2 FASI

03 aprile 2015 ore 08:48 segnala
Due fasi, c’è chi ama, e chi vuole essere amato.
Ci sono quelli che amano il primo giorno, se sei fortunato anche il secondo, poi una volta gettati le basi, pensano di vivere di rendita, io ti amai, io fui, quella volta io…
Come se l’amore donato prima, fosse un favore ricevuto dopo.
Ci sono quelli che amano un giorno, il primo, e poi?
E poi vogliono essere amati per il resto dei giorni.
E allora il resto dei giorni diventa una sorta di pellegrinaggio, devi adorarli sempre, devi pregarli, e loro non hanno mai torto quando l’amore diventa discussione. Chi vuole essere amato può esprimere la propria rabbia senza pensare alle conseguenze, a quelle offese che per riprenderti la tua autostima ci vorrebbe il migliore dei psicologi in circolazione, e se cerchi di difenderti, loro ti ricordano sempre, il primo giorno, oppure il secondo, se fai sempre parte dei fortunati.
E allora chi ama, continua a farlo, continuano illusi ricordando il primo giorno, chi ama in fondo ha bisogno di un illusione quando l’amore non è corrisposto.
L’orgoglio l’hanno venduto il primo giorno, non guardano se hai chiamato per primo, se hai fatto un gesto piuttosto che un altro, amano senza la presunzione di essere corrisposti, amano prima di tutto credono in quello che sentono loro e non in quello che arriva a loro.
Chi vuole essere amato, e sempre quello/a, che in passato ha amato tanto ( cosi dicono) quindi adesso tocca agli altri amare, loro hanno già dato, hanno già pianto, quindi in amore hanno il diritto di sputarti addosso, e quando lo fanno si prendono oltre il diritto di averlo fatto, anche la ragione….
Questo succede anche in amicizia, ci sono quelli che ti dicono (da oggi ci sono solo per quelli che ci sono sempre stati) Quindi se diventi amico di queste persone, non devi fallire un giorno, ti devi svegliare la mattina e ricordarti di esserci, altrimenti sei fuori, sei uno che non sa amare, uno considerato e giudicato.
Ma alla fine quelli che hanno sempre amato, a brandelli, con il cuore a pezzi, camminando e strisciando, cercano sempre di amare se stessi, e quando decidono di farlo, ci mettono un giorno, mai due….
72cb4f9c-d8fb-4262-8e31-bf1d7eec55c2
Due fasi, c’è chi ama, e chi vuole essere amato. Ci sono quelli che amano il primo giorno, se sei fortunato anche il secondo, poi una volta gettati le basi, pensano di vivere di rendita, io ti amai, io fui, quella volta io… Come se l’amore donato prima, fosse un favore ricevuto dopo. Ci sono quelli...
Post
03/04/2015 08:48:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

puro come l'amore

20 gennaio 2015 ore 20:53 segnala
Non c'è nulla di più puro dell'amore. Lo inseguiamo per anni, per tutta la vita, non ne possiamo fare a meno. Spesso non lo vogliamo, non lo desideriamo, ci sembra superfluo o per assurdo, come spesso accade, impossibile. Eppure prima o poi colpisce tutti, presto o tardi, ognuno di noi ne diventa vittima. Una vittima consapevole del destino che lo attende. Un destino brutale se l'amore è provato per la persona sbagliata. Un destino celestiale per chi ha avuto la fortuna di avere al proprio fianco la persona che si pensa giusta. Continui sbalzi di umore, accompagnati a volte da pianti, improvvisi schizzi di felicità estrema accompagnati da paure, problemi e dubbi. Vorremmo che certe sensazioni durino per sempre. Ma il per sempre non esiste, è un qualcosa dedicato all'infinito. Io non sono per il "per sempre", io sono per il "per tutta la vita". Perché la vita è lunga, ma è pur sempre un dono di durata finita. Quando qualcuno completa il suo ciclo, è giusto che vada. Il "per tutta la vita" è uno stimolo a goderla al meglio. A farti provare i migliori brividi, le migliori emozioni, le più grandi paure, i più grandi fallimenti. Solo così si può dire di vivere a pieno qualcosa: un'amicizia, un amore, una vita. Ragazzi, innamoratevi. Non abbiate paura. Siate certi di ricavare il meglio dalla vostra vita. Solo ricavando il massimo, riceverete il massimo. Se tutto quello che farete non dovesse bastare? Date il 110%! Non esiste un limite a niente, dimostrate sempre tutto ciò che sentite, provate. Non abbiate timore di niente, soprattutto dell'amore.
cb99e6ae-e325-41de-8fa4-3fd97c7de592
Non c'è nulla di più puro dell'amore. Lo inseguiamo per anni, per tutta la vita, non ne possiamo fare a meno. Spesso non lo vogliamo, non lo desideriamo, ci sembra superfluo o per assurdo, come spesso accade, impossibile. Eppure prima o poi colpisce tutti, presto o tardi, ognuno di noi ne diventa...
Post
20/01/2015 20:53:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

unico destino

29 giugno 2014 ore 19:46 segnala
Ci avevo sperato, come si spera guardando, chiedendo a qualcuno di non identificato di far andare tutto bene.
E qualche volta, lo confesso, ci avevo anche creduto, come si crede a qualcosa che hai davanti agli occhi e non riesci proprio a immaginare come potrebbe mai essere possibile un giorno non averla più.
Ci avevo sperato e un po' creduto che io e te rientrassimo in quella percentuale di persone che ce la fanno a stare insieme una vita intera.
E invece siamo finiti, così, senza un motivo concreto, come sono finiti e finiranno altri miliardi di amori.
Siamo finiti perché il tempo continuava a soffiare sulla fiamma del nostro amore ed io ero lì a illudermi che la alimentasse, invece ha soffiato troppo forte e l'ha spenta.
Ci avevo sperato e un po' creduto che noi potessimo essere l'eccezione.
E invece siamo stati banalmente la regola.
cbc2915b-2087-49bb-be58-cb8e6e127350
Ci avevo sperato, come si spera guardando, chiedendo a qualcuno di non identificato di far andare tutto bene. E qualche volta, lo confesso, ci avevo anche creduto, come si crede a qualcosa che hai davanti agli occhi e non riesci proprio a immaginare come potrebbe mai essere possibile un giorno non...
Post
29/06/2014 19:46:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

loro gli uomini sposati....

11 marzo 2014 ore 07:52 segnala
E poi ci sono loro, loro chi? Gli uomini, ma non quelli “normali” quelli sposati, quelli che non amano le mogli, quelli che parlano, di chi per anni li ha amati, di quella che gli ha dato la cosa più bella che ci possa essere al mondo (i figli) quelli che piu parlano male con la loro preda e più si sentono compresi, amati, quelli che si avvicinano alle donne e hanno solo pregi e pochi difetti, e quei pochi sono causati sempre dalle mogli….
Dai che avete capito. sapete di chi sto parlando, quelli che per una scopata si venderebbero la madre e la nonna in un colpo solo, quelli che usano i figli alla fine come strumento di giustificazione (quale giustificazione?) quella che arriva quando sono sazi…quando ormai il “paradiso” è stato esplorato, quando il loro desiderio prende quella ragione che doveva esserci prima…
prima quando? prima della conquista.........
Oggi per avere qualcosa da una donna devi avere una scusa, quella che ti rende vittima, speciale, quella scusa che non ti fa sentire maschio ma uomo,
loro i figli non se li venderanno mai…quelli servono, servono alla fine quando dovrai dirgli ( sai non amo lei ma non posso lasciarla….ci sono i figli) e si, come se i figli fossero oggetti per i propri desideri sessuali….che vi salvano, prima di essere giudicati….
Ci sono loro si, gli uomini che si vendono la dignità o la rendono ridicola della propria amata, ops, ex amata, che si infilano tra un lenzuolo e l’altro per alzare un proprio livello di autostima, quell’esercito di persone comandate da quel pezzettino di carne in più collegato al cervello ricordandosi solo alla fine di avere un cuore, si un cuore per i propri interessi…

ma se ci sono loro e perche' ci sono anche quelle donne….
quelle donne che non sono stupide, e anche quando piangono di dolore sanno già che quel giorno doveva arrivare, loro sono come gli uomini all’inizio, sanno che la speranza di poterli amare per sempre è lontana, a volte quasi impossibile,
ma loro con il tempo a differenza degli uomini si innamorano davvero, loro sanno piangere perche' quando arriva l’illusione non sanno dove andare, sono senza meta, perse nel buio,
loro a differenza degli uomini sposati dopo il desiderio appagato riescono ad amare, riescono a soffrire,
quando l’uomo se ne va, si sentono tradite e sfruttate dalla speranza illusa…
Loro quando pensano di aver trovato l’amore, quando guardano negli occhi l’uomo dicendogli sono pronta….
l’uomo sposato si ricorda di amare sua moglie e di avere dei figli…..ma questo dopo sempre dopo.....
f35264b0-02de-4651-82cc-f657ba7d82dc
E poi ci sono loro, loro chi? Gli uomini, ma non quelli “normali” quelli sposati, quelli che non amano le mogli, quelli che parlano, di chi per anni li ha amati, di quella che gli ha dato la cosa più bella che ci possa essere al mondo (i figli) quelli che piu parlano male con la loro preda e più si...
Post
11/03/2014 07:52:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

