profondo odio per la mentalità paesana...

25 maggio 2011 ore 23:43 segnala
è uno dei motivi che mi spingono ad andarmene via da qui...in alcuni momenti mi sento stretto e soffocato,immezzo a tante persone che non mi appartengono...non mi appartiene il loro modo di vivere la vita,il loro modo di essere...tanta gente si sente felice o soltanto in maniera apparente con un bicchiere in mano davanti ad un bar...non fa differenza se si tratta di giovanissimi o di pensionati,tutti hanno lo stesso hobby,l'apparente felicità o appagamento di una vita che non ha nulla da offrire,gente che consuma le sue giornate in maniera quasi passiva,senza veri obiettivi o ambizioni...tante volte mi sento quasi un emarginato in questo posto,perchè per essere veramente accettato devi essere come loro,ho pochissime amicizie qui eppure gli amici nn mi mancano,infatti tutte le esperienze + importanti che mi porto dentro me le sono fatte fuori,e su questo un motivo ci sarà...oltre a questo non mi ritrovo nella mentalità ristretta dei miei familiari,non mi sento mai troppo capito dai miei genitori che pensano + che altro alle loro esigenze invece che alle mie,e tutto fanno tranne che aiutarmi...non ho mai instaurato un vero e proprio dialogo,per ottenere le cose fino ad oggi sono andato avanti sempre a forza di litigate,eppure sono un ragazzo tranquillissimo di 25 anni ormai,non fumo perchè mi fa schifo,non bevo perchè odio l'alcool,non mi drogo e non rubo...sono fin troppo responsabile,eppure spesso e volentieri sento una certa mancanza di fiducia nei miei confronti,anche adesso che non si tratta di dove andare e di che ora rientrare a casa ma del mio futuro...nn voglio fare paragoni ma ci sono genitori di miei amici e amiche che hanno lasciato liberi i propri figli x fare delle esperienze lontano da casa ed anche all'estero,e x me ci sono problemi anche x un trasferimento ad un posto a 50 km da casa...spero di trovare lavoro perchè sarebbe la garanzia,il pass-partout per lasciare questo posto...scusate la lunghezza...buonanotte
6abb5879-549c-4db6-af87-3b9dc11445a4
è uno dei motivi che mi spingono ad andarmene via da qui...in alcuni momenti mi sento stretto e soffocato,immezzo a tante persone che non mi appartengono...non mi appartiene il loro modo di vivere la...
Post
25/05/2011 23:43:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. semplicementeEVI 26 maggio 2011 ore 01:07
    un abbraccio, chiunque tu sia
  2. andry281185 26 maggio 2011 ore 01:36
    grazie evi :)
  3. mare.xsempre 26 maggio 2011 ore 01:45
    sinceri auguri ke tu possa realizzare il tuo sogno(sogni)...bravo,taglia cn cosa o ki ti rende infelice,perfino col ambiente familiale se ti tarpano le ali!
  4. Yer.ma 26 maggio 2011 ore 07:11
    Da quattro anni, per motivi che non sto qui a spiegarti (ti annoierei), mi sono trasferita da Roma in un piccolo paesino. Credo di capire benissimo cosa intendi, spesso mi capita di sentire quel vuoto di cui parli, mia figlia studia a Perugia e qui per sua fortuna, viene di rado ma quando arriva, dopo un paio di giorni comincia a stare male. Anche lei detesta il "niente" che la circonda, anche lei soffre una mentalità così ristretta. Non ho parole di conforto per te ma solo un consiglio: Vattene via! Fallo prima che sia tardi, questo tipo di vita può solo annientare, io se non avessi i miei viaggi impazzirei qui, va via, prendi tutto il coraggio che ti resta e cerca lavoro altrove, vedrai che poi tornare ti sembrerà meno brutto. I tuoi, che sono sicura ti amano, capiranno, con un po' di tempo capiranno. In bocca al lupo ragazzo e che la VITA sia con te.
  5. andry281185 26 maggio 2011 ore 11:50
    grazie di cuore davvero...potreste essere i miei genitori,quindi terrò conto dei vostri consigli...io ce la metterò tutta,ne sono sicuro...sono arrivato ad un punto importante della mia vita,e o lo faccio adesso oppure non lo faccio +...
    grazie ancora...un bacio :-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.