Dio quanto amo il tuo culo

12 ottobre 2018 ore 16:23 segnala


L'opera omnia data la complessità dell'argomento si svilupperà in più parti (alcune sono già state presentate con un su cesso senza precedenti)
comunque come ogni opera omnia la medesima sarà strutturata in un titolo, un'immagine, una musica di sotto fondo (sempre la stessa che ho dei diritti d'autore)


suggerisco di iniziare da un'ora e 11 che da la giusta cadenza erotica

85f3b076-15d9-4535-806c-201e0119fccf
« video » L'opera omnia data la complessità dell'argomento si svilupperà in più parti (alcune sono già state presentate con un su cesso senza precedenti) comunque come ogni opera omnia la medesima sarà strutturata in un titolo, un'immagine, una musica di sotto fondo (sempre la stessa che ho dei d...
Post
12/10/2018 16:23:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment

Love story

12 ottobre 2018 ore 14:13 segnala
Che cosa si può dire di una ragazza con un culo da venticinque pounds?
Che è bella. E simpatica. Che ama Mozart e Bach. E i Beatles. E me.

E la cosa spiacevole da dire è che in effetti da un punto di vista "alfabetico" vengo per ultimo
però vorrei avvertire che pur essendo un blogger di successo non è che deve essere tutto preso per oro colato e che nel caso qualcuno vada da una ragazza e la palpeggi dicendo "che culo da 40 pounds" (perchè magari esagera) io non mi ritengo responsabile delle percosse

comunque è sdolcinata ma bella e sto pensando di fare il mio giardino cosi
il nonno diceva sempre di curare il proprio giardino cosi che tutte le farfalle sarebbero accorse

messaggio per le eventuali lepidottere ... se trovassero qualcosa di non gradito nel giardino, ditelo pure che spezzo le reni ai giardinieri e sistemano tutto .. l'unica cosa che non si può eliminare dal giardino è il qui presente me stesso medesimo ....ahime è v inculante la cosa


Camminavi lieve

11 ottobre 2018 ore 22:19 segnala


se ascoltate la musica e chiudete gli occhi potete immaginare il morbido e tonico muoversi delle sue natiche mentre si allontana altera portandosi via un pezzo di voi

a496de44-efb1-49bb-ac8a-518f18d703b2
« video » se ascoltate la musica e chiudete gli occhi potete immaginare il morbido e tonico muoversi delle sue natiche mentre si allontana altera portandosi via un pezzo di voi « immagine »
Post
11/10/2018 22:19:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Come un gabbiano

11 ottobre 2018 ore 19:21 segnala



Come un gabbiano sorvolo
le grandi distese d'acqua,
guardo la spuma bianca delle onde,
sono libero di volare,
il vento mi combatterà, ma sarò piu forte,
nell'alto del cielo, oltre le nubi,
resterò immobile stagliato nel tramonto
folle volo del corpo e dell'anima,
nel mistero, del tempo di vita,
dimenticando, ogni cosa
66971514-de4f-491a-a7a7-faa326086226
« video » « immagine » Come un gabbiano sorvolo le grandi distese d'acqua, guardo la spuma bianca delle onde, sono libero di volare, il vento mi combatterà, ma sarò piu forte, nell'alto del cielo, oltre le nubi, resterò immobile stagliato nel tramonto folle volo del corpo e dell'anima, nel mis...
Post
11/10/2018 19:21:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Ti dirò una bugia

11 ottobre 2018 ore 18:59 segnala


Ti dirò una bugia.
La prima, l'ultima, l'unica.
Ti dirò che è finita
che tutto è passato
che m'ero sbagliato.
Ti dirò che ho fatto un falò
e con esso ho bruciato il mio amore
ho bruciato il mio cuore.
Ti dirò che sto bene,
che non soffro più,
che torno a vivere.
Ti dirò che nulla mi fa pensare a te,
che nessuna canzone,
che nessun vento,
nessun sole,
nessuna stella,
nessuna luna
può stringermi il cuore,
che non una sola lacrima è per te,
che non un solo battito del mio cuore,
nessun pensiero,
nessun sospiro,
nessun respiro,
nessuna notte insonne,
neanche una sola mia cellula
ti appartengono.
Ti dirò una bugia,
ma non guardarmi negli occhi,
non saprei mentire,
capiresti
non guardarmi nel cuore,
non lo troveresti più.
Ti dirò una bugia,
ti dirò che non t'amo più,
che forse non t'ho mai amato
e che non t'amerò più.
6ea94372-a19f-4849-a294-ae153c4257a7
« video » « immagine » Ti dirò una bugia. La prima, l'ultima, l'unica. Ti dirò che è finita che tutto è passato che m'ero sbagliato. Ti dirò che ho fatto un falò e con esso ho bruciato il mio amore ho bruciato il mio cuore. Ti dirò che sto bene, che non soffro più, che torno a vivere. Ti dirò che...
Post
11/10/2018 18:59:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Morte

11 ottobre 2018 ore 13:46 segnala
Con questi pochi e delicati tratti il noto blogger di successo (Io) schematizza il tipico MDF chattico che insegue disperatamente le donne e mai una volta che riuscisse ad acchiapparne una .... poi qual novello emulo della volpe di Fedro ... misti fica (scusate lo spazio) che cercava un altra sino all'estrema giustificazione di morte chiattica (ban per insulti e turpiloquio)

Maledette multe

09 ottobre 2018 ore 13:23 segnala
Era già tutto previsto
Già da quando ho preso la Ferrari 250 GTO
Mi sono seduto sul sedile in pelle
Ho annusato quel profumo di pelle del 1962
Che eppure è sempre li presente
Presente come sei tu e
Quel frocio di Agente/Ufficiale
E mentre lui che non guardava
Ho sgasato mentre il tachimetro arrancava sui 91,7 km/h
(we consuma un botto la belva)
Ma premevo nei momenti dell'amore
Mentre ti stringevo forte
E tu mi dicevi piano
Idiota c'è L'autovelox

Era già tutto previsto
Fino al punto che sapevo
Quelle cose che mi dici
Coglione paga la multa

Sai non siamo più felici
Prendi troppe multe
Che per te ci vuole un uomo
Che ti sappia soddisfare
Che non ti basta solo pagare le multe
Che vorresti anche avere
Nell'amore ma quale amore
Cazzo qui si parla di multe

Era già tutto previsto
Anche l'uomo che sceglievi
E il sorriso che gli fai
Mentre mi sta portando via
La Ferrari 250 GTO
Ho previsto che sarei
Restato solo in casa mia
E mi butto sopra il letto
E mi abbraccio al tuo cuscino
Non ho saputo prevedere
Solo che però adesso io sono senza soldi

e982009e-28e1-4e44-9a4d-eda913ae8b5c
Era già tutto previsto Già da quando ho preso la Ferrari 250 GTO Mi sono seduto sul sedile in pelle Ho annusato quel profumo di pelle del 1962 Che eppure è sempre li presente Presente come sei tu e Quel frocio di Agente/Ufficiale E mentre lui che non guardava Ho sgasato mentre il tachimetro...
Post
09/10/2018 13:23:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment