Estranei...

07 maggio 2019 ore 16:42 segnala
Come mai...si ritorna estranei dopo aver condiviso viaggi, vacanze, un letto, sogni, briciole di pane, vino in bicchieri intrecciati? Dopo essersi succhiati tutti, fino al midollo resta l'osso bucato di un imbarazzo da buttare. È così severa la vita, a volte.... Conoscendo l'amore che ci siamo dati non ti sembra uno spreco? Ci aspettiamo qualcosa che non si dissolve ma che tuttavia non ristagni, che resti sempre fresco. Qualcosa da cui sporgersi e riuscire a vedere il cielo. :cuore
Massimo Bisotti
cee8db65-483b-4b15-b06b-2de08841d757
Come mai...si ritorna estranei dopo aver condiviso viaggi, vacanze, un letto, sogni, briciole di pane, vino in bicchieri intrecciati? Dopo essersi succhiati tutti, fino al midollo resta l'osso bucato di un imbarazzo da buttare. È così severa la vita, a volte.... Conoscendo l'amore che ci siamo dati...
Post
07/05/2019 16:42:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. crenabog 07 maggio 2019 ore 18:34
    leggendo bene, sembra di ritrovare quella eterna ricerca della giovinezza che ha sempre spinto la maggior parte degli uomini a mollare tutto per un amante più giovane. l'ho sempre definito come una sorta di vampirismo, questa ricerca della giovinezza per interposta persona, come se l'innocenza, la carne fresca potessero essere contagiose, potessero cancellare gli anni dal vecchio amante. che illusione. in quanti ancora si girano a guardare un altra anche solo per un vestito nuovo, per un trucco diverso? è il bisogno di fuggire dalla routine, dalla calma piatta. non è facile, non lo è affatto, resistere agli urti che una lunga convivenza dà a quel senso di avventura che ci si illude sia insito nell'amore. ci vogliono due spalle così, convinzioni e motivi forti, per reggere il vedere diventare un amore una consuetudine, una ripetitività, un appiattimento dei sensi e dello spirito. bisogna avercele quadrate per essere ancora soddisfatti e contenti nell'aiutare una moglie a sbrigare le faccende domestiche, a farci sesso mentre sta col pigiama di flanella e le forcine, ad apprezzare il fatto che uno inizia e una finisce la stessa frase. l'amore vive - e deve vivere - in fondo al cuore e alla mente, ma la realtà è fatta di ruggine e ragnatele, di lacrime e tristezze, di muri sì ma se sono muri costruiti insieme alla fine sono quelli che sfidano il tempo. e dopo trentadue anni con mia moglie penso di sapere quel che dico... un cordiale saluto
  2. LINTERDIT 07 maggio 2019 ore 18:45
    forse chi ha amato di piu' non dimentica ..... :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.