsi.
Sono tante le cose che ho potuto apprendere da voi, ma in verità a molto non avrebbero a servire, perché quando mi metterete dentro quella borsa, infelicemente starò morendo.
Di' sempre ciò che senti e fai ciò che pensi.
Se sapessi che oggi sarà l'ultimo giorno in cui ti vedrò dormire, ti abbraccerei forte e pregherei il Signore affinché possa essere il guardiano della tua anima.
Se sapessi che questa è l'ultima volta che ti vedo uscire dalla porta, ti abbraccerei, ti bacerei, e ti richiamerei per dartene ancora.
Se sapessi che questa è l'ultima volta che ascolterò la tua voce, registrerei ogni tua parola per poter riascoltarla una ed un'altra volta all'infinito.
Se sapessi che questi sono gli ultimi minuti in cui ti vedo ti direi "ti amo" senza assumere, scioccamente, che lo sai di già.
Sempre c'è un domani e la vita ci dà un'altra opportunità per fare bene le cose, ma se sbaglio e oggi è tutto ciò che mi resta, mi piacerebbe dirti che ti voglio bene, e che mai ti dimenticherò.
Il domani non è assicurato a nessuno, giovane o vecchio.
Oggi può essere l'ultimo giorno che vedi coloro che ami.
Perciò non aspettare più, fallo oggi, perché se il domani non dovesse mai arrivare, sicuramente lamenterai il giorno che non hai preso tempo per un sorriso, un abbraccio, un bacio, e che sarai stato troppo occupato per concedere un ultimo desiderio.
Mantieni coloro che ami vicini a te, dì loro all'orecchio quanto ne hai bisogno, amali e trattali bene, prenditi tempo per dirgli "mi dispiace", "perdonami", "per piacere", "grazie", e tutte le parole d'amore che conosci.
Nessuno ti ricorderà per i tuoi pensieri segreti.
Chiedi al Signore la forza e la saggezza per saperli esprimere; dimostra ai tuoi amici quanto t'importano.
Gabriel García Márquez
6ce01363-84f9-4950-8c58-01af15dc5722
« immagine » Tante cose ho imparato da voi uomini... Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata scalata. Ho imparato che quando un bambino appena nato stringe con il suo piccolo pugno, per prima v...
Post
27/01/2019 23:21:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

"Tu al mio fianco"

25 gennaio 2019 ore 17:30 segnala


“…Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto.
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché sì,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te, con la tua bocca,
essere felice”.

Pablo Neruda
08370fd2-3e00-4055-9ab6-cd810f3dc944
« immagine » “…Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia, tu canti e sei canto. Il mondo è oggi la mia anima canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca, lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia essere felice, essere felice perché sì, perché respiro e perché respiri, essere felice perché tocco ...
Post
25/01/2019 17:30:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Il cuore porta i sogni dove.....

20 gennaio 2019 ore 22:21 segnala


Dedicata a TE "amica mia" che sei volata oltre il velo!

Il cuore porta i sogni dove non arrivano le gambe.

Se tu potessi sentire l’odore del cielo
e le distanze e i confini dove vivo ora
e se riuscissi vedere l’immenso mistero
di questa luce cangiante che penetra e sfiora
non piangeresti per me....
Non piangeresti per me,
ti chiederesti soltanto quanto tempo abbiamo vissuto così
e se riuscissi a capire che questo dolore
resta soltanto e per sempre il mio modo d’amare
e se riuscissi a schivare le insidie del tempo,
e questa causa di cose così inutili ha un senso,
non piangeresti per me.... non piangeresti per me,
ti chiederesti soltanto quanto tempo abbiamo vissuto così.
Non piangeresti per me... non piangeresti per me
ti chiederesti soltanto quando il mondo si fermerà qui,
e quante sono le illusioni fra porte in faccia, storie e amori
soltanto per capire infine che, non c'è niente da cercare
se scopri ciò che hai in fondo al cuore,
il tempo compra e paga e porta via con se, fra piccole consolazioni,
fra porte in faccia, storie e amori, il tempo compra e paga...
il tempo compra e paga e porta via con se.....

Testo di Maurizio Piovano

-------------------------------------------
E' la seconda volta che la vita mi porta via un'Amica....nello stesso modo per entrambe : un cancro impietoso! Penso anche al dolore dei loro consorti e figli.
La morte terrena ....cosi' dura e difficile da accettare razionalmente eppure
non puoi fare altro che prendere atto della realtà.
La vita è un periodo a "termine" per tutti,sapendo che poi si torna all'Universo e alla Luce...ma intanto il dolore che sale dall'anima lascia il segno.... L.

Perdonare ...perchè?

17 gennaio 2019 ore 19:12 segnala


Perdonare fa bene prima di tutto a se stessi,ma il cammino per arrivarci ,se ti han fatto del male, più o meno profondamente,è lungo , tortuoso, doloroso.
Perdonare,può cambiare le persone o in meglio,perchè si liberano di un peso,oppure in peggio perchè a volte si supera il rancore ma si perde un po'di fiducia.
Perdonare...sappiamo che non è facile,bisogna superare la frustrazione,il dolore,la delusione,il risentimento.
A volte si soffre talmente che,in qualcuno,nasce la voglia di vendicarsi,si crede che poi giustizia sarà fatta e dopo si starà meglio....
Ma è davvero cosi'? Davvero poi tutto passerà?
La vendetta,che in prima analisi può sembrare giusta,nel tempo lascia aridità nell'anima.
Perdonare può costare molto ma se si riesce a farlo, ciò che resta è serenità, vittoria personale , perché quando si fa,significa che ci si è evoluti.
Val la pena di provarci e riuscirci.... L.
b800aa68-91c4-488a-aeef-832f4a884114
« immagine » Perdonare fa bene prima di tutto a se stessi,ma il cammino per arrivarci ,se ti han fatto del male, più o meno profondamente,è lungo , tortuoso, doloroso. Perdonare,può cambiare le persone o in meglio,perchè si liberano di un peso,oppure in peggio perchè a volte si supera il rancore ...
Post
17/01/2019 19:12:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    6