dedicato alla mia principessa Alessia!!!!

21 giugno 2013 ore 18:23 segnala
Tu sei …nelle mie fantasie di bambina
Tu sei …nei miei sogni di ragazza
Tu sei …nelle mie speranze di donna
Tu sei …nei miei desideri di moglie
Tu sei… nel mio orgoglio di madre
Tu sei… parte della mia anima
Tu sei… parte inscindibile del mio essere
Tu sei… e sarai sempre parte di me ed io di te
…..anche quando diventerò spirito.




4e411a1e-9289-4a06-967e-549352b68387
Tu sei …nelle mie fantasie di bambina Tu sei …nei miei sogni di ragazza Tu sei …nelle mie speranze di donna Tu sei …nei miei desideri di moglie Tu sei… nel mio orgoglio di madre Tu sei… parte della mia anima Tu sei… parte inscindibile del mio essere Tu sei… e sarai sempre parte di me ed io di...
Post
21/06/2013 18:23:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

BASTARDO!!!

18 giugno 2013 ore 20:31 segnala
E dici di amarmi...
chi ami
chi sei?
Hai giocato di forbici,
intagliato la mia anima
divisa, spaccata...
ne hai scelto metà,
mi hai fatto a metà.
Hai giocato,
bastardo,
una donna a metà.
Mi hai dato la luna?
Di me hai fatto la luna,
l'astro freddo...
per luce ai tuoi sogni,
comandi ogni giro
vuoi solo una faccia,
mi inchiodi nel suolo
quando adiro la piroetta,
chi sei tu,
ed io...
bastardo, contenta
di essere scelta
di essere donna...
ma ero soltanto
una donna a metà.
Chi ami bastardo,
sono io
sono intera,
ti diverti...
...bastardo...
il cinismo che vedo
e muove il tuo viso
anticipando le frasi
che ho da dire per te,
non è che un sorriso,
il tuo messaggio per me.
Si riflette la mia anima,
è intatta nei tuoi occhi
mi scopro e mi guardo,
non comprendo e capisco...
Non mi stavi legando
la parte migliore,
volteggiavi nel vortice
del walzer d'amore.




6adab58e-915e-492f-afc3-b75004062bdd
E dici di amarmi... chi ami chi sei? Hai giocato di forbici, intagliato la mia anima divisa, spaccata... ne hai scelto metà, mi hai fatto a metà. Hai giocato, bastardo, una donna a metà. Mi hai dato la luna? Di me hai fatto la luna, l'astro freddo... per luce ai tuoi sogni, comandi ogni giro vuoi...
Post
18/06/2013 20:31:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

LE PERSONE

14 giugno 2013 ore 10:54 segnala
Io penso che le persone non si dimenticano. Non puoi dimenticare chi un giorno ti faceva sorridere, chi ti faceva battere il cuore, chi ti faceva piangere per ore intere. Le persone non si dimenticano. Cambia il modo in cui noi le vediamo, cambia il posto che occupano nel cuore, il posto che occupano nella nostra vita. Ci sono persone che hanno tirato fuori il meglio di me, eppure adesso tra noi, c’è solamente un semplice ‘ciao’. Ci sono persone che hanno preso il mio cuore e lo hanno ridotto in mille pezzi, senza nemmeno pensarci due volte. Ci sono persone che sono entrate nella mia vita in punta di piedi e ne sono uscite esattamente nello stesso modo. Ci sono persone che hanno creato un gran casino, che hanno sconvolto i miei piani, che hanno confuso le mie idee. Ci sono persone che nonostante tutto, sono ancora parte della mia vita. Ci sono persone che sono arrivate e non sono più andate via. Ci sono persone che, anche se io non le ho mai sentite, ci sono sempre state. E poi ci sono persone che non fanno ancora parte della mia vita, ma che tra qualche anno forse, saranno le persone più importanti per me. Ci sono persone che: nonostante mi abbiano fatto versare lacrime, mi abbiano stravolto la vita, mi hanno insegnato a vivere. Mi hanno insegnato a diventare quello che sono. E, anche se oggi tra noi resta solamente un sorriso o un semplice ‘ciao’, faranno per sempre parte della mia vita. Io non dimentico nessuno. Non dimentico chi ha toccato con mano, almeno per una volta, la mia vita. Perché se lo hanno fatto, significa che il destino ha voluto che mi scontrassi anche con loro prima di andare avanti.

013a0819-1088-4ad9-87c4-510c79e06c5c
Io penso che le persone non si dimenticano. Non puoi dimenticare chi un giorno ti faceva sorridere, chi ti faceva battere il cuore, chi ti faceva piangere per ore intere. Le persone non si dimenticano. Cambia il modo in cui noi le vediamo, cambia il posto che occupano nel cuore, il posto che...
Post
14/06/2013 10:54:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

“Mi perdo spesso per poi ritrovarmi peggio di prima.”

04 giugno 2013 ore 14:02 segnala
“Mi sta venendo una ruga al centro della fronte. Ho deciso che la chiameró Insofferenza.”






f6b6e0e5-87ec-4783-afc3-fe93fa3535e3
“Mi sta venendo una ruga al centro della fronte. Ho deciso che la chiameró Insofferenza.” « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine »
Post
04/06/2013 14:02:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Ho bisogno di parlare

02 maggio 2013 ore 13:53 segnala
Ho bisogno di parlare

di svuotarmi

di proiettare in aria ogni pensiero

da poter riordinarli poi con cura

… la mente vuota non è un traguardo …

Ho voglia di nuove sfide

di nuovi stimoli

di rinnovate emozioni

Non è tempo dei rimpianti

l’esistenza scorre veloce

e non aspetta nessuno

… nemmeno me …

che son fermato al palo

e fino a quando sarò spettatore

di questa vita

potrò solo desiderare

quando ne sarò protagonista

potrò anche gioire


7adee457-e877-407f-b755-79be1376f153
Ho bisogno di parlare di svuotarmi di proiettare in aria ogni pensiero da poter riordinarli poi con cura … la mente vuota non è un traguardo … Ho voglia di nuove sfide di nuovi stimoli di rinnovate emozioni Non è tempo dei rimpianti l’esistenza scorre veloce e non aspetta nessuno …...
Post
02/05/2013 13:53:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

La morte non è niente.

24 aprile 2013 ore 22:27 segnala
La morte non è niente.
Sono solamente passato dall'altra parte:
è come fossi nascosto nella stanza accanto.
Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora.
Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare;
parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato.
Non cambiare tono di voce, non assumere un'aria solenne o triste.
Continua a ridere di quello che ci faceva ridere,
di quelle piccole cose che tanto ci piacevano
quando eravamo insieme.
Prega, sorridi, pensami!
Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima:
pronuncialo senza la minima traccia d'ombra o di tristezza.
La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto:
è la stessa di prima, c'è una continuità che non si spezza.
Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista?
Non sono lontano, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo.
Rassicurati, va tutto bene.
Ritroverai il mio cuore,
ne ritroverai la tenerezza purificata.
Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami:
il tuo sorriso è la mia pace.











7a977ee1-7b25-462b-b0dd-9e041ccee991
La morte non è niente. Sono solamente passato dall'altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo...
Post
24/04/2013 22:27:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Uomini sposati e grandi tragedie

22 aprile 2013 ore 08:09 segnala
Nel mio angolino di osservazione sociale c’è una cosa che noto ripetutamente e da anni: gli uomini sposati non vivono nel mondo normale, ma in una sorta di girone infernale ricostruito in terra da Bruno Vespa.
Per essere precisi, sto parlando degli uomini sposati che tradiscono le loro mogli: personaggi portatori di tragedie inenarrabili.
Sono pochi quelli che tradiscono con dignità, sempre che la parola “dignità” abbinata a “tradimento” non suoni insopportabile. Molti tradiscono come se fossero in Armageddon, secondo una sceneggiatura apocalittica che è capace di tirar fuori fantasie spaziali da miseri e sciapi omuncoli di paese.
Ora ditemi che non ci avete mai fatto caso che i traditori sembrano sempre sul palcoscenico di Macbeth.

17c0cc73-e2ac-49e8-ad05-56adea9948bf
Nel mio angolino di osservazione sociale c’è una cosa che noto ripetutamente e da anni: gli uomini sposati non vivono nel mondo normale, ma in una sorta di girone infernale ricostruito in terra da Bruno Vespa. Per essere precisi, sto parlando degli uomini sposati che tradiscono le loro mogli:...
Post
22/04/2013 08:09:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Le cascate del cuore

19 aprile 2013 ore 02:21 segnala



b0cb0443-62d5-4cf3-8a6a-887518bc5c48
« immagine » « immagine » « immagine » « immagine »
Post
19/04/2013 02:21:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

io vivo e basta

06 aprile 2013 ore 17:43 segnala






















514de7c0-d8a3-4a14-9c11-a126cbc91f08
« immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « video » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « ...
Post
06/04/2013 17:43:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Cazzo, non vivo per compiacerti.

06 aprile 2013 ore 10:19 segnala





























d7e2d291-079f-437f-9b9c-a9ea643ae36c
« immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « imm...
Post
06/04/2013 10:19:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment