AUTUNNO

04 novembre 2017 ore 01:09 segnala


Le foglie dorate
sostano al sole
in mezzo al prato.
Il vento
le ha spinte
sollevate e deposte
e poi ancora spinte
lontane.
Lontane dall'albero
dove hanno vissuto
dalla primavera
fino all'estate avanzata.
Ancora ricordano
i raggi caldi
che li avvolgevano.
Ora i raggi tiepidi
cercano invano
di scaldarle.
La pioggia
che prima
le ristorava
ora le rabbrividisce.
Loro si uniscono
una all'altra
sperando
di scaldarsi
ancora un poco.
Ma ancora non sanno
che saranno
tramutate
in una calda coperta
che proteggerà
dal duro inverno
quel immenso prato.

Antonella

PS.: questa è una mia creazione per tanto è vietata ogni riproduzione ed uso non consentito dall'autore.
2b1fa7d6-c9a9-4b8a-bdf7-286f78e32502
« immagine » Le foglie dorate sostano al sole in mezzo al prato. Il vento le ha spinte sollevate e deposte e poi ancora spinte lontane. Lontane dall'albero dove hanno vissuto dalla primavera fino all'estate avanzata. Ancora ricordano i raggi caldi che li avvolgevano. Ora i raggi tiepidi cercano ...
Post
04/11/2017 01:09:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

PENSIERI 2

30 ottobre 2017 ore 04:11 segnala
Non stupitevi se leggete l'orario in cui sto scrivendo. E' così: io riesco a scrivere solo di notte, con il silenzio, con la pace. Peccato però che i pensieri vaghino sempre nella mia testa e non mi lascino mai dormire tranquilla da un periodo a questa parte. Non controllate la punteggiatura: è normale, vista l'ora, fare errori grammaticali e non.
A volte vorrei tanto che, la luna, prendesse i miei pensieri e se li portasse via quando tramonta. Non tutti però, solo quelli che fanno male, fatti di preoccupazione, dolore, pesantezza. Pensieri che mi tengono sveglia, mentre avrei voglia di dormire e lasciarmi andare a sogni belli, di quelli da cui non vorresti mai svegliarti.
Pensieri, pensieri, ma chi non ne ha? Tutti ne hanno: piccoli, grandi, anziani, ecc.. Penso addirittura che ne abbiano anche gli animali, soprattutto cani e gatti. Io li immagino così: pensano a come farci felici, a come amarci sempre di più, a farci capire il loro amore quando non lo vediamo e non lo capiamo.
Tutti hanno pensieri piccoli o grandi che siano, a seconda dell'età. Quando ero piccola pensavo sempre ad inventare nuovi giochi, o a cercare di convincere i miei famigliari a giocare con me e a trovare dei giochi che li potessero coinvolgere. Io ero la più piccolina e, ancora adesso, mi sembra che mi trattino da piccola: va bè.
Pensieri, pensieri, pensieri.
Come vorrei farli sparire o almeno alleggerirli un po' così, forse, sarei meno pensierosa e più allegra, felice.
Mah.
9949f997-e881-42ee-b310-e0efb9160579
Non stupitevi se leggete l'orario in cui sto scrivendo. E' così: io riesco a scrivere solo di notte, con il silenzio, con la pace. Peccato però che i pensieri vaghino sempre nella mia testa e non mi lascino mai dormire tranquilla da un periodo a questa parte. Non controllate la punteggiatura: è...
Post
30/10/2017 04:11:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

PENSIERI

28 ottobre 2017 ore 02:01 segnala
Perché non riesco a fregarmene di tutto e di tutti? ... Sto male quando mi lasciano nell'indifferenza solo per aver incompreso certe mie frasi o azioni. Io che non faccio male nemmeno ad una mosca, mi ritrova ad essere giudicata per una che prende in giro la gente, che la offende, e che resta indifferente anzi ci gode di questa situazione. Trascinano anche altri a ignorarmi, le convincono che sia una persona cattiva: e io ci sto male. Se cerco di spiegare, mi dicono che faccio polemiche inutili: che schifo. Io non ci sto. Mi dileguo per un po' dalla vita virtuale: mi ha fatto troppo male. Scusate la mia "polemica".
Arrivederci.
e607323d-c787-49b4-b1cf-66b884905678
Perché non riesco a fregarmene di tutto e di tutti? ... Sto male quando mi lasciano nell'indifferenza solo per aver incompreso certe mie frasi o azioni. Io che non faccio male nemmeno ad una mosca, mi ritrova ad essere giudicata per una che prende in giro la gente, che la offende, e che resta...
Post
28/10/2017 02:01:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Perché?

22 luglio 2017 ore 00:28 segnala
Quante volte ti chiedi "perché capita a me?" penso che succeda a tutti non solo a me.
Ti guardi dentro, pensi, ripensi, ma non trovi una risposta. E allora resti lì, con quella domanda che ti frulla in testa fino a quando quasi non ti duole la testa. Non sai darti una risposta valida.
Vorresti trovare una via d'uscita alla situazione dando un senso a quel perché. Ma non ci riesci e allora usi sotterfugi.
Eh già: io faccio così. A volte faccio "spallucce" e svio il pensiero, lo nascondo, lo archivio, in un cassetto della memoria. Oppure rispondo a me stessa: pazienza, prima o poi lo capirò.
Facile no? Ma ancora più facile sarebbe non proporci proprio la domanda, sviandola pensando ad altro. Io, a volte, mi metto a pulire casa all'inverosimile, fino a stancarmi fisicamente e psicologicamente, finché non crollo esausta sul letto o sul divano, magari appena sistemato meticolosamente.
E voi cosa fate in queste situazioni?
46fc143b-414d-4026-9066-833a6e75a641
Quante volte ti chiedi "perché capita a me?" penso che succeda a tutti non solo a me. Ti guardi dentro, pensi, ripensi, ma non trovi una risposta. E allora resti lì, con quella domanda che ti frulla in testa fino a quando quasi non ti duole la testa. Non sai darti una risposta valida. Vorresti...
Post
22/07/2017 00:28:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

RICORDI

09 ottobre 2015 ore 02:15 segnala
Riguardi delle vecchie foto
e con gli occhi lucidi
scruti volti, occhi, sguardi.
Con la mente
apri i cassetti
dei tuoi ricordi.
Cerchi di associare
quei volti delle foto
alle immagini
che la mente
ti propone.
Una lacrima scende
dolcemente
segna il tuo viso.
Ricordi di un tempo
che non torna più.
Ricordi della tua
gioventù.
Ricordi che
scaldano il cuore.
Ricordi che
fanno ampliare
il tuo albero
della vita.
Quell'albero
che sarà
sempre più ricco
di ricordi ed emozioni.

PS: questa è una mia creazione vietato qualsiasi utilizzo non autorizzato dall'editore.
e8dc4772-b918-4175-9977-47e9ec78b1b4
Riguardi delle vecchie foto e con gli occhi lucidi scruti volti, occhi, sguardi. Con la mente apri i cassetti dei tuoi ricordi. Cerchi di associare quei volti delle foto alle immagini che la mente ti propone. Una lacrima scende dolcemente segna il tuo viso. Ricordi di un tempo che non torna...
Post
09/10/2015 02:15:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    3

HO TANTA GIOIA

10 settembre 2015 ore 17:40 segnala


A volte basta poco per capire cos'è che è più importante per noi, anche il sorriso di un amico a volte basta per ridarci la carica e affrontare la vita nuovamente e con più forza e coraggio di prima. A volte basta anche un abbraccio,un segno, un gesto e ti si stravolge la vita ancora una volta. Quando si cade basta allungare la mano e qualcuno c'è sempre pronto ad aiutarti a rialzarti, lo so sarebbe meglio rialzarsi da soli, ma io non ce la facevo proprio.
Un cibraccio a tutti voi.
b89c003d-19f4-4b43-9f4b-cde2ef14c449
« video » A volte basta poco per capire cos'è che è più importante per noi, anche il sorriso di un amico a volte basta per ridarci la carica e affrontare la vita nuovamente e con più forza e coraggio di prima. A volte basta anche un abbraccio,un segno, un gesto e ti si stravolge la vita ancora un...
Post
10/09/2015 17:40:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

NON SONO PIU' IO

23 aprile 2015 ore 06:09 segnala
Se pensate di trovare ancora quella "ragazza" quarantottenne allegra e sorridente, be vi sbagliate. Non sono più così. Sono diventata una persona diversa. La vita mi ha toccata ritoccata, provata, ferita e adesso la rifiuto come fosse un malessere da cui guarire. Mi sono rintanata nel silenzio, parlo solo se devo, sorrido per circostanza, piango silenziosamente.
Non mi va più di vedere nessuno, di sentire nessuna voce amica o nemica. Mi sono rintanata nelle mie quattro mura che, a volte, condivido con mio marito, i miei figli, i miei tre bimbi pelosi. Sono loro che mi sanno dare quel poco di gioia che mi serve per andare avanti.
A volte si nasconde il malessere: io no.
Sono stanca di nascondermi dietro falsi sorrisi, false parole, falsa gioia.
Ora ho tirato fuori la vera me stessa, il mio vero io.
Scusate il mio sfogo ma non ne potevo più di tenermi dentro questa amarezza questo non stare bene.
Ciao e alla prossima.
c0c19b04-0e29-4b49-b130-6d53d09a41af
Se pensate di trovare ancora quella "ragazza" quarantottenne allegra e sorridente, be vi sbagliate. Non sono più così. Sono diventata una persona diversa. La vita mi ha toccata ritoccata, provata, ferita e adesso la rifiuto come fosse un malessere da cui guarire. Mi sono rintanata nel silenzio,...
Post
23/04/2015 06:09:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2