dalla bambola al femminismo

29 maggio 2018 ore 18:13 segnala
Le Anime evolute abbandonano il SINGOLARE (inteso come IO egoistico) e si proiettano nel PLURALE (inteso come ampliamento mentale rivolto ad una reale apertura verso il collettivo),abbandonano il recinto degli obiettivi personali e si spingono negli spazi aperti e pluralistici.
AviditÓ e ingordigia sono sinonimo di rossezza intellettuale slegate dalla cultura e dagli studi per apparire come un primitivo istinto primordiale svuotato dalla bontÓ del buonsenso e altruismo figlio di un vuoto da colmare.
La PersonalitÓ Ŕ uno strumento che sta in superficie,uno strumento che l'anima utilizza per il solo raggiungimento dei propri obiettivi,spesso la personalitÓ rallenta la crescita individuale quando Ŕ legata all'EGO accecata da obiettivi fittizzi e fuorvianti.
Parlare col cuore senza tornaconto personale Ŕ sinonimo di forza interiore ma spesso viene interpretato come debolezza o peggio fragilitÓ quando in realtÓ Ŕ l'esatto contrario,i deboli mentono,scaricano la coscienza adducendo alibi che si inventano di sana pianta e si cospargono il capo di cenere col pi¨ facile e comodo "non Ŕ colpa mia".
Il forte si assume le proprie responsabilitÓ ed Ŕ disposto a pagarne le conseguenze di fronte alla sua coscenza e alle leggi.
Se ci poniamo di fronte ad una cultura inculcata,vissuta e consumata in un preciso contesto storico/sociale allora potremmo partire dalle origini,addirittura dalle Sacre Scritture (Sacre per i Cattolici) laddove sta scritto.....e Dio cre˛ l'uomo (poi solo in un secondo tempo da una sua costola cre˛ la donna) come a dire che l'uomo ha diritto di prelazione,ha la precedenza,ha l'esclusiva....che idiozia eppure solo da pochi decenni persino nella colta e prosperosa EUROPA la donna ha ottenuto il diritto di voto,di ricoprire cariche pubbliche e fare lavori fino ad allora solo delegati agli uomini.
La donna doveva soltanto lavorare,accudire la casa,fare figli e stare zitta,non dimentichiamolo.
Va da se che non limiterei il tutto ad una questione solo culturale,a tutt'oggi persino in taluni paesi arabi di fede islamica alla donna Ŕ proibito guidare l'auto,studiare,fare carriera e non parlo di paesi ridotti alla fame ma di paesi economicamente ricchi ed in continua espansione come l'Arabia Saudita,il Kwuit ecc,paesi con una cultura millenaria che hanno esportato studi filosofici e dottrine umanistiche rilevanti e quanto meno hanno salvato le scritture dei classici greci dall'oblio e dalla distruzione,un paradosso storico insomma.
Dai notiziari veniamo spesso messi al corrente di strupri di massa in paesi evoluti come l'India eppure le autoritÓ fingono di non vedere come se la donna se la fosse cercata,inverosimile parlando di paesi evoluti allora come svelare questo arcano?
Non saprei esattamente e non spetta a me tirare le somme ma io ne farei un problema pi¨ individuale che sociale anche se resta difficoltoso trovare il bandolo della matassa,la societÓ forma gli individui e gli individui formano la societÓ.
Uno dei problemi potrebbe mimetizzarsi nella tempistica,a ben pensarci dalla notte dei tempi la donna occidentale nel volgere di pochi anni ha recuperato il terreno perduto nei confronti dell'uomo,le femministe degli anni 70 hanno ottenuto quello che mai le donne avevano ottenuto prima e questo repentino livellamento dei valori ha spiazzato non poco una societÓ maschilsta.
08fb47d2-2f07-421a-843b-173f82187da2
Le Anime evolute abbandonano il SINGOLARE (inteso come IO egoistico) e si proiettano nel PLURALE (inteso come ampliamento mentale rivolto ad una reale apertura verso il collettivo),abbandonano il recinto degli obiettivi personali e si spingono negli spazi aperti e pluralistici. AviditÓ e...
Post
29/05/2018 18:13:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.