COGITO ERGO SUM....

23 maggio 2012 ore 11:48 segnala
Onde.
Seduta con le braccia cinte alle gambe osservo
il vai-e-vieni delle onde,
che birichine s'infrangono sulla battigia fresche e schiumose.
Le narici si dilatano,quasi a voler inghiottire ogni fragranza
della brezza che
mi carezza i capelli.
Chiudo gli occhi,l'eco dell'immenso blu mi riporta
a chissÓ quali ancestrali ricordi.
Le mie mani affondano nella sabbia umida e fresca.
Ora,lo sguardo si perde sulla linea dell'orizzonte,
in quel meraviglioso connubio cielo-mare,
immenso contro immenso.
Una pace dei sensi,una pace interiore.
E,resto cosi,con le dita che disegnano
fantasiosi ghirigori sulla sabbia,pensandoa quanto spazio,
in realtÓ mi separa da quell'orizzonte cosi nitido,definito.....
....eppure se anche arrivassi all'orizzonte,
s'appresterebbe un'altro orizzonte.
Come la vita,si,vi paragono la vita,superi una meta,
ma sai giÓ che
ce ne sarÓ un'altra ed un'altra ancora....
La mia mente Ŕ ispirata,prendo un foglio bianco e...

Onde.


047dab88-2b29-44a5-a41c-6a5245be7102
Onde. Seduta con le braccia cinte alle gambe osservo il vai-e-vieni delle onde, che birichine s'infrangono sulla battigia fresche e schiumose. Le narici si dilatano,quasi a voler inghiottire ogni fragranza della brezza che mi carezza i capelli. Chiudo gli occhi,l'eco dell'immenso blu mi riporta...
Post
23/05/2012 11:48:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.