Nessuno sarà mai come te

27 dicembre 2016 ore 21:46 segnala
In certi momenti ti fermi lì a pensare come sarebbe stata la tua vita se avessi fatto scelte differenti.
Ci pensi, ci ripensi, ma non arrivi mai ad una conclusione, perché non riusciresti mai a immaginarti diversa da così.
A volte ti rifugi nei tuoi sogni, un mondo tutto tuo che prende vie diverse da quelle che scegli tu; i sogni sono quelli che ti fanno diventare una principessa che trova il principe azzurro, poi vai a vivere nel castello più bello del mondo e vivi per sempre felice e contenta.
Ma queste sono solo delle favole, quelle che ti raccontavano quando eri ancora una bambina piccola piccola, ancora molto ingenua e con la voglia di scoprire tante cose nuove.
Adesso anche se vorremmo essere ancora delle bimbe non lo siamo più, dobbiamo capirlo, e imparare a convivere con gli anni che passano.
È tempo di crescere e di smettere di credere ancora nelle favole; non sprecare il tuo tempo a sognare qualcosa che non potrai mai avere, volta pagina e vai avanti.
Più soffri e più cresci... ma se continui a soffrire non riuscirai mai più a essere felice.
La vita ci riserva molte sorprese e bisogna imparare a prenderla così come viene, dietro ogni piccolo gesto e dietro ogni piccola parola si nasconde una storia immensa, infinita, immortale,la storia della nostra vita;
di felicità, di amore, di tristezza, di dolore, di sofferenza...
tutte vite diverse nate in modo diverso l'una dall'altra, nate in posti diversi (da sole, dal nulla),
vite che poi si sarebbero inevitabilmente intrecciate tra di loro per dare origine all'amore, alle amicizie, all'odio, alle liti...
e più cresciamo e più impariamo che anche soffrire ci aiuta a diventare grandi, a diventare ciò che siamo e ciò che vogliamo diventare.
Tutto ciò ci ha aiutato a diventare quello che siamo oggi.
Fregatene di quello che dicono di te perché la vita è solo una e non si deve sprecare. Cerca sempre di fare la scelta giusta, ma se sbaglierai...
non avere paura perché gli errori servono a maturare.
Resta sempre te stessa e non cambiare per piacere agli altri, perché ci sarà sempre qualcuno a cui non piacerai così come sei:
dimostra al mondo chi sei tu e non avere paura di farlo, non abbatterti mai davanti agli ostacoli perché sei forte e coraggiosa, non farti mettere sotto da quelli che si credono superiori a te e agli atri,
ricorda che chi ti critica vuole semplicemente essere come te ma...
Tu sei tu, e nessuno sarà mai come te!
95c057e5-25c7-4463-bc1a-a1fbef438760
In certi momenti ti fermi lì a pensare come sarebbe stata la tua vita se avessi fatto scelte differenti. Ci pensi, ci ripensi, ma non arrivi mai ad una conclusione, perché non riusciresti mai a immaginarti diversa da così. A volte ti rifugi nei tuoi sogni, un mondo tutto tuo che prende vie diverse...
Post
27/12/2016 21:46:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11

Commenti

  1. Luce0scura 27 dicembre 2016 ore 23:05
    Sai, io credo che nella vita, durante il nostro cammino, dobbiamo saper ben dosare il nostro lato serio e quello più bambinesco.. Crescere non significa necessariamente, secondo me, rinunciare ai nostri sogni, per fare posto al nostro lato più "maturo" per andare incontro alle nostre difficoltà.. Io credo che il nostro lato "fanciullo" sia estremamente importante, in primis perché ci permette, laddove si può, di affrontare alcuni problemi con la leggerezza che in realtà meriterebbero, senza farceli apparire, con il nostro lato "maturo", angosciosi da scalare e superare... Diciamo che, per come la vedo io, nella vita bisogna avere un buon mix di sogni/lato fanciullesco e di realtà/serietà... Essere sempre sè stessi, riprendendo la parte finale del tuo post.. Anche se molto difficile da fare, è senz'altro il modo migliore di agire quello di disinteressarsi al giudizio altrui.. Anche perché, purtroppo o per fortuna, abbiamo solo questa vita a disposizione... Ti auguro una buona serata.. :-)
  2. tellus27 28 dicembre 2016 ore 09:08
    Leggi o rileggi KIERKEGAARD sul problema della libertà e quindi delle scelte.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.