Disinganno

07 febbraio 2019 ore 11:55 segnala

Sì è staccato un pezzo, ed è caduto da qualche parte. Non me ne sono accorta finché non ho sentito il rumore. Ed è servito a guardarla, la mia spilletta finlandese. Stava lì da più di 15 anni e lo sapevo.
Ma nell’insieme va sempre a finire che me ne scordo.
Guardo ma non vedo. Non sono più una osservatrice.
E così l’ho presa, ne ho rimesso insieme i pezzi.
E l’ho spostata. Meritava di collaborare con me al mio nuovo progetto. Alla mia nuova passione, fatta di cose vecchie, alcune sonnacchiose, altre vive e pungenti.
C’è qualcosa di rassicurante nel numero 3. E stamattina ho realizzato che i segnali sono almeno il doppio, e mi è tornata in mente la mia spilletta, che mi mette faccia a faccia con i miei pregiudizi.
Qualcosa ti si svela, forse, quando sei pronta a vedere.
E qualcos’altro si è “solo” risvegliato mentre eri intenta a fare altro.
Te lo ritrovi lì tra i piedi, inatteso, ci inciampi mentre vai affannata.
E quando ero disperatamente convinta che nulla potesse cambiare, era già entrato un filo di luce a scaldarmi dentro.



C’è tanta bellezza anche dove meno te lo aspetti, mi ripeto, lo so.
Persino in quei luoghi dai quali ti sei tenuta lontana.
Non saprai mai se non sei disposta a guardare meglio.
Perché non provare a dare una possibilità?

d233c35b-b715-4449-bf46-5ab5e2d37c52
Sì è staccato un pezzo, ed è caduto da qualche parte. Non me ne sono accorta finché non ho sentito il rumore. Ed è servito a guardarla, la mia spilletta finlandese. Stava lì da più di 15 anni e lo sapevo. Ma nell’insieme va sempre a finire che me ne scordo. Guardo ma non vedo. Non sono più una...
Post
07/02/2019 11:55:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.