magia...............................

11 giugno 2018 ore 16:22 segnala
Hai sempre visto sparire le cose belle tu, anzi non le hai mai viste andarsene, un giorno ti sei solo accorta non c'erano più e ti sei chiesta che fine avessero fatto.
Perciò ti meravigli come a nuova vita o riscoperta, se le vedi riapparire.
Come quelle lucciole che amavi da bambina, amavi vederle brillare le sere d'estate, quei giorni in cui giocavi felice nei prati e la vita sembrava tutta li, in quei momenti per te magici.
Poi improvvisamente un'altra estate arrivò e tu rimanesti ad aspettare vederle ritornare, crescendo, e senza più quella piccola magia a farti sognare un po’ di più.

Non sai quando successe, ma accadde. Accadde che la vita ti insegnò ad avere paura o forse a farti consapevole che ci sono dettagli, che non sono dettagli, e che fanno la differenza e che purtroppo o per fortuna vi sono cose a cui tieni che non vorrai lasciare andare, ma tuo malgrado lasceranno te.

Passasti anni a convincerti che non ci credevi più, alle volte dubitavi persino della loro bellezza, era un bel modo di ingannarsi a -non desiderarle più- non desiderare di più.

Venne la notte, quella notte d'inizio estate, con il cielo puntato di stelle, il profumo ancora percepibile dei fiori riscaldati dal sole portati da quel lieve movimento dell'aria al tuo cospetto. Quel momento e quel luogo ancora incontaminati, un po’ come chi ti era affianco con quel suo sorriso avvincente e fanciullesco e quegli occhi che sembravano rendere tutto così puro, persino te.

Con lui era tutto così bello, fare l'Amore aveva un sapore tutto nuovo e incolmabile, poi amare con le risate di miele, ubriachi di sentimenti che con nessuno mai prima di allora.
Avevi smesso di aspettare un mucchio di cose, ma a quello mai, non avevi mai smesso di credere che esistesse la felicità in un sorriso che aveva un altro cuore, ma che faceva battere il tuo e allora forse quel suo sorriso era già un po’ più tuo che suo. Sentivi la vita scorrerti nelle vene e non ti facevi domande. Arrivò tutto senza che te ne accorgessi, eppure quante volte avevi pregato per tutto quello, ed ora che stava accadendo non ti riusciva di soffermarti neanche un secondo, per guardare dall'esterno il tuo desiderio più grande. Forse proprio perché così grande, forse non ci si rende mai conto di veder il sole al mattino, é naturale e come tale avviene, cosi come non ci si accorge di respirare sebbene sia così essenziale.

È così che avvengono le magie.
Con te che spalanchi gli occhi e il tuo cuore perde un battito.
Non ci credi all'inizio, te lo sei solo immaginato.
Ma poi ecco che ne vedi brillare un'altra e tutto si realizza.
Le vedi e hai occhi nuovi.
“Guarda” gli indichi, come se improvvisamente il tempo avesse ripreso a scorrere risincronizzato al tuo cuore.



…E lui non lo sa, che in quell'attimo hai ripreso a credere in quei sogni che anche se hai sempre evitato di dirtelo, credevi perduti per sempre.

L'Amore, era tornato, e con lui la magia.



e4aa8ea8-c676-4ea6-9927-c8b8d9f63088
Hai sempre visto sparire le cose belle tu, anzi non le hai mai viste andarsene, un giorno ti sei solo accorta non c'erano più e ti sei chiesta che fine avessero fatto. Perciò ti meravigli come a nuova vita o riscoperta, se le vedi riapparire. Come quelle lucciole che amavi da bambina, amavi vederle...
Post
11/06/2018 16:22:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. vagarsenzameta 11 giugno 2018 ore 17:49
    Quante immagini ricche di vissuto.Complimenti.
  2. albachiarasole 11 giugno 2018 ore 19:01
    grazie vagasenzameta...buona serata

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.