Le nuove frontiere delle crociere : il web

10 ottobre 2010 ore 12:21 segnala

Io viaggio con Internet!

Per quanto mi riguarda l'utilizzo del web nel mondo dei viaggi,  ha facilitato la mobilità, abbassando i costi e rendendo facile e personale la scelta di una destinazione.

Siti come Expedia o Opodo hanno aperto la strada alla generazione dei turisti del web, ma adesso i cybernauti sono preparati e pertanto esigenti . In questo spazio virtuale un portale  per "tutto" non va più bene.

A tal proposito ho intervistato Marco Corradino, co-fondatore diCrocierissime.it , portale dedicato "eslusivamente" al settore del "viaggio galleggiante"

La crocieraspiega Marco Corradinoè il prodotto turistico con il migliore rapporto qualità/prezzo, caratterizzato da costi contenuti e livello di servizio medio-alto. Ecco che, di fronte allo sconforto che regna nel comparto turistico, il mercato delle crociere va a gonfie vele”.

I dati parlano chiaro. Il sistema crocieristico italiano, in controtendenza rispetto al settore turistico, cresce ininterrottamente da 40 anni: dai circa 700 mila croceristi del 1970 si è passati ai 4,5 milioni degli anni '90 per arrivare, infine, ai 19 milioni stimati per il 2010. E' quanto emerge da un recente studio condotto dall’ Università Ca’ Foscari di Venezia.

Ma è un incremento che durerà anche nei prossimi anni?Sarà per il fascino e le suggestioni suscitate dal viaggio per mare o, ancora, sarà per la possibilità di visitare molteplici destinazioni in un'unica vacanza che le crociere sono destinate ad avere un trend sempre più in crescita per i prossimi sei o sette anni, perché rappresentano un prodotto turistico sempre più curato, arricchito di nuovi servizi, fortemente destagionalizzato e desiderato”. Un boom, il cui merito, molto probabilmente, è dovuto alla eterogeneità dell’offerta.

Perché il crocierista– nomade, avventuriero, pellegrino, romantico o dandy che sia – ha l’imbarazzo della scelta. Una crociera nel Mediterraneo, particolarmente adatta in inverno, quando la mitezza del clima, consente di tuffarsi nella storia e nel folklore di popoli dalle grandi tradizioni. Le Isole Canarie e il Marocco, la Spagna, il Portogallo, o il Medio Oriente, Cipro e la Turchia, o ancora Malta, la Libia e l’Egitto. Completamente diversa, ma altrettanto suggestiva, è una crociera nel Nord Europa. Se, invece, si preferisce il Grande Nord, i fiordi norvegesi, il fascino selvaggio dell’Islanda, le capitali baltiche, i paesaggi incantati della Scozia. E ancora, una vacanza ai Caraibi

Il turismo è cambiato così come il suo fruitore, al giorno d'oggi possiamo tranquillamente parlare di un turista fai da web, capace di viaggiare nello spazio del web senza perdersi o confondersi.