...non lamentarti...

15 ottobre 2014 ore 08:52 segnala

Commenti

  1. highlanderII 15 ottobre 2014 ore 13:37
    :anykey Qualcuno tempo fa disse che l'assenza è una cornice senza l'immagine e che la vita e un continuo riprovare a viverla tra una lacrima e un sorriso.. nell'irrequietezza ed instabilità per il divenire del tempo....Non è follia... ma solo voler vivere le emozioni,lasciando che esse con dolcezza avvolgono e accarezzino il cuore come un flebile alito di vento... :egg

    Dedicato a tutti coloro che sono alla ricerca di riempire i propri vuoti...
  2. apocalixx 15 ottobre 2014 ore 13:42
    ...la differenza sta sempre nel riuscire a riempirli...rispettando gli altri....
    ....e questo...mio malgrado...non succede spesso...
    ...alcuni vuoti vengono colmati solo assorbendo da altri ciò che manca...e una volta fatto...non servono più....e vengono gettati...
    ...e.....il risultato del rigetto...è spesso portarli a fare la stessa cosa...per colmare un ulteriore vuoto causato
    ...un cane che si morde la coda insomma...
  3. highlanderII 15 ottobre 2014 ore 18:35
    No! mi dispiace...potrei anche sorvolare su questo pensiero, ma la verità è una..mentre tutto il resto io lo considero aria fritta....poichè non c'è nessuno che è indipendente e non c'è nessuno dipendente.
    questi aspetti sono solo banali scuse che noi tutti ci poniamo per valorizzare la nostra vile condizione umana... un tempo era mia potenza e linfa....dove devastazione e orrore erano le sole differenze che il cane amava mordersi la coda..... questo come tanti altri hanno una base di partenza se davvero si vuol dare di se la differenza...è la differenza siamo solo noi....

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.