Il disequilibrio virtuale.

28 agosto 2019 ore 11:48 segnala



Ci sono donne troppo complesse per possederle, in questi casi è preferibile "vacanzeggiare" nei loro sentimenti senza nulla a pretendere, perchè non solo non ci riuscirai, ma ti cannibalizzeranno anche senza volerlo.
Può capitarti di inciampare nella loro conoscenza e fino a che tutto è in disequilibrio le cose scorrono, i dialoghi i confronti ed un pizzico di sana malizia, tutto procede in una vaporosa direzione, ovviamente il disequilibrio è a loro vantaggio, non ci sarebbe nemmeno bisogno di specificarlo se il lettore fosse solo femminile, ma così spesso non è.
Il tempo è indeterminato, questo tipo di rapporto può durare perfino interi, lunghissimi anni, un po perchè piacevole, un po perchè non ha una vera consistenza, entrambi si resta nel proprio recinto dove ci si sente abbastanza sicuri e così passano ore, giorni, mesi ecc. ecc.. e tu cominci piano ad abbassare le difese senza nemmeno accorgertene, cominci ad assaporare un sentimento, all'inizio è solo un gusto leggero ed impalpabile che si è affacciato alle labbra, sulla punta della lingua e sa di buono, ti piace, lo cerchi e ti sembra assurdo che questa persona sia ancora soltanto eterea, priva di pelle, mani, qualcosa da toccare, ci si può lasciar andare l'anima con qualcuno che non hai mai nemmeno sfiorato ?
Che prezzo ha questo gioco ? Non puoi nemmeno immaginarlo quanto davvero costi, quanto costi affacciarsi ad un pc quando invece sei abituato a trasformare ben presto tutto in mani che si intrecciano, bocche che si incollano, lingue che si uniscono, e cosce larghe come una prigione.
Ora che c'è una donna che ti tiene seduto qui oltre il tuo corpo, oltre il suo, hai paura, paura di perdere, paura di perderla, paura di sbagliare, paura di essere.
Lei ha abbandonato il recinto, è pronta ad essere in equilibrio, accettala sfida, si mette in gioco, ti vuole, ed ora ? Sono pronto ? Posso davvero sopportare tutto questo ? Non voglio che tutto si sgretoli, io non voglio essere in equilibrio, se dovessi sbagliare tutto si scioglierebbe come ghiaccio al sole, un arcobaleno che muore a causa della sua bellezza, non voglio mordere una mela che potrebbe non darmi più il suo dolcissimo sapore, e cosa fare quindi ? restare il contemplazione di una mela ?
Sembrerebbe assurdo me ne rendo conto, chi non vorrebbe avere tra le braccia il proprio sogno, il proprio desiderio più agoniato, chi è disposto a comprendere queste ragioni ? Il presente non esiste senza il proprio passato e non esiste se non diventa il proprio futuro, e ti ritrovi inchiodato al tuo recinto in preda alla paura.
Che posizione così poco virile ! Gli uomini non ragionano così, gli uomini masticano ogni occasione ed ingoiano amplessi mai sazi dei loro istinti, che uomo sei ? Verrebbe da autoaccusarsi, tu non fai altro che idealizzare qualcosa che ha fattezze di donna, la vuoi come vorresti fosse più che desiderarla come realmente è, così che tutto resti esattamente dov'è, così che lei resti per sempre semitua.
Così tutto si perde, niente resta ed io perdo consapevolmente per paura di perdere, e lei piano, delusa, furiosa, ritorna nel suo guscio da cui era uscita faticosamente, chiude le tende, spegne il suo pc e resti solo e non sai se vivi morendo o muori vivendo.
f59ac8ca-5023-40c7-86da-d7405eb979db
« immagine » Ci sono donne troppo complesse per possederle, in questi casi è preferibile "vacanzeggiare" nei loro sentimenti senza nulla a pretendere, perchè non solo non ci riuscirai, ma ti cannibalizzeranno anche senza volerlo. Può capitarti di inciampare nella loro conoscenza e fino a che tut...
Post
28/08/2019 11:48:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. NnSnUnAngelo 28 agosto 2019 ore 12:09
    magari ciò che provavi, attrazione, simpatia, empatia (chiamala come vuoi) non era poi così forte...
  2. cattivo1973 28 agosto 2019 ore 12:10
    Nessun libro inizia dalla fine, devi leggerlo tuto per sapere.
  3. dodicicmdidonna 28 agosto 2019 ore 22:55
    Letto e riletto...e ti confesso che trovo questo post maledettamente veritiero.
    Sei riuscito a mettere a nudo la nostra parte piu' intima, ricca di desideri e paure, che viviamo in questo mondo virtuale. Donne troppo complesse in recinti Vs uomini pseudo virili a caccia. Non sarebbe molto piu' semplice rapportarci agli altri rimanendo se stessi? Le paure e le gelosie ci fanno vivere nel modo sbagliato cio' che invece potrebbe essere una bel sentimento(amore, amicizia, affetto). Se ne valesse la pena, io lo vivrei pienamente perche' amo sapere, amo leggere dall'inizio alla fine un libro... e non avrebbe alcun senso vivere senza equilibrio. Potrebbe sembrarti assurdo ma anche la mia follia ha trovato il suo equlibrio.
    Bellissimo post!
  4. cattivo1973 28 agosto 2019 ore 22:58
    E' solo meravigliosamente difficile ma possibile.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.