Manie/fobie

14 maggio 2019 ore 10:44 segnala


MANIA:Disturbo mentale; fissazione ossessiva, idea fissa.

FOBIA:Paura angosciosa per lo più immotivata e quindi a carattere patologico.

Avversione istintiva e invincibile per qualcosa.
Esiste una grande differenza tra manie e fobie(sopra ho incollato le due voci da dizionario,aggiungo anche che la fobia e' chiaramente una paura illogica).
Entrambe riguardano la mente,ma non sono la stessa cosa,come crede qualcuno.
Faccio un esempio:molti/e prima di uscire di casa,o di andare a dormire,guardano piu' volte se il gas e' chiuso,nonostante abbiano riscontrato che e' chiuso(basta una volta o no?)in molti casi e' mania,ma se diventa qualcosa di ossessivo puo' derivare una nevrosi fobica.
Il nevrotico fobico DEVE per forza compiere alcuni atti come girare 3 volte intorno ad una sedia,altrimenti cresce l'ansia che puo' sfociare in pensieri assurdi.
Ci sono poi i casi di agorofobia e similari,paure derivate dall'infanzia per lo piu'.
Chi e' nevrotico fobico non e' assolutamente pericoloso per gli altri,casomai lo e' per se stesso:soffre moltissimo.
Fino a 40 anni puo' sottoporsi a psicoanalisi(uno psicotico no,peggiorerebbe)e migliorare.
Esistono poi farmaci antifobici,che aiutano a vivere nel contesto sociale.
Ricordo il caso di una persona che aveva la fobia della morte e i sacchi dell'immondizia si rifiutava di metterli nei cassonetti.Dopo la psicoanalisi,capi' che nei cassonettio vedeva tombe.Ora Non ha piu' problemi,basta sapere le cose come stanno e non nascondere la testa sotto la sabbia.
75aeb27d-4c1b-4115-bdbe-dd9dee24d4aa
« immagine » MANIA:Disturbo mentale; fissazione ossessiva, idea fissa. FOBIA:Paura angosciosa per lo più immotivata e quindi a carattere patologico. Avversione istintiva e invincibile per qualcosa. Esiste una grande differenza tra manie e fobie(sopra ho incollato le due voci da dizionario,aggiu...
Post
14/05/2019 10:44:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10

Commenti

  1. giada338 14 maggio 2019 ore 13:36
    ..per vedere se e' spento il gas guardo più volte
    spero di non essere maniaca:(
  2. 63klimo 14 maggio 2019 ore 14:02
    giada,saremmo tutti anormali in un caso come questo,diventa un problema se uno/a e' obbligato
  3. LINTERDIT 14 maggio 2019 ore 14:02
    SOFFRIRE DI QUESTA COSA FA MALE spero si possa guarire ....si puo' vincere se stessi?
  4. 63klimo 14 maggio 2019 ore 14:04
    Vincere se stessi da soli NO.Si puo' guarire con farmaci ad hoc o con la psicoanalisi
  5. LINTERDIT 14 maggio 2019 ore 14:05
    se io ho paura dei ragni posso superare questa paura tenedoli in mano?
  6. 63klimo 14 maggio 2019 ore 14:08
    Tenendoli in mano assolutamente no,mi pare sia aracnofobia,evitandoli
  7. Mr.Lamed 14 maggio 2019 ore 14:15
    Post davvero interessante,caro 63klimo.

    Io ne ho parecchie di manie,fisse o come si chiamano.
    Sarebbe interessante scambiare due parole sulle proprie,così,anche per riderci sopra e sdrammatizzare un po'.Ti/vi va?
    Inizio io con le mie principali:
    1-I piatti della cucina devono essere in ordine:Piani con piani,fondi con fondi ecc..Stessa cosa per le posate
    2-Non appoggiare cucchiai,cucchiaini o mestoli vari (sporchi) sul piano cucina,si poggiano su un piatto o piattino.
    3-Tenere i flaconi dello shampoo,del balsamo,del bagnoschiuma ecc..con i tappi ben chiusi.Idem per il dentifricio.
    4-Non sopporto gli uomini che usano i bagni pubblici e poi escono senza lavarsi le mani.
    5-Provo grande rabbia per chi lascia la sporcizia in giro:Nei parchi,al lago,sulle spiagge ma anche sui treni e autobus.

