amori malati

20 maggio 2018 ore 17:12 segnala
Gli amori da Fiaba esistono solo nel nostro immaginario,nella letteratura rosa o nei racconti di Liala,purtroppo però nella vita reale la faccenda può dimostrarsi ben diversa.
Anche il rapporto più solido e collaudato può trasformarsi in un vortice di conflitti e tensioni.
Allora come riconoscere se le difficolltà legate a un amore patologico fanno parte del gioco rendendolo persino intrigante oppure se siamo sull'orlo di un baratro nel quale il nostro benessere interiore sta per precipitare? A mio avviso l'amore "malato" possiede delle caratteristiche ben riconoscibili dall'amore "sano".
Il primo influisce negativamente nel nostro vivere quotidiano,disinteresse,apatia e indifferenza a tutto sono i sintomi più evidenti mentre quando al contrario viviamo l'amore sano tutto ci appare con sfumatore diverse,colori tenui e riusciamo a interessarci di tutto. Da depressi torniamo speranzosi,da instabili a affidabili,da spenti ci illuminimo come raggi di sole.
Quando il "patire supera il godere" allora ci sei cascato in pieno,quello che fino a ieri ti appariva come unico e irrietibile ora ti appare lontano, superato,stanco e per quanti sforzi tu possa fare non ottieni altro che scivolare sempre più giù.
Dobbiamo però anche distinguere tra l'amore patologico (malato) e il malato vero e proprio che riesce suo malgrado a trasformare un amore di per se sano anzi sanissimo in un amore deformato ossia malato. Come escludere questa possibilità? l'individuo psicolabile riesce a deformare tutto,rielabora senza essere in grado di apprezzare nulla nella sua interezza e sostanza ma questo è un discorso del tutto diverso. Certo è che l'uomo riesce con enorme facilità a rovinare sempre tutto,sarà un caso o un dono divino?
Assurdo che poi chi vive un amore malato difficilmente riesce a viverlo per come si presenta davvero ma continua come se nulla fosse, a lui (lei) appare ancora un amore sano,un grande amore e più il partner si dimostra disinteressato e freddo più lo giustifica persino nella sua totale mancanza di rispetto e nei casi più estremi ne subisce persino le violenze fisiche.
Probabilmente accade perchè un amore malato è più presente nella mente che nella realtà,è più frutto di proiezioni che riscontri pratici,viene vissuto non per quello che offre ma per quello che potrebbe offrire,ovvio che così non può sopravvivere a se stesso.
Momenti felici col contagocce,momenti idilliaci nemmeno a parlarne,si tira a campare aspettando che accada il miracolo ma ahimè i miracoli non vanno più di moda quindi si aspetta e si spera che il nero diventi bianco e che il bianco si colori.
Difficilmente vediamo il partner per quello che è,siamo più attratti da quello che potrebbe essere,lo abbiamo innalzato come un idolo da adorare senza se senza ma non riuscendo a capire e accettare che così non è. E poi come non tenere conto dell'ambivalenza? amore odio in un rapporto malato sono molto accentuati.
Attrazione e repulsione,impossibile a questo punto valutare serenamente e decidere quale strada prendere. Si potrebbe persino amare senza stima ne fiducia verso il partner,lo amo ma non mi fido,strane dinamiche della coppia.
Amare è prendere e dare senza valutare se conviene o meno,i due sono amici,confidenti,complici,amanti,l'uno si prende cura dell'altro e lo fa con profonda autogratificazione,si sente persino felice di essere stato utile. Non ci sono ruoli statici e immutabili,variano a seconda del momento mentre negli amori malati la donna torna bambina e l'uomo sempre più il genitore, ci si ritrova come bloccati ognuno nel suo ruolo preciso e inalterabile. Niente affetto sincero,nessuna tenerazza e vita sessuale praticamente estinta.
Non si fa altro che litigare per ogni sciocchezza e se non ce ne fosse il motivo lo si inventa di sana pianta,nessun sogno da sognare insieme,il partner è peggio di un estraneo,la sua presenza persino ci infastidisce e non c'è niente di peggio specialmente per una donna realizzare che non è più stimata,amata,desiderata.
La donna più dell'uomo vive l'amore nella sua forma più intima e profonda,l'uomo per sua natura è più sopra le righe anche se anche per lui l'amore ha un rulo fondamentale.
E quante ne ho conosciute e ne conosco di coppie si fatte,che meschini. Teniamo presente che il rapporto malato per quanto assurdo può durare anni,forse tutta la vita stessa ma torniamo punto e daccapo,non parliamo di amore sano ma profondamente malato vissuto da individui a loro volta "malati". Accade anche che il partner coinvolto in una relazione malata tende a minimizzare,vede ma finge di non vedere e persino lo giustifica "si mi mette le corna ma in fondo mi ama". Per farla breve sapete cosa vi dico,meglio solo da solo che solo in due.
c7242f9c-7c8c-4c50-ba67-d7bef58c3b10
Gli amori da Fiaba esistono solo nel nostro immaginario,nella letteratura rosa o nei racconti di Liala,purtroppo però nella vita reale la faccenda può dimostrarsi ben diversa. Anche il rapporto più solido e collaudato può trasformarsi in un vortice di conflitti e tensioni. Allora come riconoscere...
Post
20/05/2018 17:12:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.