LE ORIGINI DELL'UNIVERSO

02 gennaio 2012 ore 22:40 segnala
LE ORIGINI DELL'UNIVERSO

-All'inizio non c'era nulla,nè materia,nè energia,nemmeno spazio vuoto perchè lo spazio non esisteva,il tempo non trascorreva perchè non c'era qualcosa che potesse essere chiamato tempo.
Non sappiamo quali leggi fisiche fossero valide PRIMA del B.B.

-Poi è avvenuta la grande esplosione (Big Bang) che ha dato origine al TEMPO,allo SPAZIO e alla
MATERIA.

-Dal nulla appare una sfera di fuoco più piccola di un atomo! E' miliardi di volte più calda del nucleo del Sole,tutto ciò che oggi chiamiamo Universo esplode da questo piccolissimo punto.

-Il TEMPO comincia
-In un solo secondo nasce l'intero progetto del Cosmo,come è accaduto?
-E' IL PIU' GRANDE MISTERO DI TUTTI I TEMPI!
-80 anni fa la scienza sosteneva che l'Universo fosse statico ed eterno
-Se osserviamo tutte le Galassie intorno a noi vediamo che si stanno tutte allontanando ad una velocità di circa 16.000.000 di Km all'ora! Se una Galassia si allontana da noi emetterà delle onde, la cui lunghezza sarà sempre maggiore via via che si allontana e che quindi tenderanno al ROSSO.
Questo può essere spiegato con la teoria del Big Bang.

-Ma l'ESPANSIONE DELL'UNIVERSO dovrebbe RALLENTARE,fino a quando la Forza Gravitazionale
avrà il sopravvento e lentamente determinerà una CONTRAZIONE dell'Universo stesso,fino a quando tutta la materia sarà di nuovo concentrata in un solo punto piccolissimo e da ciò deriverà tanta energia da dare nuovamente luogo ad un altro Big Bang e quindi il ciclo ricomincerebbe con un nuovo Universo e così all'infinito.

-Ma di recente si è visto che non è così,ovvero l'Universo NON sta rallentando la sua espansione,
al contrario sta ACCELERANDO! PERCHE' ???
Per poter dare una spiegazione coerente gli scienziati hanno pensato alla cosiddetta MATERIA OSCURA,essa è una scoperta astronomica recente ed è una forza che fa ESPANDERE l'Universo
MOLTO RAPIDAMENTE e prima o poi,lo farà espandere a tal punto da ridurlo ad uno spazio vuoto
e freddo.

-Tutto ciò che è accaduto in un tempo infinitesimale all'inizio del B.B. lascia completamente sgomenti!

-Gli eventi del Big Bang accadono in un frammento di tempo molto più piccolo di 1 secondo tanto da essere INIMMAGINABILE! Per dare una dimensione di questo tempo,gli scienziati usano una grandezza chiamata Plank,che equivale a 10 elevato alla meno 43 sec e che è un decimale di 42 zeri seguiti dal numero 1. Eppure in questo piccolissimo istante accade qualcosa che dà origine a 13 MILIARDI DI ANNI (che è l'età attuale dell'universo),ed alle 4 fondamentali FORZE della natura:

1)la GRAVITA', per la quale si formano i Pianeti e le Stelle,che crea le maree e che ci tiene legati
al suolo;
2)l'ELETTROMAGNETISMO, che illumina le nostre città,connette i nostri telefoni e fa funzionare i
nostri computer.
3)la FORZA NUCLEARE DEBOLE
4)la FORZA NUCLEARE FORTE che tengono insieme le particelle che costituiscono il nostro corpo
quanto le stelle.

-Senza queste 4 forze,l'Universo sarebbe una indistinta nebbia di Radiazioni e non accadrebbe
nulla,non ci sarebbe la televisione,nè sport,nè amore,nè odio,nulla di tutto ciò che dà origine alla
vita come la conosciamo.

