Città romantiche

04 giugno 2007 ore 11:35 segnala
Possiamo considerare Firenze a pieno titolo una delle città più romantiche d’Italia se non d’Europa. Portare una ragazza a Firenze è occasione di romanticismo e pace grazie ai suoi parchi, alla sua storia, e alla bellissima e romanticissima passeggiata lungo l’Arno e attraverso il ponte vecchio. Riguardo i giardini essi sono delle vere “opere d’arte” in questa Città dalla storia molto ricca. La tradizione dei giardini risale all’umanesimo, dove predominava una concezione di luogo isolato, lontano dalla vita quotidiana. Una concezione che si accentuò durante l'umanesimo periodo in cui i signori cominciavano a far costruire le proprie dimore attorno a questi giardini. Ma vediamo in dettaglio quali sono questi posti romantici.
  • Giardino delle Rose Non solo uno dei posti più affascinanti e romantici di Firenze ma anche uno dei più antichi. Nacque nel 1865 su lavoro dell'Architetto Giuseppe Poggi. L'obiettivo era la riqualificazione della riva sinistra dell'Arno. Il progetto derivava anche dal fatto che Firenze sarebbe potuta divenire Capitale d'Italia. Va rivelato che il giardino è così affascinante che in passato si apriva al pubblico solo in occasione della festa delle Arti e dei Fiori. Comunque sia è un posto dove andare se andate a Firenze in un weekend romantico.
  • Giardino dei Semplici Forse ai turisti può essere anche chiamato orto botanico o orto Mediceo Fiorentino. Anch'esso antichissimo. Risale al 1550 quando fu commissionato per ordine di Cosimo dè Medici su disegno di Nicolò Triboli (ma non siamo sicuri su questo). Probabilmente l'intento di Cosimo era di creare un ambiente simile a quello dell'orto botanico di Pisa (costruito nel 1545). Va detto che nel corso di quasi 5 secoli è stato vittima di numerosi rimaneggiamenti, in special modo nell'800, ad opera di Ottaviano Torzetti. Nel 1864 è stato aperto al pubblico. Con una superficie di due ettari è un piccolo paradiso. Consigliato per le coppie che hanno gusto.
  • Il giardino dei Boboli Per i fiorentini e i turisti (e naturalmente per gli innnamorati) più che un parco questo giardino è un angolo di paradiso. Una delle caratteristiche di questo parco è l'atmosfera che rappresenta l'età del rinascimento. Il giardino colpisce per la tranquillità dei suoi viali ma anche per la ricchezza del suo arredo. Più che un parco è un monumento nazionale. Il parco circonda sul fianco e sul retro palazzo Pitti e raggiunge un estensione di 45.000 metri quadrati. Il parco è scandito da alcune opere d'arte fondamentali quali: la fontana del Carciofo, opera seicentesca di Francesco Suini; ma per i romantici senaliamo due punti particolarmente chic, parlo del Piazzale dell'Isolotto e del vivavio di Nettuno.
  • Parco delle Cascine Se c'è un parco adorato dagli innamorati sicuramente a Firenze lo possiamo trovare in questo bellissimo posto, romantico e incantato come pochi altri. Nel'800' fu soprannominato i campi Elisi della Toscana ed è un'area verde di oltre 110 ettari con una lunghezza di 3 km. Aperto al pubblico nell'800 attualmente è concessa la circolazione agli autoveicoli anche se solo in certi assi del parco (uno dei motivi per cui è frequentato dalle coppiette, non tutti in tutti i parchi possono entrare le macchine). Da segnalare nel versante occidentale del Parco, dove il torrente Mugnone confluisce nell'Arno, un ponte a unica campata particolarmente romantico soprattutto all'alba e al tramonto.
  • Villa Demidoff Il Parco di Villa Demidoff può essere considerata a tutti gli effetti un'opera d'arte. Uno dei punti più romantici del Parco è certamente la Fontana dell'Appenino, realizzata da Gianbologna fra il 1579 e il 1589 e naturalmente la grotta di Cupido
7838078
Possiamo considerare Firenze a pieno titolo una delle città più romantiche d’Italia se non d’Europa. Portare una ragazza a Firenze è occasione di romanticismo e pace grazie ai suoi parchi, alla sua storia, e alla bellissima e romanticissima passeggiata lungo l’Arno e attraverso il ponte vecchio....
Post
04/06/2007 11:35:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.