Incipit

14 febbraio 2014 ore 05:59 segnala
“C’era una volta ….. “ no, non va bene. Ricominciamo…

“Era una notte buia e tempestosa …” non mi piace nemmeno così! .. disse tra sé, appallottolando il foglio bianco sul quale aveva scritto quell’unica frase, e gettandolo nel cestino della raccolta differenziata per la carta, quello di colore giallo.

Quella sera pareva particolarmente difficile mettere insieme i pensieri. Di solito funzionava così: prendeva un foglio di carta pulito, scriveva la frase di partenza, poi qualche idea sullo svolgimento, piccoli appunti, note. E infine abbozzava un finale: su tutto questo materiale poi lavorava, per dare corpo alla novella.

Questa volta i pensieri invece vagavano per i fatti loro, senza dare tregua.
Probabilmente era complice la grande stanchezza e i 1.700 chilometri che la dividevano dal luogo nel quale era stata fino a qualche ora prima.

(...)

211a4be7-ec55-4238-a147-81c145054b22
“C’era una volta ….. “ no, non va bene. Ricominciamo… “Era una notte buia e tempestosa …” non mi piace nemmeno così! .. disse tra sé, appallottolando il foglio bianco sul quale aveva scritto quell’unica frase, e gettandolo nel cestino della raccolta differenziata per la carta, quello di colore...
Post
14/02/2014 05:59:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. VirPaucisVerbo 14 febbraio 2014 ore 10:50
    Brutta bestia l'incipit. Magari ne scrivi uno strepitoso e poi... non c'è verso di andare avanti. Certo, 1700 chilometri in qualche modo influiscono, vero? ;-) :-*
  2. Aria59 14 febbraio 2014 ore 16:12
    In effetti, con 1700 chilometri, qualcosina da raccontare ci sarà, no? Non fosse altro che per il tempo impiegato a percorrerli ;-)
  3. deadelladiscordia 14 febbraio 2014 ore 21:14
    Lei è lì, in mezzo al mondo che ha odiato tanto
    "eccomi, ho perso, finalmente"
    gli occhi al cielo, una lacrima ribelle sul suo viso delizioso e una espressione, di pace e amore.
    Lei era così, era amore.
    Emma 19 anni studentessa brillante, nota come "quella della banda delle pazze" giace a terra, in una pozza di sangue, in questo lurido cortile di periferia dopo un volo d angelo dal nono piano. Stringe il pugno destro, sembra stringere qualcosa. Mi avvicino, io, l altra della stessa banda, le apro piano quella mano, le rubo un foglietto giallo. Le accarezzo il viso e scappo via. Sento le sirene della polizia. Noi "pazze" non amiamo i poliziotti e i poliziotti non amano noi.
    Lontana, qui sono al sicuro. Apro il foglietto, il suo ultimo segreto è mio "ti amo piccola". Che vuol dire? Chi amava Emma?
    Idea carina no? :D come mi diverto. Gli incipit sono la mia sfida. :D buona serata aria ;)
  4. itryagain 18 marzo 2014 ore 13:06
    ... e provare a cominciare con un tipicni? eheheheheh!
  5. jeorge0.8 11 aprile 2015 ore 23:40
    Anna Halsey was about two hundred and forty pounds of middle-aged putty-faced woman in a black tailor-made suit. Her eyes were shiny black shoe buttons, her cheeks were as soft as suet and about the same color. She was sitting behind a black glass desk that looked like Napoleon's tomb and she was smoking a cigarette in a black holder that was not quite as long as a rolled umbrella. She said: "I need a man."



    "Anna Halsey era 120 chili di femmina quarantenne,con la faccia incipriata, in un vestito nero aderente. Gli occhi le brillavano come bottoni neri , aveva guance vellutate come la pelle della pesca e dello stesso colore.Se ne stava seduta dietro una scrivania nera con il piano di vetro che sembrava la tomba di Napoleone, e fumava una sigaretta da un bocchino nero lungo più o meno quanto un ombrello .Disse -Ho bisogno di un uomo-




    Chandler" trouble is my business".
  6. Aria59 11 aprile 2015 ore 23:51
    @jeorge0.8: interessante incipit... grazie! :-)
  7. jeorge0.8 11 aprile 2015 ore 23:53
    @Aria59

    A uno dei più belli che ricordi. Sembra un fiume che aumenta di volume e poi ..sbraaang diventa cascata.
  8. Aria59 11 aprile 2015 ore 23:57
    @jeorge0.8: allora mi sa che mi tocca leggerlo, vero? ;-)
    Vedrò di riuscirci, uno di questi giorni... Grazie, ciao

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.