Stand by Me

11 settembre 2019 ore 11:05 segnala




cari zombettini

siete pronti per un viaggio nel tempo che fu?

immagino di si, in fondo entrando nel mio blog

il rischio che correte non è certo

nell'andare a ritroso quanto, piuttosto, nel

non poter più " andare avanti" ...

infatti pare che

molte persone scomparse siano state viste per

l'ultima volta

entrare qui e poi pfuuuuuf, di loro si sono

perse le tracce

ma tranquilli, per questa volta ne uscirete

vivi, l'importante però è non attardarsi

troppo, in questa stagione di fine estate le

giornate sono corte ed è

sconsigliato

farsi sorprendere dal buio ... in certi luoghi







ragazzi, vi va di vedere un cadavere?"




ho letto e riletto millemila volte "Stagioni Diverse -Stand by Me" di Stephen King,
in particolare "The Body"
malinconica e intimistica storia di un gruppetto di amici dodicenni, Gordie, Chris, Teddy e Vern, che nel caldo torrido dell'estate del '59 vivranno un'avventura che non potranno mai più dimenticare e che condizionerà le loro vite future catapultandoli nel mondo degli adulti nel breve periodo di una stagione.
non ho mai pensato al Maestro come ad un autore di horror, di lui ho sempre amato la sensibilità e la completezza con la quale ha caratterizzato i personaggi dei suoi racconti rendendoli vivi, sondando così profondamente nei loro animi e consegnandoli al lettore come persone in carne ed ossa, reali al punto che in alcune letture, giunta alla fine, mi pervadeva un senso di solitudine, come quella tristezza che assale quando si saluta qualcuno che sta per partire " ciao ciao, promettimi che mi chiamerai, che resterai ancora al mio fianco e che non permetterai che la distanza separi anche i nostri cuori..."
" eh no amico mio, è una bugia, te ne stai andando e vedrai altri volti,
conoscerai altri luoghi e senza che nemmeno te ne renda conto
penserai sempre meno a me, scomparirò come polvere al vento,
solo che non hai il coraggio di ammetterlo ma lo sappiamo entrambi come vanno le cose..."
questo è la sensazione che ho provato leggendo le ultime pagine dei romanzi di King, perchè lui si insinua, eh si, eccome se si insinua.
e diventa tutto reale, così, quando leggi le ultime righe, quando chiudi il libro per riporlo insieme agli altri già letti
nello scaffale polveroso del "non mi servi più", a quel punto ti senti trasportare sulla banchina della stazione a salutare l'amico sul treno in partenza. nessuno muore, lo so, però fa male lo stesso...
ecco cosa amo di più dei suoi romanzi e poi, tornando a The Body - ricordo di un'estate"
la colonna sonora, quel meraviglioso blues così struggente
Stand by Me di BB King,
e tutte le altre canzoni scelte e dosate alla perfezione nel film. e grazie al cast, i meravigliosi attori del film che sono riusciti a interpretare magistralmente i personaggi contribuendo così al completamento della perfetta trasposizione cinematografica di questo capolavoro letterario del Maestro Stephen King




quindi

grazie Stephen King, l'autore del racconto,
grazie ai musicisti,
grazie agli attori che con la loro interpretazione magistrale sono riusciti a farmi provare le stesse emozioni struggenti
suscitate dalla lettura del romanzo,
che altro aggiungere?
nulla. solo indossate le cuffie,
volume al massimo,
chiudete gli occhi ed entrate in questa magia di musica e parole.


per favore non apponete like, non li gradisco.































8c48a4f3-4c45-49b7-aaf2-8aedf76db111
« immagine » cari zombettini siete pronti per un viaggio nel tempo che fu? immagino di si, in fondo entrabdo nel mio blog l'unico rischio che correte non è certo nell'andare a ritroso quanto, piuttosto, nel non avere più un domani ... ma tranquilli, per questa volta ne uscirete vivi, l'...
Post
11/09/2019 11:05:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    13

" si sentiranno molto stupidi quando lo scopriranno ..."

08 maggio 2019 ore 07:12 segnala








non ho mai " bloccato" qualcuno senza un motivo o solo per antipatia, ogni mia scelta, anche concernente persone sconosciute di una chat, è frutto di ponderazione, non ho certo un'indole impulsiva, anzi, tuttavia qualcuno potrebbe sorprendersi nel ritrovarsi inabilitato ad avvicinarsi a me pur non avendo mai discusso o, cosa che raramente mi capita, litigato. beh, il motivo te lo spiego subito, se sei nell'impossibilità di accedere al mio profilo pur non avendo mai avuto attriti espliciti, è perchè ti ho letto dentro.

















