lo stupido non porta fortuna

13 agosto 2019 ore 22:46 segnala

Quanti passi avanti ha fatto l'umanità...quante scoperte scientifiche
quante malattie debellate, quante invenzioni tecnologiche.Siamo stati
capaci di andare fin nello spazio e mettere piede sulla luna.Eppure...
eppure non siamo stati capaci di liberarci di credenze popolari e di
superstizioni vecchie come il mondo e soprattutto prive di qualsiasi
fondamento scientifico.Gli antichi egizi non passavano sotto una
scala appoggiata al muro perchè vi formava con esso un triangolo,
figura sacra a loro, e passarvi sotto significava rompere tale figura
inimicandosi gli dei.Beh oggi sono ancora in parecchi a non passarci
sotto una scala pur non sapendo perchè.

Gli antichi romani davano allo specchio un forte valore simbolico poichè
esso duplicava le cose, gli oggetti, gli uomini , e infrangerne uno era
segno nefasto.E' passato qualche migliaio d'anni da allora ma sono
ancora in parecchi ad andare in panico quando si rompe uno specchio.
Ancora oggi tocchiamo ferro per difenderci dalla sfortuna , proprio come
facevano i nostri antenati nel medio evo.Essi infatti inchiodavano alla porta
un ferro di cavallo con le punte rivolte verso l'alto allo scopo di scacciare
streghe e fattucchiere.Il medio evo è finito nel 1492 e noi ancora tocchiamo
ferro

E quel povero gatto nero? Aveva solo la "sfortuna" di essere scuro
e quindi nella notte (parliamo sempre di medio evo)poteva capitare
che incrociava non visto un cavallo che di conseguenza si imbizzarriva
disarcionando il cavaliere.E oggi ancora in molti temono questa bestiola
anche se la incrociano a mezzogiorno

Sono napoletano, vivo in una città dove la superstizione anche se diminuita
ne fa ancora parte.Generalmente è una superstizione pittoresca, a tratti
divertente e quindi innocua.Ma attenzione , finchè ce la prendiamo con
uno specchio o una scala d'accordo,ma quando un uomo o una donna
si vedono la vita rovinata perchè gli si adduce un'aura nefasta e iettatoria
allora il "gioco" diventa una caccia alle streghe proprio come quelle che
si solevano fare in età medievale.E allora non basteranno secoli di scoperte
,invenzioni e prodigi tecnologici, perchè contro la stupidità umana non c'è
scienza che tenga.
Mia Martini docet!
b7943d77-b6f7-4599-86ae-5b2e873ea0b1
« immagine » Quanti passi avanti ha fatto l'umanità...quante scoperte scientifiche quante malattie debellate, quante invenzioni tecnologiche.Siamo stati capaci di andare fin nello spazio e mettere piede sulla luna.Eppure... eppure non siamo stati capaci di liberarci di credenze popolari e di super...
Post
13/08/2019 22:46:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. dodicicmdidonna 14 agosto 2019 ore 13:03
    Che bel post Altergem,
    vero...curioso...non banale...immagini giuste...
    e' sempre un piacere leggerti!
    Bacio R.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.