RECENSIONE "RABBIT HOLE"

12 febbraio 2011 ore 06:48 segnala

Titolo originale: id.
Nazione: USA
Anno: 2010
Genere: drammatico
Durata: 1h31m
Regia: John Cameron Mitchell
Sceneggiatura: David Lindsay-Abaire
Fotografia: Anton Sanko
Musiche: Frank G. DeMarco
Cast: Nicole Kidman, Aaron Eckhart, Dianne Wiest, Miles Teller, Tammy Blanchard, Sandra Oh, Giancarlo Esposito, Jon Tenney, Stephen Mailer, Mike Doyle, Roberta Wallach, Patricia Kalember, Ali Marsh, Yetta Gottesman, Colin Mitchell


Trama
Becca e Howie Corbett sono una coppia felicemente sposata, il cui mondo perfetto va in frantumi in un solo istante quando Danny, il loro figlio di quattro anni, muore investito da un auto. Becca cerca di ridefinire la sua esistenza in un paesaggio surreale fatto di familiari e di amici pieni di buone intenzioni nei suoi confronti. Becca trova conforto in un’inspiegabile relazione con Jason, l’adolescente che conduceva l’auto che ha ucciso Danny. Howie, invece, continua ad immergersi nel passato, cercando rifugio nei video e negli oggetti che gli ricordano Danny. I Corbett, entrambi alla deriva, si ritroveranno nel loro percorso di accettazione del dolore di fronte a scelte che determineranno il loro destino.

CLICCA QUI PER LA RECENSIONE E I COMMENTI SU "RABBIT HOLE"