Civil War - Guns n Roses



Hammerfall - Last Man Standing























PER FAVORE NON APPONETE CAZZOSI LIKE, TANTO NON CI VENGO NEI VOSTRI BLOG A RICAMBIARE.

480025ac-6572-4279-8861-599f53fcf0dd
« immagine » « immagine » « immagine » « immagine » non ho mai " bloccato" qualcuno senza un motivo o solo per antipatia, ogni mia scelta, anche concernente persone sconosciute di una chat, è frutto di ponderazione, non ho certo un'indole impulsiva, anzi, tuttavia qualcuno potrebbe sorpr...
Post
08/05/2019 07:12:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Strix Influencer - Ain'It Fun - Guns n Roses

27 aprile 2019 ore 11:51 segnala






quando mi iscrissi a questo sito, moltissimi anni fa, fui la prima ad usare nick di civette in latino, a postare certa musica, teschi, civette, zombie,(scrivo anche brevi racconti macabri e qualche fiaba), a fare recensioni di film horror e a scegliere Camposanto in prov di Modena come residenza pur essendo milanese doc. ero considerata "strana" e molti si tenevano a distanza pensando che portassi male, i rapaci notturni, si sa, godono di pessima fama e se ci aggiungi teschi, zombie, l'abitazione cimiteriale, zaaak, il gioco è fatto... e poi,
già - e poi
poi cominciai a piacere, il mio modo di essere, che dapprima incuteva timore, cominciò ad affascinare e fu così che iniziarono le imitazioni, un affiorare di nick che cambiavano la residenza da quella dichiarata originariamente, in Camposanto, nick che cercavano di essere macabri, anche qualche teschio o civetta qua e là, che postavano gli stessi brani che poco prima avevo postato io, eccheccavolo! YouTube è pieno di canzoni e artisti, ma possibile che abbiate bisogno di scopiazzare la musica che metto io? eddai! :nonono
addirittura c'è chi mi copia le bacheche pari pari come quella del natale horror con brani metal e Babbo Natale zombie, oppure quella dedicata allo sceneggiato Bates Motel e molte altre che non sto a citare
vengo imitata anche nel modo di esprimermi, una volta apposi "amen" alla fine di un pensiero in bacheca, il giorno dopo, in ogni bacheca, c'era "l'amen" finale, ci fu quella che iniziò a non usare le maiuscole dopo il punto fisso, disse pubblicamente che era un tratto distintivo del suo stile, peccato ( per lei) che non lo avesse mai fatto prima, io lo faccio da sempre, non negli scritti formali, ovviamente, ma mi piace, comunque copiano pure gli errori, eh si :-)))
poi venne il momento del " cià (belè) saluto confidenziale, cià ('nduma) cià (mi) "dai!" ecc tipico modo di dire o saluto meneghino, ora lo si legge ovunque, così come il " ciao chatta", io scrivo "suvvia " ironico e... zaaak il giorno dopo lo leggo in giro, scrivo " ma ti sei mangiato la Treccani? " e zaaaaaak ecco che spunta nella bacheca di una tizia che dai contenuti e forma dei suoi post, è probabile che prima di leggerne da me, non sapesse neanche cosa fosse la più famosa enciclopedia italiana :-) e che dire del mio gioco di completare i proverbi con "ecc ecc"? era un giochino che facevamo da ragazzine in casa, volevamo fare le colte e citare qualche proverbio che,però, non ricordavamo del tutto e quindi concludevamo così " de gustibus... ecc ecc", scatenando ogni volta l'ilarità dei grandi, mi hanno copiato il titolo del blog facendone un nick , il blog a tema di metal, ohmammamia! ma quanti blog rock nuovi nuovi, di nick nuovi nuovi, all'improvviso, una vera pandemia :-))) , insomma qua copiano ogni cosa, sono peggio degli americani con la pizza!
bene, detto ciò non mi resta che invitare chiunque avesse dubbi su chi sia l'originale e chi la copia, a leggersi le date di pubblicazione, scripta manent e non prendetevi troppo sul serio, in fondo il sito
" It's such fun,
good fun ..." o no?
siate voi stessi/e che è sicuramente meglio di essere la brutta copia di qualcun altro.
fatta la precisazione godetevi il pezzo e buon ascolto
per favore non apponete cazzosi like, tanto non ci vengo nel vostro blog a ricambiare.