    Per quanto riguarda le fobie:Credo di essere molto "coraggioso" al riguardo.L'unica che mi turba è la "tafofobia" cioè la paura di essere sepolto vivo.Con la donazione degli organi(magari i più importanti)il rischio di morte apparente è impossibile.In aggiunta sono anche un po'claustrofobico.

    Ciao e buona giornata.
  8. 63klimo 14 maggio 2019 ore 14:23
    Ti ringrazio,sono post diversi dai soliti.
    Per tutti gli argomenti che hai citato,non mi sembra che tu abbia una nevrosi fobica,alcune sono forme maniacali,si tende ad avere tutto sotto controllo.
    Ma questo succede a quasi tutti,la nevrosi fobica,per fortuna no.
    Cia o e buona giornata a te
  9. crenabog 14 maggio 2019 ore 19:11
    argomenti che da sempre aprono spazio a dibattiti e, cosa ancora più interessante, alle esperienze personali. anche io ho avuto le mie piccole compulsività, da quella super classica del non posare il piede sulle giunzioni delle piastrelle - credo che prima o poi nella vita ci siamo passati tutti - nei marciapiedi pubblici alla compulsività ritualizzata : entra in auto, accendi la sigaretta. bevi il caffè accendi la sigaretta e via così. poi, vere fobie, tranne un tabù di cui parlai in qualche vecchio post, non credo di averne, il tipo di vita che faccio mi ha così incallito che non credo di avere più paura di niente - e forse anche questo è un male perchè rende imprudenti. un caro saluto.
  10. 63klimo 14 maggio 2019 ore 20:06
    Ciao,mi ricordi un bellissimo film con Jack Nicolson,in cui camminando saltava le piastrelle,alla fine riusciva a superare questa compulsivita'.E' esemplare che tu abbia parlato di un tuo tabu',e' molto positivo.Sai quando lessi per la perima volta un tuo post,mi colpi'"non muoio nemmeno se mi ammazzano",ora non mi sorprende piu',sei una persona equilibrata,che vive la sua vita senza paure.Un caro saluto
  11. Mr.Lamed 14 maggio 2019 ore 22:31
    Vi ringrazio per le vostre opinioni.Credo di non essere nevrotico:se una persona rispetta le mie fisse bene,mi fa piacere,se non lo fa pazienza.Ovviamente la reazione dipende anche dall'umore.Avete accennato al DOC (disturbo ossessivo compulsivo) io conosco una persona che ha questa patologia:vive veramente un inferno in terra.La cosa che mi rattrista di più è il fatto che i medici non riescono a trovare una terapia adatta,almeno per migliorare la qualità della vita.

    63klimo e crenabog ciao e buona serata.
  12. 63klimo 14 maggio 2019 ore 23:04
    Purtroppo ci sono casi disperati,se i medici non sono all'altezza,puo' capitare.
    I disturbi ossessivi compulsivi,sono molto piu' gravi di una nevrosi fobica,
    Mi fa piacere che tu ringrazi anche Crenabog,non ha di certo temuto di "esporsi".
    Tu stai tranquillo,buona serata.
  13. crenabog 14 maggio 2019 ore 23:22
    Avevo provato a scrivere ma si è cancellato, dicevo il film è QUALCOSA È CAMBIATO, davvero intelligente e commovente. Ringrazio te e Mr. Lamed che avete contribuito a parlare di queste tematiche. Cordialità.
  14. 63klimo 14 maggio 2019 ore 23:37
    Grazie a te,non ricordavo il nome del film,splendido.
    Notte e un saluto
  15. crenabog 15 maggio 2019 ore 00:30
    Già che ci sono aggiungerei un dettaglio importante, sarebbe sempre meglio parlare di certi problemi con degli specialisti, perché raramente l'autoanalisi da dei risultati, mi spiego meglio : se io non so cosa mi turba e chi di dovere, ascoltando i, lo scopre e mi tranquillizza, questo può risolvere. Ragionarci sopra, capirsi rivela la radice della fobia ma non gli presenta uno sfogo così si finisce per conviverci coscientemente ma senza rimuoverla, benché si sappia come affrontarla e aggirarla. Che è stato il mio caso, ovviamente...
  16. 63klimo 15 maggio 2019 ore 08:07
    Se diventa un'ossessione,lo specialista e' necessario,ciao

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.