into the wild

03 dicembre 2011 ore 23:13 segnala
INTO THE WILD

Il film racconta la storia vera di Christopher McCandless, un giovane benestante che,
subito dopo la laurea in scienze sociali all'Università di Emory nel 1990
dona i suoi risparmi all'Oxfam e abbandona amici e famiglia
per sfuggire ad una società consumista e capitalista in cui non riesce più a vivere.
La sua inquietudine, in parte dovuta al pessimo rapporto con la famiglia e
in parte alle letture di autori anticonformisti come Thoreau e London,
lo porta a viaggiare per due anni negli Stati Uniti e nel Messico del nord,
con lo pseudonimo Alexander Supertramp.

Durante il suo lungo viaggio verso l'Alaska incontrerà sulla sua strada diversi personaggi:
a cui cambierà la vita con il suo messaggio di libertà e amore fraterno e
dai quali riceverà la formazione necessaria per affrontare le immense terre dell'Alaska.

Qui trova la natura selvaggia ed incontaminata che, con il passare del tempo,
gli fa comprendere che
la felicità non è nelle cose materiali che circondano l'uomo o
nelle esperienze intese come eventi indipendenti e fini a sé stessi,
ma nella piena condivisione e nell'incontro incondizionato con l'altro.

A conferma di questo Christopher, poco tempo prima di morire,
scriverà su uno dei libri che era solito leggere
"Happiness only real when shared":
la felicità è autentica solo se condivisa.

Morirà il 18 agosto 1992 di stenti proprio in Alaska:
le cause della morte sono tutt'ora incerte,
ma è probabile che essa sia dovuta ad un'intossicazione alimentare
dovuta ad alcuni semi velenosi che lui avrebbe ingerito, come mostrato nel film.

Prima di morire troverà nel suo cuore il perdono per i suoi genitori e
riconoscerà la sua vera identità,
dopo aver toccato con mano la libertà più estrema.


Chris misurava se stesso e coloro che lo circondavano
secondo un rigido codice morale.
Rischiava di incamminarsi su un sentiero carico di solitudine,
ma trovava compagnia nei personaggi dei libri che amava,
negli scrittori come Tolstoj, Jack London, e Thoreau.
Per ogni circostanza sapeva trovare la citazione adeguata e
non perdeva occasione per farlo.


Ho paura che il tempo della vita non basterà
a colmare la grandezza dell'immenso nel mio cuore.


Quando arrivi ad essere ciò che sei..
sei tutto..


Mai guardarsi alle spalle..
ogni sbaglio sara'un sassolino che
ti indichera'una nuova strada ...


La vita.. in qualunque modo essa sia..
vale la pena di essere vissuta..



Nella vita quello che conta
non è essere forti ma sentirsi forti e
se vuoi qualcosa veramente
datti da fare e prendila…




Due anni lui gira per il mondo:
niente telefono, niente piscina,
niente cani e gatti, niente sigarette.
Libertà estrema, un estremista,
un viaggiatore esteta
che ha per casa la strada.
Così ora, dopo due anni di cammino
arriva l'ultima e più grande avventura.
L'apogeo della battaglia
per uccidere il falso essere interiore,
suggella vittoriosamente la rivoluzione spirituale.
Per non essere più avvelenato dalla civiltà lui fugge,
cammina solo sulla terra
per perdersi nella natura selvaggia.



Vivere soltanto vivere,
in quel momento in quel luogo.
Senza mappe, senza orologio senza niente.
Montagne innevate, fiumi, cieli stellati.
Solo io e la natura selvaggia



...la felicità...

"Ho vissuto molto, e ora credo
di aver trovato cosa occorra per essere felici:
una vita tranquilla, appartata, in campagna.
Con la possibilità di essere utile
con le persone che si lasciano aiutare, e
che non sono abituate a ricevere.
E un lavoro che si spera
possa essere di una qualche utilità; e poi
riposo, natura, libri, musica, amore per il prossimo.
Questa è la mia idea di felicità.
E poi, al di sopra di tutto, tu per compagna, e dei figli forse.
Cosa può desiderare di più il cuore di un uomo? "



...the ending...

Christopher, proprio verso la fine della sua esistenza,
conquista una verità disarmante per la sua semplicità:


HAPPINESS IS REAL ONLY WHEN SHARED
la felicità è reale solo quando è condivisa.


"I HAVE HAD A HAPPY LIFE AND
THANK THE LORD.
GOODBYE AND MAY GOD BLESS ALL. "

3c153561-67bd-4a61-b19d-f5f7e6e71d2d
INTO THE WILD Il film racconta la storia vera di Christopher McCandless, un giovane benestante che, subito dopo la laurea in scienze sociali all'Università di Emory nel 1990 dona i suoi risparmi all'Oxfam e abbandona amici e famiglia per sfuggire ad una società consumista e capitalista in cui non...
Post
03/12/2011 23:13:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.