faf07a16-235f-49cd-a74d-2b42577dda30
« immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « video » « immagine » quando mi iscrissi a questo sito, moltissimi anni fa, fui la prima ad usare nick di civette in latino, a postare certa musica, teschi, civette, zombie,(scrivo anche brevi racconti macabri e qualche fiaba), a fare ...
Post
27/04/2019 11:51:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment

Bates Motel

30 marzo 2019 ore 08:34 segnala






cari zombettini e zombettine, come ben sapete, mi è capitato spesso di scrivere in bacheca dei parenti d'oltreoceano, cugina Norma e suo figlio Norman, il ramo di famiglia che da Salem, ridente cittadina che diede i natali al nonno, si è trasferito in quel di White Pine Bay, Oregon, da allora ci vediamo un po' meno poichè anche io ho lasciato la casa di famiglia per seguire la mamma che è tornata in Italia, dove nacque nonna qualche secolo fa, a Maleventum, tuttavia, appena gli impegni me lo consentono, salto sulla prima scop... ehm, aereo, e mi reco da cugina Norma per poterla riabbracciare e, già che sono lì, anche per dare una mano nell'attività che in alta stagione è incredibilmente frenetica, infatti, cugina Norma ha acquistato un motel molto conosciuto con annessa una grande villa in stile vittoriano la cui struttura è ispirata al quadro "House by the Railroad " ( 1925 ) di Edward Hopper, questo non lo sapevate eh...
io e Norma abbiamo molto in comune e non mi riferisco certo solo ai modi gentili, i capelli biondi, il sorriso che ci illumina gli occhi, no no, non è nulla di fisico, quello che davvero ci rende simili è l'abnegazione per la famiglia al punto che faremmo qualsiasi cosa per chi amiamo e, soprattutto, non esiteremmo un attimo a liberarci di chiunque avesse la malaugurata idea di cercare di separarci da chi abbiamo nel cuore, non c'è spazio per altri in un rapporto simbiotico e guai a chi dovesse cercare di penetrare nell'insondabile e indissolubile legame e affetto che ci unisce ad essi, finirebbe... affettato.







la proprietà è davvero fantastica, la casa si erge su una verde collina circondata da rigogliosi fiori e lussureggianti piante dal frascame fitto e brillante,




poco sotto c'è il motel, in stile moderno, esso gode di una bella vista sui boschi di aceri e altissimi liriodendri e un grande lago dalle fresche acque cristalline nel quale si può pescare ogni sorta di... beh, pesci, di solito.
quindi che aspettate a venirci a trovare?
sarete accolti nel migliore dei modi e potrete trascorrere il tempo in completo relax facendo lunghe passeggiate o dedicandovi alla pesca, il tutto accompagnato dall'ottima cucina della signora Bates,




ne resterete entusiasti, infatti se quelli che sono passati prima di voi, hanno coniato anche un motto " vedi Bates Motel e poi...muori " un motivo ci sarà
















per favore non apponete cazzosi like, tanto non verrò nei vostri blog a ricambiarli.
25a723db-8a65-4d52-8347-da0bb5b71cef
« immagine » cari zombettini e zombettine, come ben sapete, mi è capitato spesso di scrivere in bacheca dei parenti d'oltreoceano, cugina Norma e suo figlio Norman, il ramo di famiglia che da Salem, ridente cittadina che diede i natali al nonno, si è trasferito in quel di Pine Bay, Oregon, da al...
Post
30/03/2019 08:34:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment

WOLF - SPEED ON

17 marzo 2019 ore 10:53 segnala






lei glielo aveva detto. lo aveva avvertito carezzando il vetusto albero con

tenerezza, voltò lo sguardo e fissando intensamente negli occhi l'uomo,

disse lui

"questo albero è sacro. appartiene ad un morto. non dovrai ferirlo, non potrai

profanarlo perché ha la magia . perché è vivo, sta di guardia al cimitero degli

animali"

lui, sentendo quelle parole dette con tono serio e profondo, sorrise fra se ,

pensò a sciocca superstizione, se ne fece beffe e agì secondo invidia, troppa era

la bellezza di quell'alto fusto, imponenti i nodosi rami, vivida la linfa che

scorreva elettrica sotto la corteccia scura, brillante e generoso il frascame, non

poteva non ammirarlo -

ma non gli

apparteneva.

profanò. tagliò. ferì.

lei lo vide, vide il sangue scorrere dalle

ferite inferte dall'ascia sulla nobile, antica creatura. lo abbracciò e

il suo

cuore pianse, pianse per lo scempio, per le ferite subite e disse all'uomo. hai

profanato e ti avevo detto di non farlo, hai ferito e sapevi di non poterlo fare,

ha mancato di rispetto ed ora la sua magia ti ripagherà . il giorno dopo sciagura

lo colpì. andò dalla donna. raccontò lei di quanto accaduto alla sua famiglia,

forse cercando perdono, forse sperando di poter rimediare, ma l'albero era stato

ferito e ci sarebbe voluto tanto tempo per guarire. non era dell'albero il perdono,

non era della sua custode il perdono. ora aveva capito, ora quell'uomo stupido

aveva imparato .

così fu. SM































WOLF - SPEED ON

15 marzo 2019 ore 05:16 segnala









lei glielo aveva detto. lo aveva avvertito carezzando il vetusto albero con

tenerezza, voltò lo sguardo e fissando intensamente negli occhi l'uomo,

disse lui

"questo albero è sacro. appartiene ad un morto. non dovrai ferirlo, non potrai

profanarlo perché ha la magia . perché è vivo, sta di guardia al cimitero degli

animali"

lui, sentendo quelle parole dette con tono serio e profondo, sorrise fra se ,

pensò a sciocca superstizione, se ne fece beffe e agì secondo invidia, troppa era

la bellezza di quell'alto fusto, imponenti i nodosi rami, vivida la linfa che

scorreva elettrica sotto la corteccia scura, brillante e generoso il frascame, non

poteva non ammirarlo -

ma non gli

apparteneva.

profanò. tagliò. ferì.

lei lo vide, vide il sangue scorrere dalle

ferite inferte dall'ascia sulla nobile, antica creatura. lo abbracciò e

il suo

cuore pianse, pianse per lo scempio, per le ferite subite e disse all'uomo. hai

profanato e ti avevo detto di non farlo, hai ferito e sapevi di non poterlo fare,

ha mancato di rispetto ed ora la sua magia ti ripagherà . il giorno dopo sciagura

lo colpì. andò dalla donna. raccontò lei di quanto accaduto alla sua famiglia,

forse cercando perdono, forse sperando di poter rimediare, ma l'albero era stato

ferito e ci sarebbe voluto tanto tempo per guarire. non era dell'albero il perdono,

non era della sua custode il perdono. ora aveva capito, ora quell'uomo stupido

aveva imparato .

così fu. SM


































Vikings Manowar - Sabaton

29 marzo 2018 ore 18:21 segnala















































cari zombettini e

zombettine

assetati di sangue,

godetevi lo spettacolo che ho scelto per voi,

lo sapete che

la Civetta non sbaglia mai,

sa sempre come prendervi per la... gola ehm,

a proposito di gola,

fate attenzione a dove vi

sedete,

non si può mai sapere chi

potrebbe esserci dietro







buon ascolto dalla vostra

amatissima Civetta











per favore non apponete cazzosi like, tanto non vengo nei vostri blog a ricambiare

21 Guns - Green Day , Billy Idol - Sweet Sixteen

14 marzo 2018 ore 10:18 segnala

















per favore non apporre "like", non li gradisco,
preferisco un commento, un saluto... o anche nulla :-)

MERRY XMAS

24 novembre 2017 ore 07:40 segnala








lo so che è un pò

presto ma

per chi volesse immergersi

nell'incantata

atmosfera natalizia

ascoltando qualche dolce

canzoncina in tema...

e ricordate di guardarvi le

spalle che...

a Natale siete tutti più

buoni :-)





Skid Row
Jingle Bells ( rock remix )






Guns N' Roses
White Christmas





AC/DC
jingle hells bells











3177010d-53a6-4ce4-af10-08677e9a38fb
« immagine » « immagine » « immagine » « immagine » lo so che è un pò presto ma per chi volesse immergersi nell'incantata atmosfera natalizia ascoltando qualche dolce canzoncina in tema... e ricordate di guardarvi le spalle che... a Natale siete tutti più buoni :-) « immagin...
Post
24/11/2017 07:40:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    3