Crescita (interiore)

25 novembre 2013 ore 09:22 segnala
Quante cose imparo, sempre, dalle persone.



Sono un piccolo essere umano, con limitate capacità. Ma ogni volta che ho incrociato, avvicinato, conosciuto in modo più o meno approfondito una persona, durante la mia vita, so che mi ha donato, consapevolmente o inconsapevolmente, qualcosa, che mi ha consentito di crescere, un po’.

La mia innata curiosità ha fatto si che molte conoscenze degli altri siano entrate anche nel mio bagaglio, che sinceramente è ormai un po’ stretto, pieno e stracolmo, e straborda un po’. Dimentico pezzi, dimentico nomi, dimentico visi.
Ma le persone non le dimentico, quelle no. E nemmeno ciò che mi hanno saputo dare: una canzone, un film, un libro, una curiosità, una carezza, un pensiero, un gesto. Un momento.

Che la vita è fatta, poi, di tutti questi momenti.

Non è detto che siano stati belli per forza, e nemmeno necessariamente brutti.
Ma... stanno componendo il puzzle che è la mia vita. Disordinata, incasinata, pasticciata. Vera.
Sperando di essere capaci di sistemare i pezzi nel modo giusto....:-)) :-)



Grazie, a tutti. Comunque.


C’è ben poco merito nella virtù, e ben poca colpa, nell’errore (Fabrizio De Andrè)


Cle
025cf1be-f091-4cc4-8a89-86de9e49212b
Quante cose imparo, sempre, dalle persone. « immagine » Sono un piccolo essere umano, con limitate capacità. Ma ogni volta che ho incrociato, avvicinato, conosciuto in modo più o meno approfondito una persona, durante la mia vita, so che mi ha donato, consapevolmente o inconsapevolmente,...
Post
25/11/2013 09:22:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Commenti

  1. mynikforever 25 novembre 2013 ore 09:27
    quanta verità in questa tua pagina!
  2. Aria59 25 novembre 2013 ore 10:06
    non so se possa essere una verità "universale". Sicuramente, lo è per me. Grazie, mynikforever :-)
  3. VirPaucisVerbo 25 novembre 2013 ore 12:52
    Semplicemente, la vita è essenzialmente una questione di incontri. Perché sono proprio quelli ad arricchirci, il mutuo scambio d'esperienze sia consapevole che inconsapevole. E se non ti ci stanno tutte nella valigia non ti preoccupare... quelle che cadranno fuori saranno solo quelle che hai completamente metabolizzato :-)
  4. Aria59 25 novembre 2013 ore 12:54
    @VirPaucisVerbo: si, forse è così... ciò che si dimentica, forse non era più così importante.... :-)
  5. patty1953 02 dicembre 2013 ore 20:39
    Metabolizzare non vuol dire dimenticare, vuol dire farle talmente proprie che non si ha nemmeno più bisogno di ricordarle perchè ormai fanno parte di te...trovo la frase di De Andrè stupenda e molto vera....buona serata :rosa
  6. MOZZYP 28 dicembre 2013 ore 01:25
    Concordo a pieno con quello scritto soprastante da VirPaucisVerbo ci si evolve lentamente e si migliora attraverso i contatti diretti o indiretti in maniera consapevole o non consapevole .Metterei però una variante,cioè che tante persone non sanno focalizzare ( capire) al massimo regime questo concetto base e non riescono ad evolversi adeguatamente in base alla sua età. :-)
  7. SemperLiStess 10 gennaio 2014 ore 16:33
    E' sinceramente piacevole e scorrevole quello che riesci a raccontare di te, tanto che, tra le righe, ci sono passaggi in cui mi riconosco... sarà l'età?

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.