Come un pomodoro schiacciata contro un muro

19 ottobre 2018 ore 12:26 segnala
Mi sento come un pomodoro schiacciata contro un muro,che al traversa in un anima persa nell'inferno.
Mi piace parlare del buio,ma nn dell'ombra che cala… incredula cammino mi sento il cuore in gola.
E poi come dal nulla giunge piano un suono di un gatto, che miagola nella notte oscura.
I muri, erano troppo spessi per poter tornare indietro … cosi,ho preso una bella testata sul muro,ed era ormai ora di ritornare quando l’orologio,don… don… don per fare un reset al cervello.
Intanto un gatto,si era reso conto, che da quella parte nn sarebbe mai entrato….inferocito fece un rapido giro,si rese subito conto della situazione dello spirito in un muro invisibile.
La ragazza vagava nella notte,come un pomodoro schiacciato….si sentiva nel buio, nelle ombre meglio.
Svuotata dal dolore, dalle lacrime, aveva un cuore saggio ,e intelligente…
mentre le sue orecchie origliavano, con i suoi pensieri, la sua voce del suo cuore,aveva bussato prepotentemente in pochi secondi la sua anima adagiata stanca.
Rita.


76d5933f-02ab-43cb-8f06-b79697e90248
Mi sento come un pomodoro schiacciata contro un muro,che al traversa in un anima persa nell'inferno. Mi piace parlare del buio,ma nn dell'ombra che cala… incredula cammino mi sento il cuore in gola. E poi come dal nulla giunge piano un suono di un gatto, che miagola nella notte oscura. I muri,...
Post
19/10/2018 12:26:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. leggendolamano 19 ottobre 2018 ore 16:11
    e poi finalmente..... il risveglio...
  2. apprezzaciochesei 22 ottobre 2018 ore 12:22
    ;-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.