-Nel primo istante del B.B. le 4 forze erano unite
-Dopo un altro istante di Plank le 4 forze si separano,proprio come se un cristallo bollente si
raffreddasse improvvisamente rompendosi in 4 pezzi,la Gravità è il primo pezzo a staccarsi,
poi si separano le altre forze.
-Questi 4 elementi sono ancora oggi in attività

-Guardare lo spazio con un telescopio e vedere la luce delle stelle,è come guardare nel tempo.
Sappiamo infatti che la luce viaggia alla velocità di 300.000 Km al secondo e quindi ad esempio,per arrivare dal Sole a noi impiega circa 8 minuti quindi noi vediamo come era il Sole 8
minuti prima; e così per le Stelle lontane, che ci sembrano vicine, ma in realtà la loro luce che noi vediamo, per arrivare fino a noi, ha impiegato ben 10 o 20 anni !

-Più guardiamo in profondità nello spazio e più ci avviciniamo all'inizio dell'Universo,cioè al Big Bang.

-La luce proveniente dalle stelle più lontane,impiega MILIARDI DI ANNI per raggiungerci.
Una stella lontana emette una luce che arriva a noi,ma più la stella si allontana da noi , tanto
più la LUNGHEZZA D'ONDA della luce AUMENTA virando così verso il colore ROSSO.
Quindi la lunghezza d'onda della luce emessa dalla stella,passerà da una frequenza altissima
(raggi Gamma e Raggi X) ad una frequenza sempre minore,fino ad arrivare alla LUCE VISIBILE e
poi ancora,aumentando la lunghezza d'onda passerà alle Microonde ed infine alle Onde Radio.

-Per vedere questa luce antica,occorre usare un Radiotelescopio.
-Negli anni sessanta due scienziati usarono una antenna a tromba per misurare le onde radio delle
nuvole di gas presenti nella via Lattea. Ma la loro antenna continuava a captare un'interferenza
costante e proveniente da ogni direzione. Non capivano il motivo di tutto ciò,tanto da pensare a
qualche interferenza proveniente dall'ambiente circostante. Poi capirono che quella radiazione
non veniva dalla Terra e nemmeno dalla nostra Galassia,ma bensì arrivava dallo spazio profondo
e da tutte le direzioni. Questa radiazione proviene dalle origini dell'Universo. Questa radiazione
è chiamata "radiazione cosmica di fondo".
13 miliardi di anni dopo il Big Bang abbiamo la possibilità di vedere questa radiazione ad occhio
nudo,se prendiamo un televisore e lo sintonizziamo su un canale dove non c'è nessuna
emittente televisiva,vediamo tanti puntini bianchi e neri o a colori,che disturbano la visione,una
grande percentuale di questa interferenza è rappresentata dalle radiazioni del Big Bang.

-Nel primo istante (tempo infinitesimale) del Big Bang,l'Universo è miliardi di volte più piccolo di un atomo,(questa dimensione da cui nascerà l'Universo è INIMMAGINABILE!)

-Nel secondo istante(pure infinitesimale),l'Universo si gonfia fino alle dimensioni di un pallone da
calcio e continua a crescere per 13,7 MILIARDI DI ANNI. Questa rapida espansione viene chiamata
Inflazione.

-Sembra che l'Universo si espanda ad una velocità infinitamente più rapida di quella della luce e la
sfera dell'Universo si espande in modo uniforme in tutte le direzioni,la prova è che se misuriamo
le microonde provenienti dallo spazio,esse sono sempre uguali in tutte le direzioni.

-COME HA FATTO LA PURA ENERGIA A TRASFORMARSI IN MATERIA?

-Tutto ciò che ci circonda è fatto di materia e la materia è fatta di ATOMI e proprio nel primo secondo dopo il B.B. vengono creati tutti gli elementi che danno origine agli atomi.

-Nel 1905 Einstein scrive la famosa equazione E = mc2 cioè l'Energia (E) = alla Massa (m)
per la velocità della Luce al quadrato (c).
In altre parole,essa afferma che l'ENERGIA (E) e la MASSA (m) sono due diverse forme della stessa
cosa,cioè massa ed energia sono intercambiabili.
La dimostrazione dell'equazione ora esposta si può avere durante lo scoppio di una bomba
Nucleare,dove tutte le particelle di materia vengono trasformate in ENERGIA.
Se pesi 100 g,questa è la tua massa e se la moltiplichi per la velocità della luce al quadrato,otterremo la quantità di energia corrispondente alla massa del corpo. Scopriremo che nel corpo c'è 1000 volte l'energia presente nella più grande bomba nucleare mai esplosa.
La POTENZA ottenuta dalla trasformazione dell'energia,dipende dal TEMPO ,100 g di pizza fornirà 1000 calorie in molto tempo cioè durante la digestione e assorbimento; ma 100 g di tritolo farà una grande esplosione perchè libera tutta l'energia in una frazione di secondo.

-Durante il Big Bang accade l'opposto,un'enorme quantità di ENERGIA si trasforma in MATERIA.

-Appena l'Universo "bambino" si espande comincia a raffreddarsi e allora l'energia pura del B.B.
si converte nelle particelle di materia che ci costituiscono.
Un tempo infinitesimale dopo lo scoppio del B.B. l'Universo è ancora troppo caldo e ciò
impedisce a queste particelle di unirsi per formare gli atomi.

-Se per ipotesi un qualunque oggetto venisse portato ad una temperatura così alta,come quella
del B.B.,allora esso si vaporizzerebbe ed anche tutte le componenti dell'atomo verrebbero allon-
tanate fra loro e dell'atomo rimarrebbero solo le particelle che lo costituiscono.

-La Temperatura interna delle Stelle è misurata in decine di milioni di gradi (che è già una cifra
enorme!)

-La TEMPERATURA del Big Bang era di MILIARDI e MILIARDI di gradi!!!

-Gli scienziati hanno usato un Acceleratore di particelle per far collidere fra loro dei PROTONI,si
crea così una temperatura talmente alta da simulare il Big Bang. I PROTONI hanno dato origine
a delle particelle chiamate QUARK. Esse però sono così piccole e veloci da essere difficilmente
individuabili. Queste particelle sono i costituenti della materia.
Scoprire come si comportano i Quark,vuol dire scoprire il segreto della materia stessa.

-Quando l'Universo raffredda e appare la materia,i QUARK sono così densi e carichi di energia che
l'intero Universo è come un liquido,esso si trasforma da palla incandescente di energia a zuppa di
Quark in meno di un battito di ciglia.

-La MATERIA si è formata a partire da pura energia.

-Una frazione di secondo dopo il B.B. l'Universo viene inondato dai costituenti degli atomi.

-Nei primi secondi del B.B. vengono creati 2 tipi di materia: una è la materia ordinaria che è
intorno a noi e l'altra è l'ANTIMATERIA. Esse sono nemiche mortali,non possono coesistere,
quando si scontrano,creano una enorme esplosione. Le due materie entrano in collisione e
questa battaglia avrebbe potuto portare all'annientamento della materia che conosciamo,
si sarebbe creata così pura RADIAZIONE ,quindi,noi stessi e tutte le cose che ci circondano
e che conosciamo,non sarebbero esistite.

-MA LA MATERIA COME HA SCONFITTO L'ANTIMATERIA???
E' uno dei grandi misteri della scienza.

-Secondo una teoria,l'Antimateria è MENO STABILE della Materia e quindi decade più veloce-
mente,in tal modo si stabilisce un piccolo squilibrio a favore della materia che alla fine permette alla materia stessa di sopraffare l'antimateria.
Ma qualunque cosa sia accaduta,subito dopo il B.B. accadde qualcosa che spostò l'ago della bilancia a favore della materia. Dopo la battaglia,rimase una quantità di materia molto piccola,ed è questa piccola quantità che costituisce l'UNIVERSO dove noi viviamo.
In pratica l'Universo rappresenta ciò che è rimasto quando tutto il resto è finito.

-MASSA
Ogni corpo che conosciamo ha una massa: persone,animali,oggetti ecc.
Nel primo secondo dopo il Big Bang è stato creato qualcosa che ha dato MASSA alle particelle e che gli scienziati non conoscono ancora.
La Massa è la colonna portante della vita,se non ci fosse la massa,l'Universo sarebbe formato solo
da RADIAZIONI e nulla potrebbe raggrupparle per formare oggetti,persone,animali e tutto cioò che si trova intorno a noi.
Scoprire come la massa si è sviluppata in quel primo secondo dopo il B.B.,significa scoprire le radici della vita.
Nel 1964 il fisico HIGGS formulò una teoria rivoluzionaria,egli suggerì che nel primo secondo dopo il B.B.,l'Universo viene attraversato da un CAMPO DI FORZA invisibile che dà massa alle particelle,
ovvero,quando le particelle interagiscono con il cosiddetto CAMPO DI HIGGS,acquistano massa e
più entrano in contatto con esso e più acquistano massa.
Il Campo di Higgs si può immaginare come un terreno melmoso che si attacca agli stivali di chi ci
cammina o su qualunque oggetto che lo attraversi.
Higgs ha ipotizzato che questo campo melmoso fosse fatto dal cosiddetto: BOSONE DI HIGGS,che
sarebbe in grado di dare massa alle particelle.
Il Bosone di Higgs è stato anche soprannominato: "la particella di Dio",in realtà originariamente,
fu chiamato "particella dannata" per la difficoltà della sua rilevazione.

-BOSONE DI HIGGS
Trovare in laboratorio il Bosone di Higgs è molto difficile. Per farlo occorre usare un ACCELERATORE di particelle molto potente che possa far collidere fra loro i PROTONI,l'impatto è
così potente che in una frazione di secondo si ricreano le condizioni come erano un attimo dopo il
B.B.,ovvero una pioggia di particelle fondamentali tra cui i QUARK e da qualche parte,fra i resti,gli
esperti sperano di trovare gli inafferrabili Bosoni di Higgs.
Ma trovare questa particella in mezzo a questa tempesta di fuoco,è come trovare un granello d'oro su una spiaggia.
Poichè queste particelle sono molto piccole ed hanno una vita breve,gli scienziati sperano di individuare la TRACCIA che eventualmente possono lasciare,così come non vediamo un aereo a
10.000 metri di altezza,ma vediamo la scia che lascia nel cielo.

-Appena l'Universo è stato abbastanza freddo,i QUARK si sono riuniti a tre a tre,formando i PROTONI e i NEUTRONI.

-Pochi minuti dopo il B.B. l'Universo è ancora un po' più freddo ed ha la temperatura ideale affinchè Neutroni e Protoni formino il primo NUCLEO ATOMICO.

-300.000 anni dopo appare il primo ATOMO

-Dopo MILIONI DI ANNI la materia si agglomera per formare le prime stelle.

-Dopo MILIARDI DI ANNI si formano le GALASSIE.

-9 MILIARDI DI ANNI dopo il B.B. nasce la TERRA

-IL BIG BANG,UN SOLO SECONDO,L'ORIGINE DI TUTTO !!!!!

-Durante l'espansione dell'Universo,le particelle si sono aggregate in virtù della forza GRAVITAZIONALE e così sono nati i PIANETI,le STELLE, le GALASSIE che conosciamo.

-Il Big Bang viene definito dagli scienziati come uno STATO DI SINGOLARITA' e per questo non sappiamo niente di ciò che esisteva PRIMA dello stesso B.B.

-Tralasciamo di parlare della TEORIA DELLE STRINGHE perchè ci sembra molto fantasiosa!

E N E R G I A

L'Energia assume forme che mutano in continuazione,essa non può essere creata nè distrutta,ma solamente trasformata da un tipo in un altro,tutto ciò che vediamo nell'Universo è energia: noi,gli alberi, il terreno e perfino lo spazio tra le stelle.
Un esempio per tutti: la Benzina trae la sua energia dalla vita vegetale fossile di milioni di anni fa,che a sua volta,l'ha tratta dal Sole,che a sua volta la ricava dalle reazioni nucleari nel suo nucleo,la reazione nucleare ricava la propria energia dalle particelle formatesi al momento del Big Bang.
Tutte le forme di energia provengono dal B.B.,ma non sappiamo che tipo di energia ha dato origine al B.B.
Lenergia assume molte forme: LUCE, SUONO, ENERGIA TERMICA, ENERGIA CHIMICA, ENERGIA POTENZIALE, ENERGIA CINETICA ecc.
Un altro esempio: quando si spara,l'energia chimica potenziale della polvere da sparo si converte
nell'energia cinetica del proiettile,in onde sonore e calore e alla fine distrugge il
bersaglio.
Le Piante convertono l'energia solare in energia Chimica attraverso la Fotosintesi.

STELLE

Le stelle sono alimentate dalla FUSIONE NUCLEARE ovvero da Atomi di H (idrogeno) che urtano fra loro per produrre elementi più pesanti: ELIO, CARBONIO, OSSIGENO, AZOTO.
Quando avviene la fusione,un'enorme quantità di energia detta FORZA NUCLEARE FORTE,viene liberata.
La fusione nucleare delle stelle produce anche un tipo di energia detta RADIAZIONE ELETTROMAGNETICA ovvero onde di FOTONI o particelle di luce.
La radiazione elettromagnetica va da frequenze altissime (Raggi Gamma) a frequenze molto più basse (Onde Radio).
Ogni FOTONE impiega circa 150.000 anni per spostarsi dal centro del Sole alla superficie e poi sfuggire verso la Terra,impiegando 8 minuti per giungere fino a noi.
L'ATMOSFERA TERRESTRE blocca gran parte delle Onde Elettromagnetiche più pericolose come i
Raggi Ultravioletti, Raggi X, Raggi Gamma, tuttavia essa permette alla LUCE VISIBILE , agli INFRAROSSI e alle ONDE RADIO di passare.
La LUCE e gli INFRAROSSI vengono assorbiti dal Suolo e dagli Oceani e convertiti in Energia calore.
Il CAMPO ELETTROMAGNETICO TERRESTRE devia una gran parte di particelle nocive che ci arrivano dallo spazio e dal sole.

-SUPER NOVA:
quando una stella comincia la propria attività e quindi la Fusione Nucleare ,questa continuerà a
bruciare fino a quando tutto l'idrogeno non sarà esaurito,poi alla fine collassa innescando un'esplosione di SuperNova che può irradiare tanta energia quanta ne emette il Sole in tutta la sua vita.
Le stelle vivono grazie all'equilibrio fra l'energia nucleare dell'interno e l'attrazione gravitazionale
esercitata da tutta la massa che le fa collassare su se stesse.Ad un certo punto quando la fornace
nucleare si esaurisce ,l'attrazione gravitazionale vince la lotta e la stella collassa ed emette una certa quantità di luce ,l'energia della stella viene trasformata in NEUTRINI che è l'energia cinetica del materiale espulso .
Le supernove sono i trasformatori più esplosivi dello spazio e i Neurtini rappresentano il 90% della
energia che rilasciano e sono particelle energetiche quasi senza massa che si muovono a velocità prossima a quella della luce e che attraversano la materia indisturbati. La probabilità che un neutrino reagisca con una particella del nostro corpo è così bassa che non si considera nemmeno
ed anche se accadesse si svilupperebbe una quantità di energia minima.
In giappone sottoterra si trova l'Osservatorio SUPER K a 900 m. sotto terra,dove vi è un serbatoio di acciaio inossidabile enorme che contiene Acqua purissima e si è visto che quando i neutrini
interagiscono con gli elettroni o i nuclei atomici dell'acqua,producono particelle cariche che pro-
ducono lampi di luce ultravioletta.
Solo il 3% dell'energia solare si manifesta sotto forma di Neurtini quindi non ci interessa sfruttarla ma preferiamo sfruttare l'energia luminosa del sole.


-Se i RAGGI COSMICI AD ALTA ENERGIA interagiscono con il DNA possono romperlo e portare anche al cancro,quindi sono molto pericolosi per eventuali viaggiatori di navicelle spaziali ,ma arrivano anche sulla Terra e anche se hanno massa molto piccola,la loro velocità è elevata e quindi anche la loro energia cinetica. Quando colpiscono l'atmosfera collidono soprattutto con le molecole di Ossigeno e Azoto producendo una tempesta di energia che si manifesta come
RADIAZIONE ULTRAVIOLETTA ,l'energia originaria dei raggi cosmici è sotto forma di RAGGI X e GAMMA e i raggi cosmici possono interferire con le trasmissioni radio.


-L'ENERGIA GEOTERMICA è creata dal calore del nucleo terrestre ad oltre 6000 Km di profondità.
5 miliardi di anni fa il nostro sistema solare si è formato dalla condensazione di una nuvola di gas e polvere che in parte è composta da elementi radioattivi come l'Uranio 238 e il Torio che si sono raccolti all'interno della terra e decadono lentamente per miliardi di anni riscaldandone il nucleo .
Alcune parti della crosta terrestre lasciano filtrare questa energia attraverso le: Placche tettoniche,
Vulcani, Geiser.


-L'UNIVERSO SI ESPANDE, ed è anche in accelerazione ,una misteruiosa energia ne provoca il disfacimento sempre più rapido ,l'espansione dell'universo viene accelerata da una Energia oscura e presente ovunque e pari al 75% di tutta la massa ed energia del cosmo.

-L'ENERGIA OSCURA è forse il più grande mistero di tutto l'universo perchè è la componente maggiore di tutta l'energia del cosmo.L'attrazione gravitazionale provoca il rallentamento della
espansione dell'universo,una volta si credeva che l'Universo si stesse espandendo fin dal Big Bang e che la gravità ne rallentasse l'espansione e l'interrogativo era se la gravità fosse abbastanza forte da raggruppare di nuovo tutto. Ma ecco la sorpresa: la gravità non sta rallentando l'espansione,ma
questa è in accelerazione a causa dell'energia oscura. All'inizio dell'universo la forza gravitazionale
attirava un oggetto verso l'altro, perchè fra i vari corpi c'era poca energia oscura,ed essi erano fra loro abbastanza vicini. Con l'aspansione dell'universo le Galassie si sono allontanate e lo spazio rimasto è stato sempre più riempito dalla materia oscura che riempirà sempre di più lo spazio intergalattico con l'allontanamento delle galassie.Se l'energia oscura dovesse sempre di più aumentare la velocità di espansione dell'universo,alla fine potremmo sperimentare il cosidetto:
GRANDE FREDDO ,le galassie si allontaneranno con esaurimento del gas necessario alla formazione di nuove stelle ,l'universo diventerà buio e molto freddo.Tutte le stelle esauriranno il loro combustibile nucleare e non ci sarà più alcuna forma di vita come la conosciamo adesso. Ma se anche ciò si verificasse,tutta l'energia dell'universo non scomparirebbe ma rimarrebbe uguale a
quella che ha prodotto il Big Bang.Ma sarà impossibile utilizzarla perchè estremamente diluita


I BUCHI NERI


-I BUCHI NERI si trovano al centro delle principali Galassie compresa la VIA LATTEA e possono immagazzinare l'energia di miliardi di Supernove ,il materiale compresso in un volume molto piccolo è tanto e quindi quando si formano devono cedere molta energia . Un buconero supermassiccio vale quanto 10 miliardi di soli, ovvero ha una massa equivalente a 10 miliardi di stelle compresse in un piccolo spazio.


