Sono "impegnato" mi diceva...

04 novembre 2017 ore 23:36 segnala
Ogni pomeriggio, puntualmente dalle 16:00 alle 17:00 scompariva, e si annullava dal mondo. Così un giorno,spinta dalla curiosità,decisi di spiarlo, cosa aveva da fare di così importante? Aprii la porta della sua camera, e lo vidi. Era lì con dei contenitori trasparenti in alcuni vi erano dei sassi neri,in altri bianchi. Non capendo, le chiesi se collezionasse sass...imbarazzato e quasi ridendo rispose "colleziono errori...Si hai capito bene,errori, ognuno di questi barattoli,rappresenta un errore della mia vita, i sassi bianchi quelli da cui ho imparato, i neri...quelli che continuo a commettere"...Fu a queste parole, che ne notai uno,direi pienissimo,di sassi neri. “E questo che errore sarebbe?” feci indicandolo, “questo più che un errore,rappresenta tutti i pezzi di me che ho dato alle persone che poi se ne sono andate”. Ne prese uno,me lo porse, si avvicinò e mi sussurrò “questo sei tu...
ti prego, tienilo e non restituirmelo...mai...cerca di non finire fra loro, ma solamente tra le mie braccia”.
38e62259-5c73-4c38-a809-8e04ec5c46a3
Ogni pomeriggio, puntualmente dalle 16:00 alle 17:00 scompariva, e si annullava dal mondo. Così un giorno,spinta dalla curiosità,decisi di spiarlo, cosa aveva da fare di così importante? Aprii la porta della sua camera, e lo vidi. Era lì con dei contenitori trasparenti in alcuni vi erano dei sassi...
Post
04/11/2017 23:36:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.