“se solo imparassimo da loro!”

16 ottobre 2012 ore 12:04 segnala
Qualche tempo fa, quando un gelato costava molto meno di oggi, un bambino di dieci anni entrò in un bar e si sedette al tavolino. Una cameriera gli portò un bicchiere d'acqua. "Quanto costa un gelato tipo il Solero?" chiese il bambino.
"Un euro" rispose la cameriera. Il bambino prese delle monete dalla tasca e cominciò a contarle. "Bene, e quanto costa invece un gelato semplice?" In quel momento c'erano altre persone che aspettavano e la cameriera cominciava un po' a perdere la pazienza. "80 centesimi!" gli rispose in maniera brusca. Il bambino contò le monete ancora una volta e disse: "Allora mi porti un gelato semplice!" La cameriera gli portò il gelato e il conto. Il bambino finì il suo gelato, pagò il conto alla cassa e uscì. Quando la cameriera tornò al tavolo per pulirlo cominciò a piangere perché lì, ad un angolo del piatto, c'erano 20 centesimi di mancia per lei. Il bambino aveva rinunciato al Solero proprio per riservare la mancia alla cameriera.


Ho letto questo breve racconto e mi ha colpito molto ed è il giusto preambolo per il tema che vorrei affrontare insieme a voi,dopo tutto quello che è successo in questi giorni sui diritti dell’infanzia e dopo quel video di quel bambino di 10 trascinato a forza dalla scuola dove stava in una casa famiglia,sinceramente io l’ho trovata una cosa inumana,inaccettabile,molte domande mi vengono in mente,noi adulti decantiamo tanto i diritti dell’infanzia dei bambini e poi succedono queste cose,è come un cane che si morde la coda,la legge tutela i diritti dell’infanzia e poi succedono queste cose,questo caso è stato solo la punta di un iceberg,perché se tutto ciò avviene è perché è il frutto dello scontro di noi adulti,noi adulti che pensiamo ad azzuffarci ed a farci guerra l’uno contro l’altro ed alla fine ci vanno in mezzo sempre loro,i bambini,io non sono padre ma sono zio di 2 splendidi nipoti e non immagino neanche io cosa avrei fatto se un mio nipote sarebbe stato vittima di questo inumano scempio,perché i bambini non vengono ascoltati dagli adulti? Prima di arrivare a cose simili perché i bambini non vengono ascoltati,ma ci rendiamo conto dei traumi che subiscono questi bambini sono cose che li segneranno per tutta vita,tanto alla fine noi adulti ci facciamo tutte le nostre ragioni,ma i bambini quando la diranno la loro mai?i bambini sono il nostro futuro,sono la speranza che loro potranno cambiare questo futuro che si prevedere veramente molto brutto e se glielo iniziamo a spezzare questo futuro già dall’infanzia non è giusto,i bambini devono essere ascoltati di più e poi noi adulti abbiamo solo da imparare da loro,se tutti quanti tornassimo bambini immaginate che mondo sarebbe?
8da31eb8-4683-4e26-a999-497d6eeeb8f4
Qualche tempo fa, quando un gelato costava molto meno di oggi, un bambino di dieci anni entrò in un bar e si sedette al tavolino. Una cameriera gli portò un bicchiere d'acqua. "Quanto costa un gelato tipo il Solero?" chiese il bambino. "Un euro" rispose la cameriera. Il bambino prese delle monete...
Post
16/10/2012 12:04:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    23

Commenti

  1. NycteaScandiacus 16 ottobre 2012 ore 12:33
    i punti da trattare sono due, uno è inerente al caso del bambino che è stato trascinato e che avra' subito un forte trauma psicologico, ma quello che è davvero intollerante è che qualcuno possa togliere i figli ai genitori senza nemmeno una valida ragione, sono molte le madri alle quali sono stati sottratti i figli per motivi tutti da verificare, e perdono anche il diritto di vederli. è questo che è sbagliato e che considero una violenza e anche contro ogni umanita', a parte in quei casi nei quali è dimostrato che i minori subiscono violenze, ma deve essere accertato. ciao
  2. boy80na 16 ottobre 2012 ore 12:39
    NycteaScandiacus: ma questo e' stato solo in caso della punt adi un iceberg,ma di casi cosi' in italia ne esistono a centinaia....la cosa assurda che la legge tutela i diritti dell'infanzia,ma nello stesso tempo li distrugge,certo ci sono i casi e non ne sono poco di bambini maltrattati,ma quelli sono altri casi di genitori che non dovrebbero essere chiamati neanche tali!!
  3. boy80na 16 ottobre 2012 ore 12:39
    NycteaScandiacus: ma questo e' stato solo in caso della punt adi un iceberg,ma di casi cosi' in italia ne esistono a centinaia....la cosa assurda che la legge tutela i diritti dell'infanzia,ma nello stesso tempo li distrugge,certo ci sono i casi e non ne sono poco di bambini maltrattati,ma quelli sono altri casi di genitori che non dovrebbero essere chiamati neanche tali!!
  4. NycteaScandiacus 16 ottobre 2012 ore 12:43
    proprio qualche giorno fa ho assistito all'appello in tv di una madre alla quale hanno tolto il figlio ,perchè lei è ansiosa, capisci cosa intendo? lei era disperata e ne aveva ben ragione, è un eccesso di potere .
  5. NycteaScandiacus 16 ottobre 2012 ore 12:47
    spesso capita che, in fase di separazione, i genitori si accusino l'un l'altro di sottoporre a violenza il figlio conteso, per ottenerne la custodia, poi i figli vengono sequestrati dai servizi sociali e si creano situazioni come quella che ti dicevo prima, è questo che bisogna evitare, le violenze devono essere accertate prima di strappare un figlio alla madre e viceversa.
  6. boy80na 16 ottobre 2012 ore 12:51
    NycteaScandiacus:infatti io quello che dico io ma perche' questo bambini non li facciamo parlare pure a loro invece di dare voce solo agli adulti!
    non la trovo una cosa giusta,i bambini devono essere ascoltati ed anche capiti a volta perche' se dicono certe cose non sara' solo il frutto della fantasia di un bambino capriccioso!!
  7. NycteaScandiacus 16 ottobre 2012 ore 13:00
    hai detto una cosa giustissima che condivido, soprattutto nel caso del bimbo che è stato trascinato, ha gia' 10anni, è perfettamente in grado di capire e decidere, si è opposto fermamente ma nessuno lo ha ascoltato, non è stato considerato un essere umano pensante e con dei diritti, ma solo una cosa da prelevare contro la sua volonta'. se non è violenza questa mi chiedo quale lo sia
  8. NycteaScandiacus 16 ottobre 2012 ore 13:05
    ma non me la prendo con la Polizia, gli agenti hanno solo eseguito degli ordini,è il loro lavoro. erano gli ordini che erano sbagliati, e provenivano da uno psichiatra che poi ha ritrattato molte sue affermazioni e da chi ha stabilito che il bimbo fosse catturato.
  9. Evelin64 16 ottobre 2012 ore 13:33
    Sai, i bambini in genere vengono ascoltati, vengono anche "accompagnati" durante il percorso della separazione dei genitori, ovviamente se il caso lo richiede, pero' trovo inaudito, che una madre, per "vendetta" contro il padre, gli neghi di vedere suo figlio! Ecco, io credo che moltissime "violenze" sulla psiche dei bambini, nascano da genitori che usano ripicche fra di loro, ed in genere, oltre a farne le spese i figli, credimi, ci troviamo dinanzi a tantissimi padri, che DEVONO pagare gli alimenti, ma che poi a loro viene negato il diritto di vedere il figlio! Con tantissime scuse accampate al momento, sono davvero tante le madri che parlano male del padre, che magari ha un'altra compagna, che non è stato un buon marito, che ha tradito, ecc...ed i figli subiscono la carenza dell'affetto solo già a partire dalla figura del padre! Ecco, io credo che interverrei su questo concetto: "per quale motivo una madre nega di far vedere il figlio al padre?" Farei fare ai genitori un percorso psicologico credimi, poichè per il bimbo, sia la madre, che il padre sono delle figure di riferimento, e sicuramente succederebbero molti meno casi di bimbi contesi, non credi?
    Evelin :bye
  10. Lucrezya57 16 ottobre 2012 ore 13:55
    Ciao boy ho seguito il caso attentamente e quindi ne deduco che oggi non si sta dalla parte del minore anzi diciamo che i minori contesi sono tanti e ogni anno crescono il diritto all'infanzia dove sta scritto sono tanti i casi che succedono in Italia un bambino portato a forza via dalla polizia ti immagini che cosa succede dentro di lui un padre che è anche avvocato ma di che.....inumane io che sono madre e che sono anche separata non avrei mai fatto una cosa del genere proprio perchè un figlio che viene traumatizzato fin da piccolo è un essere da grande che rimane nel suo mondo strano ma è vero molti casi infelici purtroppo...e chi ci rimette in queste situazioni sono sempre i figli per guerre tra genitori, non hanno una coscienza sia il padre che la madre ...si stava meglio quando si stava peggio ....ed è vero .....mi tocca molto questo argomento e ti ringrazio by Lucrezya
  11. boy80na 16 ottobre 2012 ore 13:56
    NycteaScandiacus:infatti la polizia non centra nulla loro hanno eseguito solo l'ordine,infatti che trascinava il bambino a terra era il padre e lo psichistra secondo me unico artefice di questo che ha attribuito al bambino una malattia che non esiste nel campo medico.scientifico....e' assurdo poi ritirarsi tutto:nono
  12. Lucrezya57 16 ottobre 2012 ore 13:59
    Ti appoggio in questo tuo ultimo commento il padre che è anche avvocato dovrebbe tutelare il figlio e invece cosa ha fatto...l ha messo in una casa famiglia dove sta bene...io ci vivi nelle case famiglia so cosa c è e cosa non c è non c è il calore di una famiglia sono tutti bimbi allontanati da casa per problemi quindi ci trovi di tutto di piu spero solo che venga fatta giustizia lo spero tanto per tutti i bimbi che soffrono e che lottano ogni giorno per farsi che i loro diritti vengono ascoltati"!!!!!!
  13. boy80na 16 ottobre 2012 ore 14:01
    Evelin64: tutto questo succede sempre perche' i bambini non vengono ascoltati dai giudici ma tanto alla fine chi ci rimette sono sempre loro,ma i diritti dell'infanzia in questo caso dove sno?:nono
  14. Lucrezya57 16 ottobre 2012 ore 14:04
    Allora ti porto un esempio ti ricordi ai tempi in cui c era telefono azzurro ?? bene allora si tutelava il minore ora perchè in questi ultimi anni tutto è andato a gambe allodole perchè te lo dico io....la giustizia non esiste per nessuno il tribunale dei minorenni è asfissiato di casi del genere e si ingolfa come vedi questo è uno dei tanti esempi...oggi mi hai invitato a nozze su questo argomento !!!!
  15. boy80na 16 ottobre 2012 ore 14:07
    Lucrezya57: tutto parte dalle basi familiari,quando queste vengono a mancare edi genitori si separano,ma loro non si rendono conto che un figlio e' un legame che lega x sempre,come si puo' far subire ad un figlio tutto questo scempio solo per un capriccio di un genitore che fa i dispetti,tutti questi genitori non meriterebbero neanche di essere chiamati mamma e papa',immagino cosa possa esserci nelle case famiglie,sicuramente climi non molto familiari ed accoglienti!!
  16. Lucrezya57 16 ottobre 2012 ore 14:11
    Comunque non facciamo dell'erba tutto un fascio ci sono genitori divisi che condividono il bene del figlio in questo caso si va oltre il dispetto...quando si mette al mondo un figlio sappiamo che la vita ci cambia e quando poi ci si viene per ovvie ragioni a separare un figlio non deve diventare come un pacco postale.....cmq non so che dirti so solo che i bambini sono il futuro del mondo ma se non li facciamo neanche crescere sereni come possono esserlo????
  17. boy80na 16 ottobre 2012 ore 14:25
    Lucrezya57: bhe' certo anche io conosco molti genitori separati che sanno gestire bene il proprio figlio,non e' giusto che un figlio per colpa dei genitori diventi un pacco postale,se i bambini come lo credo anche io sono la speranza del fututo noi adulti già gli tappiamo le ali prima ancora di spiccare il volo:nono
  18. Lucrezya57 16 ottobre 2012 ore 14:27
    condivido a pieno tutto un abbraccio e grazie per questi post riflessivi :rosa
  19. boy80na 16 ottobre 2012 ore 14:34
    Lucrezya57: grazie a te di condividere i tuoi pensieri nel mio blog!!
    felice serata cara:rosa
  20. albaincontro 16 ottobre 2012 ore 16:55
    Il torto più grave che si può fare ai bambini è di non considerarli persone,ma possesso dei genitori.Così spesso i genitori li usano indegnamente, senza nemmeno accorgersi del male che gli infliggono e dell'ingiustizia del comportamento quando ne fanno mezzo di ricatto e di vendetta personale.
  21. boy80na 16 ottobre 2012 ore 17:06
    albaincontro: purtroppo molto spesso l'ignoranza dei genitori viene scambiata come se i figli fossero degli oggetti dei pacchi da usare e maeggiare a proprio piacimento anche per andare contro l'altro coniuge:nono e' inammissibile questo!
  22. albaincontro 16 ottobre 2012 ore 17:13
    Volevo proprio dire questo:i figli non ci appartengono e ne dobbiamo avere rispetto oltre che cura.
  23. boy80na 16 ottobre 2012 ore 18:29
    albaincontro:felice serata:rosa
  24. serenella21 16 ottobre 2012 ore 20:45
    la famiglia è la base di tutti gli insegnalemti primari x i bambini
    gli esempi i valori dei genitori
    in una famiglia separata come vengono cresciuti
    tra litigi e odio e rancori
    saranno giovani arrabbiati senza educazione e con tanto rancore verso i genitori e contro tutto il mondo
    senza valori e senza ideali
    e seguiranno gli esempi dei grandi nel bene e nel male
    in questa societa' allo sbando
    i ragazzi nn hanno a ki credere a ki affidarsi
    ciao un bacione
  25. patty.53 16 ottobre 2012 ore 21:42
    Io dico solo una cosa genitori si diventa figli si nasce, ambedue debbono imparare a vivere è gestire il loro ruolo, solo che i genitori dovrebbero essere coloro che insegnano hai figli, ma a molti genitori chi insegna ad esserlo? C'è una bellissima lettera di Gibran dedicata al figlio, che penso molti conoscano, la cosa che più mi ha colpito è quando dice che noi genitori siamo l'arco e i figli le freccie, che vengono scoccate nella vita. I figli non ci appartengono, vero, però quando li mettiamo al mondo scriviamo un patto tra noi e loro, il patto è di rendirli uomini e donne autosufficenti e responsabili, anche se per noi resteranno sempre i nostri "bambini". Ciao Patrizia :rosa
  26. miriam71 16 ottobre 2012 ore 22:03
    Una brutta storia in cui i genitori non hanno avuto nessun tipo di pudore nè tantomeno rispetto per quella creatura la cui unica colpa è stata d'esser nato da quei due...non tifo nè per l'uno nè per l'altra per me per come si sono comportati negli anni non meritano assolutamente quel figlio,una coppia può "scoppiare" ma assolutamente devono esser uniti anche nelle avversità per la crescita dei figli...
    un saluto Gigi :bye
  27. crazy.62 16 ottobre 2012 ore 22:18
    giggi' questo è un discorso molto lungo e molto serio ..i bambini non si toccano! una volta era cosi' ,ma i tempi sono cambiati ..come pure i genitori ,oggi non cè coscienza i ragazzi sono vittime di questa societa' malata ,e vittime di genitori egoisti che spesso usano i figli per i loro scopi ..ma io mi chiedo che cazzo li fanno a fare? e solo chi lavora con loro si rende conto che sono delle vere vittime ,ragazzi abbandonati a loro stessi figli della tecnologia ,figli della playstation.. ragazzi senza regole ,senza educazione ..ma non è colpa loro sai? la colpa è solo dei genitori e del loro egoismo è questa la vera piaga ,ti assicuro, l'egoismo. cia' core
  28. nuvola.61 16 ottobre 2012 ore 23:18
    condivido ..... se soltanto tornassimo bambini .... dovremmo farlo spesso .... si impara tanto dai bambini ,hanno un cuore grande ,il nostro la vita lo indurisce e spesso dimentichiamo che siamo stati bambini ..... i bambini vanno amati mai contesi ..... Buona serata
  29. boy80na 17 ottobre 2012 ore 10:10
    serenella21: verissimo quando vengono a mancare le basi familiari questi ragazzi come cresceranno verso la societa'? e' un bel problema che nessuno potra' mai risolvere perche' cresceranno sempre nell'odio e nel rancore verso i genitori e molto diffidenti verso il prossimo!!
  30. boy80na 17 ottobre 2012 ore 10:14
    patty.53: genitori ci si diventa e figlio ci si nasce,ma fare il genitore ci s'imparara prendendo lo spunto dal fatto di essere stato prima figlio e poi genitore,quindi mettersi molto dalla parte del figlio!!
    quella lettera di cui mi dici la leggero' la trovo molto interessante,grazie di avermela segnalata!!
    felice giornta:rosa
  31. boy80na 17 ottobre 2012 ore 10:23
    miriam71:purtroppo qui nn stiamo parlando solo di un singolo caso ma ne esistono tantisismi di casi simili!! ma in ogni caso purtroppo i bambini hanno sempre la peggio:nono
    buona giornta cara:staff
  32. boy80na 17 ottobre 2012 ore 10:28
    crazy.62:la colpa e dei genitori ed anche delle istituzioni che i bambini non li ascoltano!!
  33. SOGNANDO59 17 ottobre 2012 ore 11:43
    Non ho figli ma sono stata figlia e ora che sono "abbastanza" cresciuta mi sono resa conto di come sia difficile essere genitori. Il problema principale, secondo me, è il calo dei veri valori che pone se stessi prima di ogni altra cosa, compreso i figli! :-( bellissimo il racconto che, pur avendo già letto, è stato piacevole rileggere! buona giornata GIGI :-)
  34. boy80na 17 ottobre 2012 ore 12:11
    SOGNANDO59: anche io ancora non sono genitore,ma x adesso posso parlare solo da parte di figlio!
    ma sono sicuro che se fosse fatta una cosa simile a mio figlio io nn avrei risposto di me....i bambini vanno ascoltati,capiti e compresi e chi meglio di un genitore puo' farlo,anzi e' un suo dovere farlo!
    felice giornta cara:rosa
  35. Edelvais63 17 ottobre 2012 ore 13:15
    Ormai è stato detto tutto..io credo, che oggi,i bambini non sono tutelati e non hanno voce...nessuno gliela da...tantomeno i genitori che,presi dalle loro cose o dalle loro beghe,non li ascoltano.viviamo in un epoca,in cui la famiglia ,come istituzione non esiste più...e questi sono i risultati.Povere creature che,da adulti,ne pagheranno le conseguenze.Anche,nelle adozioni,si dice:fare il bene dei minori! Eresia!!! Si fa il bene delle proprie tasche!Che schifo..Ciao Gigi..bacio da Ros
  36. dolcecarrie 17 ottobre 2012 ore 13:52
    Se solo i genitori avessero avuto il buonsenso e l'umiltà di parlarsi, tutto questo non sarebbe successo.
    Di contro siamo messi male, siamo abbandonati a noi stessi in casi come questi, l'assistenza invece che aiutare ha peggiorato le cose.
    Ciao ..buona giornata :bye :fiore
  37. boy80na 17 ottobre 2012 ore 14:21
    Edelvais63:sicuramente tutto questo sta avvenendo perche' sicuramente alla base di tutto il valore ed il senso di famiglia si sta perdendo sempre di piu' andando avanti con gli anni!
    felice pomeriggio:rosa
  38. boy80na 17 ottobre 2012 ore 14:23
    gia' le istituzioni in questo caso dove sono? ed i diritti dell'infanzia?:nono
    che tristezza!
    :ciao
  39. idiosyncrasy 17 ottobre 2012 ore 14:35
    non ho molta fiducia nella legge che dovrebbe tutelare i bambini, perché spesso non agisce per la loro serenità, ma si attiene a delle regole prestabilite che a volte non hanno nulla a che vedere con il benessere fisico e mentale del bambino. essere genitori non è affatto facile, ci vogliono amore, affetto, attenzione e soprattutto la presenza. gli educatori e gli insegnanti non fanno granché e sovente mettono i ragazzi a disagio creando dei buchi di percorso che sono inconsolabili. per i miei figli non mi sono separata e faccio del mio meglio per crescerli in un ambiente sereno. sono stata spesso criticata per questa scelta, ma dentro di me so che è quella migliore per difenderli con tutta la mia presenza e partecipazione.
    passare da te è come stare seduti in un soggiorno e scambiarsi opinioni. grazie.
    :rosa
  40. Hamsho 17 ottobre 2012 ore 14:51
    L'innocenza è smarrita
    nello spezzare quell'adolescenza
    ormai non vissuta.
    Se solo avesse voce
    il suo grido ci annienterebbe.
    Un saluto d'affetto, Gigi ...
    Ciaooo.
  41. boy80na 17 ottobre 2012 ore 18:20
    Hamsho: come al solito sei un grande:ok
    felice serata anche a te!
  42. ferodo80 17 ottobre 2012 ore 18:25
    bellissimo racconto!
    hai ragione se solo prendessimo un po' d'esempio da loro veramente fosse un mondo pieno di pace amore e serenita',loro sono il futuro ma se questo futuro parte cosi' sbagliato che avvenire avranno questi piccoli del domani?
  43. 79selly 17 ottobre 2012 ore 18:34
    concordo con tutto quello che e' stato scritto in precedenza!!
    ascoltiamo di più i bambini e gli adolescenti,specie i genitori..loro sono il nostro futuro non glielo possiamo spezzare cosi' x l'egoismo di noi adulti!!
    buona serata:fiore
  44. 1973genny 17 ottobre 2012 ore 18:39
    bellissimo il racconto,nessun adulto si sarebbre privato di un gelato piu' caro per lasciare la mancia,verissimo!!
    questa e' la dimostrazione che se i bambini vengono lasciati parlare dicono sempre la verita'!!
    ciauzzzzzzzzzzz:batakiss
  45. graziano.78 17 ottobre 2012 ore 18:45
    gia'!!
    felice serata:ciao
  46. lu.xilla 17 ottobre 2012 ore 19:00
    concordo!!
    felice serata:rosa
  47. boy80na 17 ottobre 2012 ore 19:06
    ferodo80:saranno tanti delinquienti incazzati con la vita ed il mondo intero...giustamente perche' nessuno li ha creduto!!
  48. boy80na 17 ottobre 2012 ore 19:07
    79selly: infatti spezzargli il futuro gia' nell'infanzia e' un trauma che si porteranno x tutta la vita!
  49. boy80na 17 ottobre 2012 ore 19:08
    1973genny:infatti appena l'ho letta l'ho pensata questa cosa!!
  50. boy80na 17 ottobre 2012 ore 19:10
    graziano.78: felice serata!
  51. boy80na 17 ottobre 2012 ore 19:10
    lu.xilla: felice serata a te cara:staff
  52. cicalasicilianaSR 17 ottobre 2012 ore 20:31
    tutto posso concepire nella vita, che due persone si separano che la separazione può avvenire con l'aggressività, con gli scontri verbali, con i dispetti, con liti continue, ma che a farne le spese sia un innocente che non ha deciso di persona di venire al mondo, QUESTO NO. I figli vanno amati al di sopra di ogni cosa, vanno protetti dal dolore, vanno tenuti al di fuori da ogni problematica familiare, perchè sono piccoli, sprovveduti, impauriti, non sono in grado di capire le dinamiche familiari, anzi cercano amore e coccole dai genitori. Ma come possono due genitori fare tanto male al sangue del loro sangue.....scusa lo sfogo boy ma quando si parla di bambini non reggo l'emotivo e mi lascio andare. Ti abbraccio, buona serata, Rita :bacio :cuore
  53. boy80na 17 ottobre 2012 ore 21:01
    cicalasicilianaSR: condivido a pieno quello che dici i bambini devono restare fuori da queste cose!!
    felice serata:rosa
  54. boy80na 17 ottobre 2012 ore 21:01
    cicalasicilianaSR: condivido a pieno quello che dici i bambini devono restare fuori da queste cose!!
    felice serata:rosa
  55. cicalasicilianaSR 17 ottobre 2012 ore 22:01
    felice serata a te boy :cuore
  56. Lacrimedunastella2 18 ottobre 2012 ore 14:37
    Argomento alquanto delicato e di cose ce ne sarebbero da dire !!!Ora purtroppo ho i minuti contati poerchè devo correre a prepararmi e andar a far le terapie...ma ritornerò ...
    Posso solo dire che hai perfettamente ragione sui diritti dell'infanzia ma anche che esistono genitori che meriterebbero :cens
    Poveri bambini !!!
    Buona giornata ...Un abbraccio e grazie dei tuoi passaggi :bacio
  57. boy80na 18 ottobre 2012 ore 19:04
    Lacrimedunastella2: ciao carissime grazie a te!!
    torna a trovarmi quando vuoi!!
    felice serata:rosa
  58. methos1phd 18 ottobre 2012 ore 20:07
    Non trovo giusto che per gli sbagli dei genitori siano sempre e solo i figli a pagarne le conseguenze. I minorenni vanno ascoltati e aiutati a superare il trauma della separazione dei genitori e a questo non vanno aggiunti altri dolori. Bisogna mettere da parte l'orgoglio e l'egoismo per il bene di un figlio. Buona serata. Angie
  59. astro42 19 ottobre 2012 ore 08:26
    Ritengo che, specialmente i primi periodi della separazione, sia difficile non lasciar trapelare ai figli la propria insoddisfazione ed il proprio tormento.
    Anche con sole mezze frasi dette ad altre persone i bambini captano e la loro testolina elabora idee, magari distorte, a favore di uno o dell’altro genitore provocando traumi difficili poi da revocare se non con l’amore incondizionato, l’educazione da parte di tutti e due, ascoltando i loro pareri e rispettarli.
    Bisogna cercare di far vivere una infanzia serena affinché possano avere le idee chiare per costruire il futuro.
  60. boy80na 19 ottobre 2012 ore 09:11
    methos1phd: purtroppo chi si separa,usa il figlio per i propri scopi di ricatti e quant'altro verso l'atro genitore,trattando il figlio ocme un vero e proprio pacco postale!!
    felice giornta:rosa
  61. boy80na 19 ottobre 2012 ore 09:15
    astro42:certo che e' difficle non far trapelare ad un figlio il proprio disaccordo e malessere per l'accaduto,perche' sicuramente come dici tu la testa di un bambino elabora una cosa mentre l'adulto altre!!
    felice giornta:fiore

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.