Nel cosmo ci sono mostri che possono ingoiare stelle intere e distruggere perfino lo spazio,i BUCHI NERI. Per decenni sono rimasti completamente nascosti,ma oggi gli scienziati si stanno avventurando nel loro territorio. Prendiamo il pianeta Terra e schiacciatelo fino a farlo diventare piccolo come una bilia,sarebbe un oggetto talmente denso che neanche la luce alla velocità di 300.000 Km al secondo riuscirebbe a sfuggire alla sua straordinaria attrazione gravitazionale,si tratterebbe di un buco nero. Gli astrofisici ritengono che i buchi neri si formino quando le stelle giganti esauriscono il loro carburante e vengono schiacciate dal loro stesso peso,ma non ne siamo certi perchè i buchi neri sono luoghi dove le leggi della fisica non valgono. Un buco nero è una finestra su un mondo che non concepiamo,che non abbiamo la struttura mentale per immaginare adeguatamente. Poichè neanche la luce può allontanarsi,allora l'oggetto diventa nero. Una stella brucia IDROGENO e lo trasforma lentamente in ELIO acquistando moltissima energia da ogni nucleo di idrogeno che brucia. Dopo aver fuso tutto l'idrogeno in elio,la stella non brucia più,una stella morente non ha modo di risorgere,non genera più calore nè energia nel suo nucleo e la GRAVITA' continua ad agire e poichè non c'è niente che produca pressione per contrastarla,COLLASSERA' su se stessa,ci sarà un'onda d'urto che fa saltare l'intera stella e questo è il fenomeno che chiamiamo SUPERNOVA. La fisica teorica suppone che se una stella è abbastanza grande il suo nucleo schiacciandosi,dovrebbe formare un buco nero. Gli atomi e gli elettroni verranno sempre più schiacciati.Trovare i buchi neri è estremamente difficile,uno scienziato dopo molti anni,scoprì che nella nostra galassia esisteva un gruppo di stelle che sembravano ruotare intorno a qualcosa. Poteva essere la prima prova dell'esistenza dei buchi neri? E in tal caso,ce n'è uno proprio al centro della nostra galassia? Come si può dimostrare l'esistenza di un buco nero se non lo vediamo? Intorno al Sole ruotano i Pianeti,ma se immaginiamo di spengere il Sole,dovremmo concludere che esiste un oggetto centrale intorno a cui i pianeti orbitano. Osservando questo gruppo di stelle,gli scienziati hanno scoperto che c'è un unico corpo centrale ed ha una massa 4 milioni di volte quella del Sole. Non ci potrebbe essere nessun'altra interazione fra loro se non quella provocata da un buco nero. I buchi neri potrebbero essere delle porte verso Universi paralleli,ma gli scienziati stanno scoprendo che la verità è molto più strana della fantascienza. Quasi in tutte le galassie esiste un buco nero centrale di grosse dimensioni,quelli supermassicci hanno una massa che va da 1.000.000 a 1 miliardo di volte quella del sole. Il buco nero si può vedere quando gli cade addosso del gas perchè immediatamente prima si riscalda emettendo moltissima energia e quindi può apparire molto luminoso. Quando due galassie si scontrano,i buchi neri al centro di esse,non si scontrano frontalmente ma cominciano a ruotarsi intorno e li possiamo osservare guardando la luce del materiale che li circonda,il buco nero che si muove verso di noi emette una luce ad onde più corte e quindi la vediamo BLU, mentre il buco nero che si allontana da noi,emette onde più lunghe e la luce appare ROSSA. Mentre i buchi neri girano uno intorno all'altro emettono un suono simile ad un tamburo,piano piano la frequenza diventa sempre più alta fino a quando il buco nero più piccolo viene ingurgitato dal grande. A questo punto si fonderanno formando un unico buco nero. Potrebbero esserci 100 milioni di buchi neri in tutta la via lattea. Il termine "buco nero" è dovuto al fisico JOHN ARCHIBALD WHEELER.Non è esclusa la possibilità che un buco nero possa avere origine non stellare,come si suppone ad esempio per i cosiddetti BUCHI NERI PRIMORDIALI. Verso il termine del proprio ciclo vitale,dopo aver consumato tramite FUSIONE NUCLEARE il 10% dell'IDROGENO trasformandolo in ELIO,nel nucleo della stella si arrestano le reazioni nucleari. La FORZA GRAVITAZIONALE che prima era in equilibrio con la pressione generata dalle reazioni di FUSIONE NUCLEARE,prevale e comprime la MASSA della stella verso il suo centro. Quando la densità diventa sufficientemente elevata può innescarsi la fusione nucleare dell'ELIO,in seguito alla quale c'è la produzione di LITIO,AZOTO ed altri elementi fino all'OSSIGENO e al SILICIO. Durante questa fase la stella si espande e si contrae violentemente più volte,espellendo parte della propria massa. Le stelle più piccole si fermano ad un certo punto della catena e si spengono,raffreddandosi e contraendosi lentamente attraverso lo stadio di NANA BIANCA e nel corso di molti milioni di anni diventano una sorta di gigantesco pianeta. Se invece il nucleo della stella supera una massa critica detta LIMITE DI CHANDRASEKHAR pari a 1,4 volte la massa solare,le reazioni possono arrivare fino alla sintesi del FERRO,quindi il nucleo della stella diventa una massa inerte di ferro e non presentando più reazioni nucleari non c'è più nulla in grado di opporsi al collasso gravitazionale. A questo punto la stella subisce una contrazione fortissima fino ad una gigantesca esplosione detta esplosione di SUPERNOVA DI TIPO II. Si ha una CURVATURA infinita dello SPAZIOTEMPO che può far nascere dei cunicoli all'interno di buchi neri in rotazione. Alcuni scienziati hanno così ipotizzato che,almeno in linea teorica,è possibile viaggiare nel passato,visto che i cunicoli collegano due regioni diverse dello spaziotempo.
39b8e529-cb90-4984-858f-b35385aa47ca
LE ORIGINI DELL'UNIVERSO -All'inizio non c'era nulla,nè materia,nè energia,nemmeno spazio vuoto perchè lo spazio non esisteva,il tempo non trascorreva perchè non c'era qualcosa che potesse essere chiamato tempo. Non sappiamo quali leggi fisiche fossero valide PRIMA del B.B. -Poi è avvenuta la...
Post
02/01/2012 22:40:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.