Il respiro della città di notte

13 gennaio 2007 ore 11:06 segnala
Di giorno servono mille occhi, e devi tenerli aperti, sempre Di notte ne bastano due e posso aprirli e riempirli di luna e spruzzi di mare Ho tagliato la mia vita in tanti pezzi da riempirne le tasche e le mani e mi sono seduto dove sedevamo insieme per sentire ancora una volta il respiro della città di notte portato di lontano dalla tramontana Ho aperto le mani e le tasche, le ho svuotate nel vento spargendo i pezzi della mia vita, li ho visti sparire mentre socchiudevo gli occhi perché di notte bastano gli odori E basterebbe il tuo odore per dire basta all’odio, per cambiare il colore di questi miei occhi stanchi, basterebbe un tuo gesto per lasciarmi un taglio sulla pelle e vedere il colore del mio sangue sporco, basterebbe un tuo gesto per vedere il verde puro dei tuoi occhi nel lago torbido dei miei.
7237637
Di giorno servono mille occhi, e devi tenerli aperti, sempre Di notte ne bastano due e posso aprirli e riempirli di luna e spruzzi di mare Ho tagliato la mia vita in tanti pezzi da riempirne le tasche e le mani e mi sono seduto dove sedevamo insieme per sentire ancora una volta il respiro della...
Post
13/01/2007 11:06:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.