Gitana

16 maggio 2019 ore 10:41 segnala

La incontrai a casa di un amico di un mio amico,mi colpi' il suo camminnare scalza,la sua vitalitą,la sua bellezza da gitana.
Me l'immaginavo diversamente,chissą cosa passa nella testa di ognuno nell'immaginare qualcuno o qualcosa che e' molto diverso realmente.
Non mi colpi' per feticisimo(anzi i piedi non mi fanno nessun effetto) per cui nemmeno se il suo piede era greco.
Mi colpi' forse perchč era sposata con un tipo imbranato e molto diverso da lei.
Lei era nata in Francia,lui l'aveva conosciuta in uno dei suoi viaggi solitari,era una ragazza di umili origini ,forse era attratto dalla pilla di lui,pensai.
Si sposarono,e quando l'incontrai per la prima volta a casa sua,non nego che mi fece un certo effetto anche fisico.
Ma l'ego sentenziava:"mai con una sposata",per cui evitai ogni approccio che non fosse amichevole e per poco tempo.
Non capivo come facesse a sopportare lui,un tipo senza alcun interesse,uno da divano sofą(pure tirchio).
Sono passati anni,ho saputo che si sono separati.
Ho pensato solo:"era logico",non mi sembra razionale che a volte pensi a lei,scalza e bellissima,soprattutto quando ascolto la "Carmen" di Bizet,o forse lei mi e' rimasta nel cuore.
007bae18-3ed6-448d-a3ff-67fc9cc895a8
« immagine » La incontrai a casa di un amico di un mio amico,mi colpi' il suo camminnare scalza,la sua vitalitą,la sua bellezza da gitana. Me l'immaginavo diversamente,chissą cosa passa nella testa di ognuno nell'immaginare qualcuno o qualcosa che e' molto diverso realmente. Non mi colpi' per feti...
Post
16/05/2019 10:41:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    15

Commenti

  1. Evelin64 16 maggio 2019 ore 12:54
    L'immaginario spesso confina con l'inconscio... magari questa persona per te rappresentava la libertą.
  2. 63klimo 16 maggio 2019 ore 12:55
    rappresentava...puo' essere
  3. LINTERDIT 16 maggio 2019 ore 13:50
  4. 63klimo 16 maggio 2019 ore 14:00
    ma grazie :)
  5. LINTERDIT 16 maggio 2019 ore 14:06
    amo quest'aria interpretata da lei e' sccezionale
  6. 63klimo 16 maggio 2019 ore 14:07
    la musica lirica e' una passione,l'aria e' splendida,maria Callas e' divina,grazie davvero
  7. crenabog 16 maggio 2019 ore 14:51
    ecco, questo č uno di quei brani che accompagnerei volentieri con la canzoncina dei corvi in DUMBO. "ho visto tante cose da raccontar-ma mai un elefante volar" nel senso che...CACCHIO E' UN PIEDE GRECO?!? un piede formaggio? una fetta di feta? uno zoccolo caprino come gli erbivori celebri per pascolare sul Partenone? resto in questo amletico dubbio foriero di elucubrazioni mentali mentre penso ai piedi delle zingarelle metropolitane allenati alla fuga e mi auguro che nessuna Esmeralda mi si presenti, finirei per sentirmi Quasimodo eheheh
  8. 63klimo 16 maggio 2019 ore 18:29
    mi hai fatto sorridere un sacco,nel piede greco il secondo dito e' piu' lungo del pollice,in quello romano sono pari e in quello agiziano il pollice e' piu' lungo e gli altri sono in scala. Ciao grande
  9. crenabog 16 maggio 2019 ore 20:23
    eheheh allora bisogna che prendo il centimetro per vedere a quale etnia appartengono i miei piedi ohohoh!
    cordialitą
  10. 63klimo 16 maggio 2019 ore 20:32
    ahahahhahah sei forte
    buona serata :gun :bye
  11. crenabog 16 maggio 2019 ore 21:43
    :bye :-) :ok
  12. 63klimo 17 maggio 2019 ore 08:10
    ciao :)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.