bastardaggine....

07 ottobre 2018 ore 09:32 segnala
La specificità di noi ESSERI UMANI è che siamo tutti uguali nella forma ma fortunatamente tutti diversi nella sostanza,un po come le impronte digitali,non ne esistono due perfettemente identiche l'una all'altra ma poi nei vari epiteti si somigliano tutti, gli stronzi sono tutti uguali,gli infami sono tutti uguali,i bastardi sono tutti uguali,i cinici sono tutti uguali e via di questo passo.
A mio avviso (e per esperienza personale) il peggiore di tutti è il BASTARDO,il solo che se ha la possibiltà anche minima di fare del male lo fà punto senza scrupoli o ripensamenti.
Il più delle volte siamo portati a confondere le varie categorie e generalizziamo senza fermarci a pensare cosa differenzia ad esempio un infame da un bastardo,mi spiego.
Un infame se ti vede soffrire ti ignora e continua per la sua strada tanto,a suo modo di vedere soffrire fa parte del gioco,il bastardo invece se ti vede soffrire ne gode e se possibile fa di tutto per aumentare la tua sofferenza........non per nulla è un bastardo.
Un ladro rapina una banca,una giolielleria,un posto nel quale sa per certo che può trovare merce di valore (soldi,gioielli,ori ecc) ma in fondo ha le sue regole (parlo di ladri professionisti non dei ladruncoli di strada) il bastardo invece ruberebbe anche la cassetta delle elemosine in chiesa,ruberebbe alla mensa dei poveri o come sta tristemente accadendo in questi giorni nei paesi terremotati si darebbe allo sciacallaggio ma in fondo il bastardo lo possiamo anche individuare tra professionisti eleganti e ben vestiti che truffano clienti sprovveduti,inesperti e ingenui....vedi alcuni direttori di banca i quali con estrema faciltà e vigliaccheria fanno comprare titoli di nessununissimo valore svuotando i CC di poveri clienti ecc.
In fondo il ladro agisce con uno scopo preciso,un fine da raggiungere,il bastado invece agisce col solo fine di fare del male al prossimo.
Lo stronzo ci prova,se ci riesce bene ma se non ci riesce fa appunto la figura dello stronzo,bastardo si nasce stronzo si diventa.
La bastardaggine è una sorta di virus che si tramanda il più delle volte da una generazione all'altra,il figlio di un padre bastardo diventerà probabilmente bastardo a sua volta e a nulla serve chiuderlo in collegio,appena fuori darà sfoggio della sua bastardaggine.
Ed è pure contagioso,in pratica un portatore sano di trauma pregresso.
La bastardata è la punta dell'icerberg della negligenza umana,il bastardo non è uno sprovveduto,è furbo,astuto,coraggioso,osa quello che i normali faticano solo a pensare. Il bastardo riesce a intrufolarsi tra matrimoni e funerali di persone mai viste prima,ti da il nr di telefono e poi ti contatta col numero oscurato oppure con un secondo nr,ti invita a prendere un caffè poi distrattamete ma puntualmente quasi per magia si dimentica di pagare.
Davanti è premuroso,gentile,disponibile ma appena giri l'angolo colpisce alle spalle senza nessuna ragione che non sia quella di farti del male e vederti soffrire...che bastardo. Sfruttare,ferire e manipolare gli altri,ecco lo scopo primario del bastardo,usa e getta il suo credo,spremi più che puoi,fattelo amico poi colpisci.
Tempo fa ho avuto modo ahime di conoscere l'ennesimo o meglio l'ennesima esponente di questa sottospecie umana,una sorta di Papessa che meriterebbe soltanto di essere "linciata" (moralmente parlando) dal popolo delle sue frequentazioni,una volgare imitazione di Elena di Troia che per millenni ci ha fatto credere di essere innamorata perdutamente di Paride (che oltretutto era minidotato e puzzava come un caprone) mentre in realtà era ben felice che a causa sua due popoli si facessero guerra, boriosa e saccente,falsa e ipocrita fino allo sfinimento,il perfetto prototipo del manipolatore e opportunista.
Una donna di una certa età, una donna in carriera di una carriera professionale più inventata che reale, avete presente Mimì la padrona del casì? ecco,esattamente un personaggio del genere.
Discorsi senza capo ne coda,telefonate senza limiti,auotoesaltazione senza ritegno,necessità morbosa di prevaricare,patetica seminatrice di zizzanie e visionaria,il peggio del peggio.
Scroccare senza ritegno,spacciarsi per una non meglio precisata intelettuale erudita e colta (a suo dire) ma ignorante di fatto.
Sapete,parlo di una Madame Pompadour dei giorni nostri...diciamo pure Madame Trombadour ch'è meglio e qui mi taccio.
b04b7ec8-e74d-47d9-9ac3-8544be03b8f7
La specificità di noi ESSERI UMANI è che siamo tutti uguali nella forma ma fortunatamente tutti diversi nella sostanza,un po come le impronte digitali,non ne esistono due perfettemente identiche l'una all'altra ma poi nei vari epiteti si somigliano tutti, gli stronzi sono tutti uguali,gli infami...
Post
07/10/2018 09:32:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.