non mi fido

08 febbraio 2014 ore 19:41 segnala
“Non mi fido delle persone che dimenticano gli ex in meno di un minuto.
Mi fido di quelli che quando li incontri hanno la storia negli occhi, di quelli che camminano incerti, che vogliono fidarsi ancora ma non sanno se ne saranno mai capaci.
Mi fido di quelli che stanno in silenzio, che provano rabbia, che si sentono in colpa, che non riescono a scollarsi quel marchio "il passato."
Mi fido di quelli che dell’amore continuano a crederci, anche se dicono come me che non è vero, che non esiste .
Credo nei romantici, veri, in quelli che strappano le fotografie, ma conservano i negativi.
E ci credo perché solo una persona capace di portare con orgoglio le sue ferite, capace di imparare dal passato può amare, magari non per sempre, ma davvero.”
bc1f4c4f-0610-487d-a0ee-de3d4e5b830d
“Non mi fido delle persone che dimenticano gli ex in meno di un minuto. Mi fido di quelli che quando li incontri hanno la storia negli occhi, di quelli che camminano incerti, che vogliono fidarsi ancora ma non sanno se ne saranno mai capaci. Mi fido di quelli che stanno in silenzio, che provano...
Post
08/02/2014 19:41:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

NOI DONNE STRANE

26 dicembre 2013 ore 12:04 segnala
Voi dite alle donne che son strane, ma una donna, perlomeno una donna come me, non ve lo dirà mai cosa vuole o non vuole. Ma ve lo fa capire, fidatevi. E se non capite, siete sordi e ciechi totali.
Ma se, nonostante vi abbia fatto capire qualcosa, voi continuate imperterriti, non è un problema di comunicazione, ma di disinteresse.

Se il campanello d'allarme è suonato e voi continuate a rimaner fermi, non deve venir qualcuno a dirvi "EHI... sai che quelle fiamme significano incendio?" Io presumo che ci arrivereste anche da soli, senza un dizionario da seguire!

E non stupitevi, dopo, se ad ogni domanda risponderà "niente".
Non ne ha voglia, capite? Non ha voglia di sentirsi ripetere la solita frase del "sei troppo complicata/parla chiaro/ crei sempre tragedie". Non ha voglia. Non fa la preziosa, non sta creando un litigio, ha semplicemente deposto le armi e non ne vuole più sapere.
fa2aaa27-30de-4648-bccb-c3e9b3e12a81
Voi dite alle donne che son strane, ma una donna, perlomeno una donna come me, non ve lo dirà mai cosa vuole o non vuole. Ma ve lo fa capire, fidatevi. E se non capite, siete sordi e ciechi totali. Ma se, nonostante vi abbia fatto capire qualcosa, voi continuate imperterriti, non è un problema di...
Post
26/12/2013 12:04:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

CIAO A TE

15 novembre 2013 ore 08:57 segnala
"Volevo scriverti, non per sapere come stai tu, ma per sapere come si sta senza di me. Io non sono mai stata senza di me e quindi non lo so. Vorrei sapere cosa si prova a non avere me che mi preoccupo di sapere se va tutto bene, a non sentirmi ridere, a non sentirmi canticchiare canzoni stupide, a non sentirmi parlare, a non sentirmi sbraitare quando mi arrabbio, a non avere me con cui sfogarsi per le cose che non vanno, a non avermi pronta li a fare qualsiasi cosa per farti stare bene. Forse si sta meglio, o forse no. Però mi e venuto il dubbio e vorrei anche sapere se ogni tanto questo dubbio è venuto anche a te. Perchè sai, io a volte me lo chiedo come si sta senza di te, poi però preferisco non rispondere che tanto va bene cosi."

-Søren Kierkegaard.
b006330c-98ef-49b1-b157-b0a80b3aca8a
"Volevo scriverti, non per sapere come stai tu, ma per sapere come si sta senza di me. Io non sono mai stata senza di me e quindi non lo so. Vorrei sapere cosa si prova a non avere me che mi preoccupo di sapere se va tutto bene, a non sentirmi ridere, a non sentirmi canticchiare canzoni stupide, a...
Post
15/11/2013 08:57:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

