Mi sento come un felino affamato.

08 gennaio 2019 ore 12:35 segnala
Il tempo è stato cosparso da trappole lineari resterò senza voce come un felino affamato … mi sento inchiodata ad una parete in cui la notte ingoio me stessa, là dove nn filtra più alcuna luce.
Una lacrima trasparente scende dal volto, gli occhi mi brillano di verità i piedi richiedono il riposo da terra negli spazi muti della casa.
Mi risveglio grezza, e apatica mentre il mio cuore nn na’ fine.
Mi sento dentro in una caverna, è l’interno di una montagna, un luogo oscuro, protettivo senza minaccia, nel cuore della terra.
Guardo la pioggia sottile cadere, la mia tortura terrena che mi trafigge il cuore, come un' ombra con una nonchalance.
Adesso vado per vedere, per sentire, con tutti i miei sensi dove il vento soffia libero e non c'è nulla.


Rita

98de1c61-cefc-43c4-b05d-bb9383498704
Il tempo è stato cosparso da trappole lineari resterò senza voce come un felino affamato … mi sento inchiodata ad una parete in cui la notte ingoio me stessa, là dove nn filtra più alcuna luce. Una lacrima trasparente scende dal volto, gli occhi mi brillano di verità i piedi richiedono il riposo da...
Post
08/01/2019 12:35:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.