Il Dolore e La Paura

02 dicembre 2012 ore 01:10 segnala
Il dolore e la paura,
certe volte ti nascondono nel buio di una cupa idea,
quella di non farcela più.
Si guarda il cielo con gli occhi della speranza,
perchè un barlume di luce,
possa accendere il coraggio di risalire da quell’abisso.
Non è chiaro come si riesca a scendere tanto in basso,
sono i brividi di freddo che ti gelano l’anima a farti paura.
Ed è tanto dolore che ti spinge a uscire di lì,
perchè quando è troppo non si sopporta.
Lo so che non sono sola,
ma tu dove sei?
Io ho bisogno di te,
prima che il mio cuore smetta di sperare,
prima che la paura mi soffochi
e il dolore mi inghiottisca per sempre.

a9ea5782-3088-40cd-be12-d6fad85f98a1
Il dolore e la paura, certe volte ti nascondono nel buio di una cupa idea, quella di non farcela più. Si guarda il cielo con gli occhi della speranza, perchè un barlume di luce, possa accendere il coraggio di risalire da quell’abisso. Non è chiaro come si riesca a scendere tanto in basso, sono i...
Post
02/12/2012 01:10:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Sola

02 dicembre 2012 ore 00:56 segnala
Avanzo
con passo lento
tra la gente indifferente.
Avanzo
con il mio riflesso sulle vetrine dei negozi
avanzo…
Avanzo verso la stazione
verso il treno che mi porterà a casa.
Non sento rumori
non sento parole
ma un solo pensiero,
un pensiero
che mi ha allontanata dal mondo
che mi allontana anche da te.
Tu
immagine scheggiata di una mente confusa
tu
amaro prezzo di un’angoscia sconosciuta
tu
tremolante nostalgia dei miei giorni felici
piegata in una lacrima muta.

d7b06396-4c85-4fb9-b6e6-6ca189dd2ecf
Avanzo con passo lento tra la gente indifferente. Avanzo con il mio riflesso sulle vetrine dei negozi avanzo… Avanzo verso la stazione verso il treno che mi porterà a casa. Non sento rumori non sento parole ma un solo pensiero, un pensiero che mi ha allontanata dal mondo che mi allontana anche da...
Post
02/12/2012 00:56:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Sirene

28 novembre 2012 ore 18:35 segnala
Sirene della mia solitudine
mare di mille squame
e spuma che m'abbaglia e mi scompiglia
alta e bassa marea
la moltitudine
di pensieri che affollano
il musicale sciabordio dell'acqua...
Luccicare di rivoli
nell'onda
danzare nell'argento
senza fine
appena sotto il velo della luna
sciogliersi e poi raccogliersi
alghe capelli fili
in sospensione...
Sirene della mia vicissitudine
mare di mille rive
nella mia stanza che diventa sabbia
flusso e riflusso
dell'irrequietudine
l'instabile emozione
di sogni che riaffiorano
e s'infrangono
contro gli scogli della mia ragione...

55d5e005-d1f7-4aa3-81ae-f082b5a1544d
Sirene della mia solitudine mare di mille squame e spuma che m'abbaglia e mi scompiglia alta e bassa marea la moltitudine di pensieri che affollano il musicale sciabordio dell'acqua... Luccicare di rivoli nell'onda danzare nell'argento senza fine appena sotto il velo della luna sciogliersi e poi...
Post
28/11/2012 18:35:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Una mano amica

28 novembre 2012 ore 18:04 segnala
Corro sotto un acido sapore
di color metallo.
Sanguino sotto le lenzuola
e continuo ad immaginare
le mie gambe distese
sulle spine di una rosa.
Rimango nella solitudine di un cane
che non trova più padrone.
E metto giù il guinzaglio.
Non posso più tornare.
Non posso immaginare
quanto tempo perso
a piangere della mia vita.
Distesa sulle mie speranze...
Alzati,
dimentica la tua risata,
infantile preda.
Sanguino dentro.
Lacrimo nella mente.
Corre la ragione
di una candida speranza.
Immagino di non tornare,
di non capire quello che succede,
nel magico calore
di una mano amica.

97ec0a80-ce10-4529-8f14-2b90bb33e490
Corro sotto un acido sapore di color metallo. Sanguino sotto le lenzuola e continuo ad immaginare le mie gambe distese sulle spine di una rosa. Rimango nella solitudine di un cane che non trova più padrone. E metto giù il guinzaglio. Non posso più tornare. Non posso immaginare quanto tempo perso a...
Post
28/11/2012 18:04:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Sogno

27 novembre 2012 ore 00:53 segnala
Sogno distesa nel letto
Un futuro in cui non c'è respiro
Senza stupide sensazioni di vuoto sotto di me
Che non mi danno un motivo per continuare
Doso i respiri come se li potessi bloccare
Invece continuano a marciare
Tum tum sembrano fare
O li confondo con il cuore?

Mangiano le mele acerbe i parassiti
Del mio corpo come A volermi ricordare
Chi è lì a comandare
Si continua a parlare senza saper cosa dire
Si sa soltanto che è un sollievo
Scrivere per poter poi mentire
Senza trovare una scusa per cui ci si possa fermare
E si continua a fingere
Come se volesse dire vivere

Vivere e volare
Credere e sperare
Piangere e strillare
Riflettere e guardare
Cadere e colorare

Trova il loro nesso e avrai qualcosa da raccontare.


f07728de-44cb-49a5-b67d-b279ccd14344
Sogno distesa nel letto Un futuro in cui non c'è respiro Senza stupide sensazioni di vuoto sotto di me Che non mi danno un motivo per continuare Doso i respiri come se li potessi bloccare Invece continuano a marciare Tum tum sembrano fare O li confondo con il cuore? Mangiano le mele acerbe i...
Post
27/11/2012 00:53:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

La chiave dei sogni

27 novembre 2012 ore 00:22 segnala
Ho perso la chiave del mio giardino
in cui nessuna pianta trova più pace,
non smetterò di affrontare il mio destino,
anche se ogni mio muscolo oggi tace,
come l'alba nuova mi risveglierò al mattino...

Sto qui come un pesce bloccato nel suo mare,
come un uccello che non sa più volare,
come un tuono che non riesce ad impaurire,
come un arcobaleno che sta per svanire,
come una cometa che non può più brillare...

Giro come un'apatica nei ricordi della mia vita,
alzo gli occhi ogni tanto ma la gioia è sparita,
a volte mi illudo che ogni giorno sia una magia,
osservo le cose attorno a me ma c'è solo ipocrisia,
come una pianta secca, ogni mia foglia è scolorita...

Sento la musica espandersi nel mio cuore
che ha smesso di generar sentimenti;
vedo un cielo rosso incorniciare un amore,
ma i giorni scorrono ancora troppo lenti;
come una spada che infonde dolore...

Non c'è verso di cambiare le cose,
non c'è modo di vivere fuori da tutto,
non dormiamo su letti di rose,
ma in un mare già asciutto
Anche le piogge non sono gioiose...

Forse domani confesserò chi sono,
forse domani vi dirò fin dove volo,
ma oggi non sarò che un suono...

6f5059f5-32ca-44d9-940a-992fae441c99
Ho perso la chiave del mio giardino in cui nessuna pianta trova più pace, non smetterò di affrontare il mio destino, anche se ogni mio muscolo oggi tace, come l'alba nuova mi risveglierò al mattino... Sto qui come un pesce bloccato nel suo mare, come un uccello che non sa più volare, come un tuono...
Post
27/11/2012 00:22:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Io

19 novembre 2012 ore 01:28 segnala
Sono qui nella mia stanza
ascoltando una melodia con parole rattristanti,
le ascolto e guardo fuori...
piove, piove e piove ancora
e sento quella voglia di fuggire via da tutto questo, di scappare
allontanandomi sempre di più da questa me che anche sforzandomi non riconosco più.
Piccoli esseri mi osservano dalla mia scrivania
è disordinata come non mai in questo periodo
e anche quando mi obbligo a metterla in ordine
dopo pochi giorni torna sempre al punto di partenza
come se la mia vita seguisse un circolo vizioso
amaro da mandare giù.
Ma vado avanti e sento la piggia picchiettare dolcemente
sul tetto di questa casa che piano piano invecchia
ma che lascia nel cuore ricordi impossibili da sopprimere.
Lascio andare l'inquetudine e sorrido a questa me
che armoniosamente sta rinascendo dall'amarezza..

46da67b5-95e5-4c70-b3e9-cb57cdbd7564
Sono qui nella mia stanza ascoltando una melodia con parole rattristanti, le ascolto e guardo fuori... piove, piove e piove ancora e sento quella voglia di fuggire via da tutto questo, di scappare allontanandomi sempre di più da questa me che anche sforzandomi non riconosco più. Piccoli esseri mi...
Post
19/11/2012 01:28:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

E' Proprio Vero

19 novembre 2012 ore 00:41 segnala
Sì, è proprio vero,
quando sembra che
la tua anima
stia per librarsi,
ecco che quell'uragano
si ripresenta ai tuoi occhi,
sì... così
tempestivo,
impulsivo,
imperterrito...
E ti prende,
ti trascina via,
ti porta in abissi infernali...
E la tua mente si oscura,
i tuoi pensieri si confondono,
la tua anima si spegne...
Si spegne di quella luce
che aveva donato le ali
ad un animo terreno...


d2f4cd4d-0ae2-4c72-be90-13644e2d9f7c
Sì, è proprio vero, quando sembra che la tua anima stia per librarsi, ecco che quell'uragano si ripresenta ai tuoi occhi, sì... così tempestivo, impulsivo, imperterrito... E ti prende, ti trascina via, ti porta in abissi infernali... E la tua mente si oscura, i tuoi pensieri si confondono, la tua...
Post
19/11/2012 00:41:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

L'illusione

17 novembre 2012 ore 02:00 segnala
È strano pensarti ancora
come se il tempo trascorso
non avesse avuto alcun peso
sulla mia ragione e sulla mia esistenza.
Pensarti e vederti ma
solo nella mia mente, nei ricordi, nelle lettere,
nel testo di alcune canzoni, nelle foto,
solo in astratto
o ancor peggio...
averti vicino ma non poterti sfiorare,
non poter far parlare il cuore
al posto della mente.

È strano rileggere le tue parole,
suonano così profondamente false,
come se fossero semplicemente il copione
di un qualche film ben strutturato.
Ciò che sembra mai è...
e ora questo vento caldo
non mi lascia dormire
ma mi riscalda il cuore freddo
provando a scacciare
le tue bugie, le tue menzogne e la tua ipocrisia.

342c64a0-0fc1-4371-a1d3-05642f9ba01e
È strano pensarti ancora come se il tempo trascorso non avesse avuto alcun peso sulla mia ragione e sulla mia esistenza. Pensarti e vederti ma solo nella mia mente, nei ricordi, nelle lettere, nel testo di alcune canzoni, nelle foto, solo in astratto o ancor peggio... averti vicino ma non poterti...
Post
17/11/2012 02:00:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Angelo Nero

16 novembre 2012 ore 23:46 segnala
Tu con la tua anima
disperatamente dannata,
mi hai incatenata, incantata.
I tuoi occhi scrutano perversi
il mondo, e profondamente
lo vogliono, lo cercano.
Tu non sei che un angelo,
un angelo dannato,
destinato ad una vita lugubre,
buia, eppure vedi una luce
che ogni mortale ignora,
hai aperto una porta
alla sapienza eterna e vera,
e per questo condannato e
forse un giorno ingiustamente...
giustiziato.
La tua bocca parla
di cose proibite, di verità censurate,
critica le assurdità del mondo.
Eppure tu non sei che un angelo,
un angelo destinato ad una vita
solitaria, lunga e dura come
rigidi inverni.
Come gelo, la società,
su di te s'abbatterà per soffocare
la tua sete di verità e giustizia,
chiusi nella loro ignoranza,
non vorranno vedere, non
vorranno sentire.
Eppure tu,
dolce, dannato, triste angelo,
non farai che aumentare il calore,
la passione, che dimorano in te,
che ti danno una ragione per vivere.
A volte vorresti che mai
la tua mente fosse stata illuminata:
è difficile combattere da soli,
e piangi nel tuo silenzio,
e un rosso scarlatto scende sulle
tue guance.
Gridi, gridi pietà ad una vita più
volte rinnegata,
ma tu sei il prescelto, non sei che
un portatore di felicità, di serenità.
Eppure vivi nella disperazione,
nel tuo dolore, mascherandolo,
nascondendolo a te stesso,
vivi le pene dell'inferno,
solo per portare un po' di pace.
Ma tu, tu non sei che
un angelo,
tu sei innocente,
ma per il mondo sei il male,
sei le loro paure, sei le loro
perversioni, sei ciò che rifiutano.
E per me, non sei che
l'amore, la passione, il fuoco,
la sapienza, la verità,
sei il mio spirito, la mia anima,
tu che mi proteggi sotto le tue ali,
che mi guidi con la tua mano,
che mi parli con gli occhi,
tu che sei la mia salvezza,
tu: il mio angelo nero.

5477c533-0f58-47b7-a08b-0141bfda73cb
Tu con la tua anima disperatamente dannata, mi hai incatenata, incantata. I tuoi occhi scrutano perversi il mondo, e profondamente lo vogliono, lo cercano. Tu non sei che un angelo, un angelo dannato, destinato ad una vita lugubre, buia, eppure vedi una luce che ogni mortale ignora, hai aperto una...
Post
16/11/2012 23:46:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3