316

10 ottobre 2017 ore 22:38 segnala


Dendrocronologia
La scienza della datazione attraverso lo studio degli anelli di crescita degli alberi.

La sequenza anulare, insieme ad altre evidenze, permette di:

ricostruire il clima di una regione in un determinato periodo storico e questo è di fondamentale importanza per le aree in cui non si avevano in passato regolari registrazioni meteorologiche;
valutare le caratteristiche ecologiche e ambientali passate e presenti di un’area geografica;
determinare l’autenticità di un’opera d’arte;
capire la struttura e datare le parti lignee di edifici storici.



I batteri possono vivere 20 minuti,
una farfalla può vivere 12 ore, la pulce d’acqua può vivere una settimana.

I roditori possono vivere mediamente due anni, un gatto quindici,
un cavallo può arrivare a superare i venti.

La vita media dell’essere umano si aggira intorno agli 80 anni.

Uccelli come pappagalli, gufi, falchi possono vivere fino a 100 anni.

Gli elefanti, le balene e altri grandi mammiferi possono superare il secolo.

Le tartarughe giganti delle Galápagos possono vivere fino a 200 anni,

ma tra i vegetali ci sono specie di alberi come il Pinus longaeva
che possono vivere oltre 4.700 anni.

La loro nascita precede l'invenzione della prima forma di scrittura alfabetica,
accompagnando tutta la storia dell'uomo fino ad oggi:
C’erano quando sono state costruite le Piramidi e la Sfinge.

C’erano prima del sorgere della civiltà greca, della fondazione di Roma.
C’erano prima di Gesù Cristo,
di Buddha, di Maometto e di Confucio.

C’erano durante la caduta dell’Impero Romano e l’incoronazione di Carlo Magno.

C’erano prima dell’invenzione della stampa, della scoperta dell’America,
prima di Copernico e prima della teoria della gravitazione universale.

C’erano e sono sopravvissuti alla rivoluzione industriale,
alla Rivoluzione Francese, a Napoleone.

C’erano quando sono stati stesi i primi cavi telegrafici e quelli della corrente elettrica,
C’erano e sono stati attraversati dai primi segnali radio, dagli aeroplani,
e sono sopravvissuti a due guerre mondiali e alle radiazioni degli ordigni nucleari,

Hanno visto l’uomo sulla Luna,
e continueranno ad essere testimoni della nostra evoluzione.



90e59536-cb98-44f8-bbcd-817ef92691b5
« immagine » Dendrocronologia La scienza della datazione attraverso lo studio degli anelli di crescita degli alberi. La sequenza anulare, insieme ad altre evidenze, permette di: ricostruire il clima di una regione in un determinato periodo storico e questo è di fondamentale importanza per le ...
Post
10/10/2017 22:38:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. ombra.dargento 16 ottobre 2017 ore 00:09
    un batterio può uccidere un uomo in poche ore, i batteri si evolvono, l'umanità, invece, uccide gli alberi ed assiste alla propria involuzione.

    un saluto
  2. alex1955 16 ottobre 2017 ore 11:55
    @ombra.dargento: Grazie per il commento che naturalmente Condivido e a riguardo penso che siamo la malattia (i batteri cattivi) di questo pianeta e che la terra troverà il modo per espellerci.
  3. ombra.dargento 16 ottobre 2017 ore 18:23
    sono d'accordo... e se la Terra non trovasse come, dovrebbe solo lasciare fare a noi.

    grazie a te

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.