Chi siamo

21 settembre 2014 ore 23:33 segnala


E' importante dare un valore alle parole perché in esse è contenuto il nostro io, chi siamo, cosa pensiamo e come ci rapportiamo agli altri. Chi non dà valore alle parole pronunciate semplicemente vale poco, diventa non credibile (una tra le peggiori cose)
Alberto D'Origine Controllata
8048e0ea-25c6-4fd5-855a-9bc422851cd4
« immagine » E' importante dare un valore alle parole perché in esse è contenuto il nostro io, chi siamo, cosa pensiamo e come ci rapportiamo agli altri. Chi non dà valore alle parole pronunciate semplicemente vale poco, diventa non credibile (una tra le peggiori cose) Alberto D'Origine Controlla...
Post
21/09/2014 23:33:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    5

E' colpa nostra!

14 settembre 2014 ore 19:30 segnala


...perché le balene si spiaggiano e quasi sempre muoiono?
Uno dei motivi va ricercato senz'altro nell'Air-Gun (tecnica per la ricerca degli Idrocarburi-Petrolio).
Questa tecnica che consiste nello sparare aria sui fondali marini viene interpretata dalle balene come una minaccia, e per fuggire risalgono troppo velocemente subendo così un'embolia polmonare.
Certo che è colpa nostra!
Perché noi dobbiamo sempre esagerare!
Dobbiamo poter comprare le sigarette con la macchina!
Dobbiamo poter comprare il pane con la macchina!
Dobbiamo poter andare a messa con la macchina vero?!
Eh...si! pare brutto fare quattro passi.
Alberto D'Origine Controllata
a5a42d35-026c-4ce5-bbfd-6257bad1f0ff
« immagine » ...perché le balene si spiaggiano e quasi sempre muoiono? Uno dei motivi va ricercato senz'altro nell'Air-Gun (tecnica per la ricerca degli Idrocarburi-Petrolio). Questa tecnica che consiste nello sparare aria sui fondali marini viene interpretata dalle balene come una minaccia, e p...
Post
14/09/2014 19:30:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

presunto fenomeno di bilocazione?

20 agosto 2014 ore 21:19 segnala


Un racconto come tanti.

L'altro ieri sera intorno alle 21:00 avviene qualcosa di particolarmente
strano.
Un autocarro su una strada non asfaltata investe un bambino in bicicletta.
Il conducente dell'autocarro dice di frenare quando vede un bambino in bici,
ma l'autocarro va dritto e lo centra in pieno.
Lui riconosce anche chi è il bambino.
Ferma il mezzo e scende convinto di trovare il bambino tritato, e invece trova solo la sua bicicletta schiacciata, niente orme, niente di niente, la bicicletta e basta.
Chiama la polizia, e arriva anche un ambulanza.
Cercano il bambino per ore, ma del bambino nessuna traccia.
Lui allora rotto dalla disperazione, mentre la polizia pensa ad uno scherzo,
dice di conoscere il bambino, e gli dice chi è e dove abita.
Lo descrive anche minuziosamente, abiti, cappellino etc etc.
La polizia corre a casa del bambino pensando che lo stesso fosse tornato a casa ferito, ma trova i genitori che dicono che il bambino non si è mosso di casa e che sta dormendo da almeno 2 ore.
La polizia insiste per vedere il bambino, e lo trovano vestito che dorme nel suo letto.
La descrizione dell'abbigliamento coincide con quella data dall'autista, cappellino giallo incluso. E' tutto sporco di sabbia, la stessa sabbia che si trova sul luogo dell'incidente.
Svegliano il bambino e lo stesso si sente sporco e spaesato, gli
chiedono se fosse stato in giro poco prima, e lui nega assolutamente, e dice inoltre che la sua bicicletta è nel giardino di un amico.
Cinque adulti confermano la dichiarazione del bambino, il quale non si sarebbe mosso tra le 20:00 e le 22:00.
La chiamata alla polizia, effettuata dell'autista, è avvenuta intorno alle 21:00
(il cronotachigrafo conferma la fermata del mezzo).
La polizia con i paramedici spogliano il bambino, e lo trovano sporco di sangue, ma il bambino non ha NESSUNA ferita visibile.
Lo portano all'ospedale, gli fanno una TAC, non c'è niente di niente, apparentemente sta benissimo, corre, parla, ride e gioca, nessun dolore o ematoma.
Tornano sulla scena dell'incidente e notano che la mascherina del camion è sporca di sangue, e ci sono anche dei brandelli di stoffa della stessa maglietta rossa che indossava il bambino. I brandelli della maglietta combaciano al 100%.
Sequestrano camion, bici e i vestiti del bambino.
La polizia pensa ad uno scherzo ed pronta a denunciare bambino, genitori, testimoni e camionista.
Il sangue sull'autocarro, quello sui vestiti e quello del bambino sono dello stesso gruppo sanguigno poiché è stato confermato dall'esame del DNA.
Che cosa sarà successo davvero?
il comandante dice che non può essere altro che uno scherzo di cattivo gusto.
Però le cose non quadrano per pensare ad uno scherzo, non quadrano i tempi, le distanze, gli orari. Impossibile inscenare tale incidente.

E' forse questo un caso del fenomeno "sconosciuto" di BILOCAZIONE o MULTILOCAZIONE?
(capacità di un corpo di essere contemporaneamente presente in due o più luoghi diversi)

Alberto D'Origine Controllata
e63aade4-6c62-4fca-8ef5-7e2a3475c1e2
« immagine » Un racconto come tanti. L'altro ieri sera intorno alle 21:00 avviene qualcosa di particolarmente strano. Un autocarro su una strada non asfaltata investe un bambino in bicicletta. Il conducente dell'autocarro dice di frenare quando vede un bambino in bici, ma l'autocarro va drit...
Post
20/08/2014 21:19:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Le bugie di cera.

06 agosto 2014 ore 18:11 segnala


Le bugie sono di cera, hanno una finta solidità.
Spesso accade che se le si mette in controluce si vede attraverso, come le bugie.
Hanno anche una finta solidità poiché sono destinate prima o poi a sciogliersi, dando così la possibilità, a chi le osservava, di avere una totale visione.

Alberto D'Origine Controllata
6e4ef24a-38da-4598-8d94-1893d8b3ae07
« immagine » Le bugie sono di cera, hanno una finta solidità. Spesso accade che se le si mette in controluce si vede attraverso, come le bugie. Hanno anche una finta solidità poiché sono destinate prima o poi a sciogliersi, dando così la possibilità, a chi le osservava, di avere una totale vision...
Post
06/08/2014 18:11:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Parole e Silenzi

14 aprile 2014 ore 21:30 segnala


Parole giuste, parole sbagliate, parole dette o non pronunciate.
Parole attese e sospirate.
Poi ci sono vuoti che le parole riempiono e parole che scavano anche nelle rocce più dure.
Ci sono parole.

Silenzi che sono un dono e silenzi che uccidono.
Ci sono silenzi.

Alberto D'Origine Controllata
d995cf16-12ff-45a9-b331-a924b806acf4
« immagine » Parole giuste, parole sbagliate, parole dette o non pronunciate. Parole attese e sospirate. Poi ci sono vuoti che le parole riempiono e parole che scavano anche nelle rocce più dure. Ci sono parole. Silenzi che sono un dono e silenzi che uccidono. Ci sono silenzi. Alberto D'Origi...
Post
14/04/2014 21:30:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment

il lottatore

28 febbraio 2014 ore 22:14 segnala


Hai mai visto uno stupido pony in un campo così felice e libero?
Se lo hai mai visto allora hai visto me
Hai mai visto un cane con una zampa sola che cammina per strada?
Se lo hai mai visto allora hai visto me

Allora hai visto me, quello che arriva e aspetta davanti ad ogni porta
Allora hai visto me, quello che se ne va sempre con qualcosa in meno
rispetto a quando è arrivato
Allora hai visto me, scommetti che riesca a farti sorridere quando il sangue
bagna il pavimento
Dimmi, amico, puoi avere qualcos’altro?
Dimmi, puoi chiedere qualcos’altro?

Hai mai visto uno spaventapasseri pieno solo di polvere e fieno?
Se hai mai visto quello spaventapasseri allora hai visto me
Hai mai visto un uomo con un braccio solo prendere a pugni l’aria?
Se hai mai visto quest’uomo con un braccio solo allora hai visto me

Allora hai visto me, quello che arriva e aspetta davanti ad ogni porta
Allora hai visto me, quello che se ne va sempre con qualcosa in meno
rispetto a prima
Allora hai visto me, scommetti che riesca a farti sorridere quando il sangue
bagna il pavimento
Dimmi, amico, puoi avere qualcos’altro?
Dimmi, puoi chiedere qualcos’altro?

Mi allontano dalle cose che mi hanno procurato conforto
Non posso rimanere nel luogo che considero la mia casa
La mia unica fede risiede nelle ossa rotte e nei lividi che mostro

Hai mai visto un uomo con una gamba sola che prova a danzare per trovare la
sua libertà?
Se hai visto quell’uomo con una gamba sola allora hai visto me

Bruce Springsteen "The Wrestler"
ea285287-b52c-41d4-ae8f-b58d54659216
« video » Hai mai visto uno stupido pony in un campo così felice e libero? Se lo hai mai visto allora hai visto me Hai mai visto un cane con una zampa sola che cammina per strada? Se lo hai mai visto allora hai visto me Allora hai visto me, quello che arriva e aspetta davanti ad ogni porta Allor...
Post
28/02/2014 22:14:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Argonauti

05 febbraio 2014 ore 22:10 segnala


Respirando inquietudine, quasi paura, ...siamo come Argonauti che intraprendono viaggi verso terre sconosciute, ostili, alla ricerca di qualcosa, ...cercando forse la perfezione che non esiste, cercando forse la totale comprensione di chi ci sta intorno, ma non esiste, ...cercando di raggiungere lontani miraggi che rimarranno tali.
Tutta questa "disperata" ricerca crea un disequilibrio, ...sfianca, ...ci fa respirare il puzzo dell'inquietudine, della "paura".
Solo una saggezza "antica", ci può venire in aiuto.
Alberto D'Origine Controllata.
157f8593-5533-412e-bb13-00ff7e9e6e7a
« immagine » Respirando inquietudine, quasi paura, ...siamo come Argonauti che intraprendono viaggi verso terre sconosciute, ostili, alla ricerca di qualcosa, ...cercando forse la perfezione che non esiste, cercando forse la totale comprensione di chi ci sta intorno, ma non esiste, ...cercando di...
Post
05/02/2014 22:10:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Piccoli gesti

21 gennaio 2014 ore 23:10 segnala


Una serie di piccoli gesti ma importanti.

-Quando l'uomo pone il suo braccio sulle spalle della donna e la avvicina a se è un segnale istintivo di "possessione", protezione e sicurezza.
-Quando ci si guarda negli occhi, ...qualche sorriso e poche parole, ...ogni tanto ci vuole :-)
-Quando si sente il respiro della compagna/o.
-Quando si sta a tavola in due, senza TV, e si parla della giornata trascorsa.
-Quando si passeggia insieme mano nella mano.
-Quando ci si preoccupa della salute dell'altro.
-Quando ci si accarezza.
-Quando...
-Quando...
-Quando non si ha paura di invecchiare insieme. Ma questo non è un piccolo gesto, ...perchè questo pare sia il traguardo della vita ;-)
Alberto D'OrigineControllata
1c8055ab-2366-49fd-bd80-915fa60bd513
« immagine » Una serie di piccoli gesti ma importanti. -Quando l'uomo pone il suo braccio sulle spalle della donna e la avvicina a se è un segnale istintivo di "possessione", protezione e sicurezza. -Quando ci si guarda negli occhi, ...qualche sorriso e poche parole, ...ogni tanto ci vuole :-) ...
Post
21/01/2014 23:10:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Comodo equilibrio

11 gennaio 2014 ore 13:15 segnala


Ho provato tante strade, rimanendo sempre me stesso, incontrando molte difficoltà.
Si!...difficoltà enormi.
Perché quasi sempre, quando si è sinceri e se stessi, ci si scontra con la dura realtà di sapersi "schierare", senza mezze misure, senza compromessi, ..."perdendo un comodo equilibrio".
Alberto C.
84e675ba-d9af-4a00-b58a-4c4f23dd91fe
« immagine » Ho provato tante strade, rimanendo sempre me stesso, incontrando molte difficoltà. Si!...difficoltà enormi. Perché quasi sempre, quando si è sinceri e se stessi, ci si scontra con la dura realtà di sapersi "schierare", senza mezze misure, senza compromessi, ..."perdendo un comodo equ...
Post
11/01/2014 13:15:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

"ascoltare"

07 gennaio 2014 ore 15:42 segnala


Desolante realtà, ...nessuno ha voglia di ascoltare attivamente nessuno. Pare sia tutto passivo.
E' quello che accade oggi.
Servono "nuovi" uomini e donne portatori di buon senso.
Alberto C.
f5b2d5b4-1153-4386-a623-0cbc4bad9ee9
« immagine » Desolante realtà, ...nessuno ha voglia di ascoltare attivamente nessuno. Pare sia tutto passivo. E' quello che accade oggi. Servono "nuovi" uomini e donne portatori di buon senso. Alberto C.
Post
07/01/2014 15:42:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    8