"Come un granello di sabbia"...

16 luglio 2015 ore 20:37 segnala


A volte mi sento come un granello di sabbia...troppo fragile per questo mare di vita che colpisce sempre con onde inaspettate...

Chi per un motivo chi per un'altro c'è sempre qualcuno/a che perdi e qualcuno/a che trovi. E' come se dovessi sempre pagare un pegno in ogni dono che fai agli altri, pagare sempre a caro prezzo ogni cosa, che sia un bacio, una carezza, un'amicizia, un'amore....

Io non mi aspetto mai nulla da nessuno...perchè ho imparato che la vera libertà dell'amore e dell'amare è donare. Non importa quanto ricevi... importa quello che dai...

Importa che "chi poi si allontanerà"...inevitabilmente si ricorderà di te, della tua dolcezza, di quello che sei comunque nel bene e nel male....




d8daf158-1c30-40d2-8ea8-9c034c3d6628
« immagine » A volte mi sento come un granello di sabbia...troppo fragile per questo mare di vita che colpisce sempre con onde inaspettate... Chi per un motivo chi per un'altro c'è sempre qualcuno/a che perdi e qualcuno/a che trovi. E' come se dovessi sempre pagare un pegno in ogni dono che fai...
Post
16/07/2015 20:37:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Lacrimedunastella2 23 agosto 2015 ore 00:36
    Mio carissimo Mimmo, è bellissimo leggerti :-)
    Venendo al tuo post che come gli altri è carico di umanità altruismo e amore...
    Tu finisci con lo scivere:
    "chi poi si allontanerà"...inevitabilmente si ricorderà di te, della tua dolcezza, di quello che sei comunque nel bene e nel male...."
    Beh, io sono sicura di aver lasciato molta dolcezza nei suoi ricordi...e bene o male me l'ha lasciato pure lui questo ricordo anche se poi ha fatto quel che ha fatto straziandomi anima e cuore...
  2. 88thecrow 23 agosto 2015 ore 20:40
    :rosa @Lacrimedunastella2
    ...ed io di lasciarmi avvolgere da ciò che trasmetti nelle tue parole...

    Ci sono giorni che hanno un sapore antico... quello di quando bastava un piccolo gesto per renderci felici... :rosa



    ...Colsi il tuo fiore, oh Cielo!
    Lo strinsi al cuore e la spina mi punse.
    Quando il giorno svanì e si fece buio, scopri che il fiore era appassito ma il dolore era rimasto.

    Altri fiori verranno a te, con profumo e con fasto, oh Cielo !
    Ma per me è passato il tempo di cogliere fiori;nella notte buia non ho più la mia rosa, solo il dolore è rimasto.
  3. Lacrimedunastella2 24 agosto 2015 ore 00:28
    :-(
  4. amamiconamore 08 ottobre 2017 ore 21:27
    stupendo blog

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.