fuori di testa ( " a capa nun è bona")

06 agosto 2019 ore 15:59 segnala

"A' capa nun è bona"
Letteralmente dal napoletano:la testa non è buona (ossia quel tipo
è matto, non ci sta con la testa).E' questa l'espressione
piu usata , e a volte abusata, per giustificare azioni e atteggiamenti fuori
dai canoni comportamentali e , purtroppo, sempre piu spesso sfocianti
in atti criminali.E allora succede che a Napoli ad esempio un paio d'anni fa
un paio di ragazzi approfittano della bonomia di un terzo ragazzo che aveva
la sola colpa di essere più grasso di loro, e così "per scherzo" prendono
uno di quei bocchettoni presenti in una pompa di benzina,di quelli che gonfiano
i pneumatici delle macchine, e allegramente lo sodomizzano .Vabbè, si dirà
"ma a capa nun è bona!.Una settimana dopo avviene la stessa cosa ma con
modalità diverse (il tutto avviene in una palestra) a Torino...vabbe ma chell a capa nun è bona!

Da qualche altra parte finisce un amore, e un uomo che non si rassegna prende
"simpaticamente" una bottiglia di acido e la lancia altrettanto simpaticamente sul
viso di quella donna che magari avrà detto decine di volte di amare....eh ma sai,
in queste faccende poi " a capa nun è bona" e succede questo.
Tre giorni fa a El paso in Texas un ragazzo di 21 anni entra armato con non chalance in un supermercato e uccide 19 persone (di cui 4 bambini) ferendone altre 40.
Per giustificarsi l'assassino dirà: vendico l'invasione ispanica del Texas!
Ah vabbe ho capito, " a capa nun è bona"
E così alla fine è sempre la famosa capa che non è buona, è sempre colpa
di uno squilibrio mentale,finanche Donald Trump ha giustificato col disagio
psichico la brutale efferatezza del giovane assassino,peccato che non abbia
fatto riferimento al fatto che puoi comprarti una pistola anche in un supermercato.
E' sempre colpa della pazzia, della follia , del disagio.Anche se in una semplice chat ,luogo virtuale di "cazzeggio" arriva un nickname e ti
augura una morte orribile provocata da cancri e tumori vari,e magari si mette anche a cercare notizie sulla nostra vita privata diremo vabbè è matto
non ci sta con la testa.Ma possibile mai allora che viviamo in un manicomio a cielo aperto?Ma non è che giustifichiamo tutto con la follia per non voler indagare più a fondo su fenomeni di cui potremmo accorgerci che magari tutti abbiamo qualche responsabilità?

Siamo sicuri che le famiglie, le scuole, la società , istituzioni, media, abbiano fatto o facciano tutto il possibile per prevenire o almeno arginare questi comportamenti apparentemente folli?Cominciamo a togliere i bambini per qualche ora dalla playstation e dai suoi giochi violenti,e diamogli qualche libro da leggere,cominciamo a inserire piu ore di educazione civica nelle scuole e anzi insegnamogli anche a dare dei valori che contano.Cominciamo ad inasprire le pene e farle scontare fino all'ultimo giorno.Cominciamo ad eliminare le armi vendute in modo che chiunque possa usufruirne.Cominciamo ad eliminare dal web siti inneggianti all'odio razziale ma a qualsiasi odio in generale attraverso controlli a tappeto.
Insomma facciamo tutto quanto è possibile per non dire che poi
"quello non ci stava con la testa"
Sto scrivendo delle fesserie? Beh scusatemi ma " a capa mia nun è bona"

4e84d3b6-4fb6-4dcc-974e-8d6093705ecd
« immagine » "A' capa nun è bona" Letteralmente dal napoletano:la testa non è buona (ossia quel tipo è tutto matto).E' questa l'espressione piu usata , e a volte abusata, per giustificare azioni e atteggiamenti fuori dai canoni comportamentali e , purtroppo, sempre piu spesso sfocianti in atti c...
Post
06/08/2019 15:59:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. Illumia1 06 agosto 2019 ore 22:07
    Non hai scritto stupidaggini..ma purtroppo tra il dire e il fare ci passa il mare... buona serata

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.