“E si fece buio su tutta la terra…”

18 aprile 2014 ore 07:23 segnala
E’ Venerdì 7 aprile dell’anno 30 quando verso mezzogiorno (ora sesta) Gesù viene inchiodato sulla croce. Sfinito e martoriato da indicibili violenze, ha ancora la forza di perdonare i suoi carnefici, promette il paradiso a uno dei due ladroni che poco distante da Lui, si pente e chiede di non essere dimenticato nelle braccia della morte. Gesù lo conforta e promette di essergli compagno nel Regno di Suo Padre.




Giunta ormai l’ora nona (verso le tre del pomeriggio), Gesù affida sua madre all’apostolo Giovanni, emette ancora un grido di dolore ed esalando l’ultimo respiro, rende il suo spirito al Padre.






Il velo del tempio si squarcia in due e scende il buio in quel luogo detto del Cranio: la terra tremando, vomita i peccati del mondo e molti, sopraffatti dallo spavento, scappano lontano da quello scenario apocalittico.

“Davvero questi era il Figlio di Dio…”






Come siamo bravi a trovare colpe ed errori giudicando gli altri…e come sappiamo appoggiarci a persone influenti per ottenere favori e false verità. Già…la verità! Neppure il Figlio di Dio è stato creduto (“In verità, in verità vi dico…”) e noi ci ostiniamo a imporre le nostre verità, ostentando bieche attendibilità davanti ai tribunali o nei chiacchiericci delle piazze che maledicono coloro ai quali non è concessa una spiegazione, un’arringa in grado di preservare la loro credibilità, dignità, coerenza.
0be837ac-039e-49d6-8351-642d4b0ae483
E’ Venerdì 7 aprile dell’anno 30 quando verso mezzogiorno (ora sesta) Gesù viene inchiodato sulla croce. Sfinito e martoriato da indicibili violenze, ha ancora la forza di perdonare i suoi carnefici, promette il paradiso a uno dei due ladroni che poco distante da Lui, si pente e chiede di non...
Post
18/04/2014 07:23:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.