Quando me ne vado dalla vita di qualcuno

05 marzo 2016 ore 08:05 segnala

Quando me ne vado dalla vita di qualcuno, non lo faccio per vigliaccheria
o per mancanza di interesse.
Me ne vado quando so' che che restare non avrebbe senso.
Quando non sento più di appartenere ad un certo posto.
Quando non sono più a mio agio.
Quando mi sento di troppo.
E quando non ci son più le basi per proseguire.
Quando, i nodi che vengono al pettine, non possono
essere sciolti.
Io non so restare.
Non sono una persona che trova comunque un posto.
Non sono una persona che tiene in piedi un teatrino fittizio
per poter fare il burattino.
Non mi sono mai sentita un burattino, e non voglio cominciare adesso.
Preferisco scegliere.
Preferisco andarmene.
E quando andarsene significa star soli,
vuol dire che quel tempo servirà; a riflettere,
a comprendere, a farsi domande e a darsi delle vere risposte.
Io non riesco a fingere.
O a fare il sorrisino bugiardo che in realtà trattiene e
soffoca mille pensieri e parole che non hanno il coraggio di venire fuori.
Aspetto di trovare le parole giuste,
non sempre il momento adatto, ma vomito tutto quanto,
senza tenermi dentro nulla.
Perché preferisco di gran lunga risultare antipatica
piuttosto che finta e costruita.
E poco importa se non si piace a tutti.
Non abbiamo tutti lo stesso cervello,
e non abbiamo tutti lo stesso cuore.
Non credo a chi si accontenta.
Perché prima o poi, inevitabilmente,
le mancanze di cui ci si accontenta,
troveranno il modo di farsi sentire.
E certe mancanze hanno il potere di distruggerti.
Certe mancanze te le senti addosso, peggio del freddo umido,
peggio della pioggia incessante,
quando sei fuori casa, e hai scordato l’ombrello.
Quando capisco che non è più il caso, me ne vado.
Con la consapevolezza che non tutti i rapporti son eterni.
Alcuni sono messi lì, dalla vita stessa, per insegnarti qualcosa,
altri ti faranno da inciampo, per valutare la tua forza,
ed altri faranno parte di te, sempre.
Non me ne vado mai per vigliaccheria.
Per me il vigliacco è chi resta, anche quando non gli importa di rimanere.

14d0f884-314c-4e8f-b04c-90b741f4cf31
Quando me ne vado dalla vita di qualcuno, non lo faccio per vigliaccheria o per mancanza di interesse. Me ne vado quando so' che che restare non avrebbe senso. Quando non sento più di appartenere ad un certo posto. Quando non sono più a mio agio. Quando mi sento di troppo. E quando non ci son più...
Post
05/03/2016 08:05:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13

Commenti

  1. dadalory 05 marzo 2016 ore 08:53
    giustissimo! Ciao buon week :)
  2. Moscan.sx 05 marzo 2016 ore 17:49
    Perché prima o poi, inevitabilmente,
    le mancanze di cui ci si accontenta,
    troveranno il modo di farsi sentire

    VErità che fanno male ma che sono vere verità!
    Fai bene a parlare chiaro!
  3. 68Moni 05 marzo 2016 ore 17:59
    @dadalory : Buon Week end anche a te
  4. dadalory 05 marzo 2016 ore 18:01
    :bye :bye
  5. 68Moni 05 marzo 2016 ore 18:04
    @Moscan.sx :beh io sono così preferisco dire ......che tacere
    preferisco andare che restare con persone che nn meritano la mia attenzione
  6. MEB61 05 marzo 2016 ore 21:41
  7. 68Moni 06 marzo 2016 ore 08:33
    @MEB61 : Grazie ........

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.