quello che adesso so

28 ottobre 2013 ore 09:00 segnala
Cosa so di me?
So i miei anni, so il colore degli occhi.
So il motivo dei miei momenti no, so tutti i miei turbamenti e quanto mi costano.
Conosco a malapena il suono della mia voce e so perfettamente quanti scossoni mi ci vogliono per risalire a galla.
So un sacco di cose di me, ma mi vado stretta.
So che amo i confetti alla mandorla,che non amo leggere So di aver amato tanto. So cos'ho lasciato. So cos'ho trovato.
So la compagnia della pioggia, e so che patisco il freddo.
Che le scarpe mi piacciono sempre poco vistose, e che spendo poco per vestirmi.
So che la musica dei Muse mi fa impazzire, e che ho le mani grandi.
So che amo parlare, so che non mi conosco.
So che ci sono gli angeli, so che forse ne ho qualcuno da qualche parte , ma so che non mai saputo pregare.
Che il coraggio nessuno me l'ha insegnato,e che le sorprese non fanno per me arrossisco tremendamente
So che ho speso tanto tempo, e che la voglia di spenderne ancora in qualche angolo remoto c'e'...
Ed è già un inizio.
bd658ca5-a3f7-408b-aaaf-e61b7e9b97ed
Cosa so di me? So i miei anni, so il colore degli occhi. So il motivo dei miei momenti no, so tutti i miei turbamenti e quanto mi costano. Conosco a malapena il suono della mia voce e so perfettamente quanti scossoni mi ci vogliono per risalire a galla. So un sacco di cose di me, ma mi vado...
Post
28/10/2013 09:00:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment

se guardo indietro..........

27 agosto 2013 ore 09:49 segnala
Se guardo indietro mi vengono le vertigini a pensare a quanti errori ho commesso...
Se penso a tutte le volte che ero certa di avere ragione e mi sono congelata nelle mie certezze. A tutte le volte che ho avuto torto, tante, troppe in confronto alle volte che poi ho chiesto scusa. A tutte le volte che sono andata avanti come un treno in corsa, senza fermarmi, nemmeno agli stop, così senza controllo chiamandola erroneamente libertà. Si, mi vengono le vertigini se guardo indietro.
Ma dagli errori s'impara... Impari che il controllo è alla base di ogni equilibrio, che la meta non è mai importante quanto godersi il viaggio, che siamo tutti diversi e diversamente pensiamo, diversamente amiamo, diversamente dimostriamo. Impari che dare ti dà molta più ricchezza che ricevere, che il tuo cuore è pieno solo se la tua anima è chiara, che non tutto ciò che desideri ti farà del bene, che tante situazioni vanno accettate così, senza resistenza. Capisci, che chi ti ama non ti lascerà, anche quando glielo chiedi, anche quando dovrebbe, capisci che le persone che ami vanno sempre lasciate libere... anche libere di allontanarsi. Capisci che le parole, troppo spesso e troppe volte, superano il pensiero e lì è difficile, se non impossibile, tornare indietro. E soprattutto capisci che ogni attimo che perdi a farti male o a far del male, perdi un pezzo prezioso di te e un pezzo prezioso dell'altro... Si, io di errori ne ho commessi tanti ma ho anche capito e imparato davvero tanto...
Ora cadere non mi fa più paura,
ff0fbe94-6c72-4ce2-84fd-219a92e95426
Se guardo indietro mi vengono le vertigini a pensare a quanti errori ho commesso... Se penso a tutte le volte che ero certa di avere ragione e mi sono congelata nelle mie certezze. A tutte le volte che ho avuto torto, tante, troppe in confronto alle volte che poi ho chiesto scusa. A tutte le volte...
Post
27/08/2013 09:49:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

e poi ci sono loro ..

19 maggio 2013 ore 20:15 segnala
Ci sono uomini che lo sanno e uomini che non sanno...
Sono chi generosi...e uomini egoisti...Alcuni pacati nella loro sicurezza...e altri arroganti nella loro incertezza...
Uomini "caldi" e uomini "freddi"...Uomini che vorranno che tu metta in discussione le loro certezze...Uomini che vorranno arrampicarsi nelle loro incertezze convinti siano certezze...Uomini che t'invitano sulla luna e uomini che t'invitano nel primo squallido hotel...Uomini che ti fanno promesse e uomini che non promettono niente chiedendo esattamente quel che ti danno...Uomini che sanno chi sei fin dal primo sguardo e non tenteranno di cambiarti...
e uomini che cercheranno per tutta la vita d'indovinarti cercando di cambiarti...Uomini che ti arricchiranno di quello che sono...e uomini che si nutriranno della tua energia dicendoti poi che era la loro..
fe70c00d-54f2-4275-a0a2-7c7729a279bc
Ci sono uomini che lo sanno e uomini che non sanno... Sono chi generosi...e uomini egoisti...Alcuni pacati nella loro sicurezza...e altri arroganti nella loro incertezza... Uomini "caldi" e uomini "freddi"...Uomini che vorranno che tu metta in discussione le loro certezze...Uomini che vorranno...
Post
19/05/2013 20:15:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment