Apparve... una mattina....

14 maggio 2019 ore 19:40 segnala


Apparve in una mattina limpida e piena di sole,nel nostro giardino.
Da sempre avrei voluto un cane ma,non è stato possibile per vari motivi,eppure
quella mattina lui era li',sperduto e spaventato.
Mia madre lo vide per prima e,non sapendo che fare mi chiamò dicendo: "vieni
a vedere chi c'è qui,ma non fare movimenti bruschi"!
Ogni tanto,nel giardino,entrava qualche animale,vipere comprese,ma poi sparivano,in effetti,sulle prime pensai a quella presenza indesiderata,invece quella mattina fu diversa,specialmente per me!
Mi avvicinai a lui con cautela,percepivo il suo timore,ma anche la sua
mansuetudine,gli dissi(con un tono di voce calma e sicura):"ciao bellissimo sei il benvenuto,vieni da me,non temere"!
Lui si avvicinò,mi annusò per bene e poi,leccandomi la mano,si lasciò coccolare.
Era un bellissimo Collie maschio, aveva un collare e si capiva che era di "prorietà",ma di chi?
Da dove era scappato,oppure perso?
Telefonai ad un amico,che di cani ne aveva,per chiedergli consigli anche per sapere cosa dargli da mangiare,non avevo esperienza in questo,lui mi disse che,prima di tutto,dovevo informare i Carabinieri,perché il padrone lo stava sicuramente cercando, poi m'istrui' sul da farsi durante il periodo in cui sarebbe stato mio "ospite". Non sapendo il suo nome lo chiamai Mister, perché era un "signor" cane,elegante, intelligente,dolce,coccolone!
Passammo insieme circa una settimana,poi arrivò la telefonata che temevo,era il padrone di Mister,chiedeva se poteva venire a riprenderlo,ovvio che
la mia risposta fosse positiva.
Arrivò nel pomeriggio,quando apparve sulla soglia,Mister gli corse incontro festoso, felice di rivederlo,era uno spettacolo guardarli mentre entrambi,commossi,si ritrovavano.
Io invece ero triste,un addio annunciato certo,eppure non immaginavo che in una settimana si potesse amare cosi' un animale.
Li chiamiamo animali,ma loro pensano,provano emozioni,si comportano spesso meglio di noi umani.
A loro manca la parola ma sanno farsi comprendere perfettamente e nello stesso tempo apprendono.
In quei giorni sembrava che Mister ed io fossimo in sintonia continuamente,percepiva il mio umore del momento,di"ogni" momento.
La notte dormiva ai piedi del mio letto,come volesse fare la guardia ed anche per non sentrsi solo,sicuramnete pensava al suo padrone,a quella famiglia che,chissà perché, aveva lasciato o meglio...smarrito.
Lo sentivo mio,anche se sapevo con certezza che non lo sarebbe stato a lungo, ma per quei giorni abbiamo certamente condiviso un forte sentimento,un tratto della nostra vita e forse,non per caso.
Quando arrivò il suo padrone,Mister si mise a correre,da lui a me,da me a lui,poi il suo padrone disse: "dobbiamo tornare a casa,saluta queste persone.
Io avevo le lacrime agli occhi e sentivo un grande dolore nell'anima,Mister lo percepiva,non si decideva ad andare nonostante le sollecitazioni del suo padrone,tornò verso di me ancora una volta,non so quanti dei"suoi" baci mi diede,inutile dire quante carezze gli feci io,per rassicurarlo,gli dicevo :" grazie,grazie caro tesoro,per tutto il bene che mi hai dato,ora devi andare ci son persone che ti attendono, ma noi non ci dimenticheremo mai,vero?"
Il padrone vedendo questa scena mi invitò ad andare a casa sua, per rivedere Mister,ogni volta che lo avessi desiderato,ma io ero li'in vacanza.
Fu il mio primo addio a qualcuno che avevo amato e che non avrei più rivisto.
Nella mia vita ci son stati altri addii,non importa se a persone o animali,non c'è alcuna differenza,se ami,ami in modo diverso,certo,ma è sempre amore,amore che dai, che ricevi,che ti lascia il segno,per sempre! L.
5a0008b7-618c-4026-b081-dff6d6751178
« immagine » Apparve in una mattna limpida e piena di sole,nel nostro giardino. Da sempre avrei voluto un cane ma...non è stato possibile per vari motivi,eppure quella mattina lui era li',sperduto e spaventato. Mia madre lo vide per prima e,non sapendo che fare mi chiamò dicendo:"vieni a vedere ...
Post
14/05/2019 19:40:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.