Massonerie, socialismi, anarchismo

11 giugno 2018 ore 20:24 segnala
Nell'Associazione Internazionale dei Lavoratori, ad un certo punto della sua storia, Karl Marx e gli altri socialisti d'ispirazione autoritaria (dittatura del proletariato/dittatura del partito della classe operaia) mandarono a quel paese i socialisti d'ispirazione anti-autoritaria e gli anarchici (quest'ultimi erano praticamente per la forma più estrema di socialismo ma appunto anti-autoritaria, nonché anti-statalista), che furono dunque messi fuori dall'Associazione.

E gli anarchici, a quel paese c'andarono davvero.
In Svizzera, difatti, s'unirono alla Federazione del Giura (o Jura), nata come associazione d'orologiai, che prende nome dalla catena montuosa chiamata appunto Massiccio del Giura.
Della Federazione fecero parte i migliori leader anarchici in circolazione, tra i quali Mikhail Aleksandrovic Bakunin e gli italiani Errico Malatesta e Carlo Cafiero.


Ciò che molti simpatizzanti dell'anarchismo o del libertarismo - che sono comunque quasi sinonimi - non s'aspetterebbero, è dato dal fatto che la simbologia del logo della Federazione del Giura ha un sapore massonico, o perlomeno semplicemente esoterico.



D'altronde anche la simbologia socialista e comunista con la sua stella a 5 punte ha lo stesso sapore, così come il modo di chiamarsi tra socialisti e tra comunisti, ossia «compagni», termine che corrisponde al nome d'un grado massonico.
Ma anche tra anarchici ci si chiama al medesimo modo.

Il legame tra socialismo e massoneria è però sicuramente molto meno sorprendente di quello tra la massoneria stessa e l'anarchia.

Inoltre, Bakunin, durante i suoi spostamenti per l'Europa, transitò per qualche loggia massonica; ma ciò non deve necessariamente significare che egli fosse interessato all'esoterismo o alla spiritualità; se passò per qualche loggia fu probabilmente perché in esse vi erano individui ispirati dal libertarismo.

O forse dietro la creazione dell'ideologia anarchica vi fu una frangia della massoneria?
D'altronde il simbolo principale dell'anarchia, seppur la teoria ufficiale dica il contrario, mi fa pensare al concetto di «Alfa ed Omega», il principio e la fine, un concetto filosofico e/o esoterico.



Se dietro la creazione dell'anarchia vi fosse una frangia della massoneria sarebbe una questione ambigua, poiché ufficialmente l'ideologia anarchica tradizionale è anti-gerarchica e distante dallo spiritualismo, difatti è anti-teista.

In passato comunque, la massoneria forse non era sempre negativa. Odiernamente lo è spesso.

E l'anarchia? Se attuata precocemente, ossia prima di migliorare l'etica delle masse e prima d'istruirle riguardo la società anarchica, potrebbe comportare conseguenze negative.
Nel frattempo ci si può comunque ispirare ai princìpi anarchici o libertari.

7d0e18bb-2bfc-4463-b289-3cb5de40e391
Nell'Associazione Internazionale dei Lavoratori, ad un certo punto della sua storia, Karl Marx e gli altri socialisti d'ispirazione autoritaria (dittatura del proletariato/dittatura del partito della classe operaia) mandarono a quel paese i socialisti d'ispirazione anti-autoritaria e gli anarchici...
Post
11/06/2018 20:24:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.