Basta la parola...

16 novembre 2018 ore 10:22 segnala
Spiace vedere che le Iene, nella loro spasmodica ricerca dello scoop, abbiano tentato un altro colpaccio a danno di un settore produttivo. Tra le cose significative da sottolineare ci sono,
1. Il "non abbiamo prove" ripetuto diverse volte (e allora che parliamo a fare direi io!)
2. Confusione sul significato di "da consumarsi PREFERIBILMENTE entro" e "da consumarsi entro" nel riutilizzo di alcuni prodotti.
Una cosa però l'ha detta giusta Giulio Golia alla fine: vediamo i registri di carico e scarico e degli scarti. Peccato che quello avrebbe dovuto essere l'inizio di una indagine seria e non certo la fine (e non ditemi che quello che faceva i video del reparto non avrebbe potuto fare un paio di foto ai registri invece per sostenere le sue tesi).
Detto questo se ci sono irregolarità sicuramente adesso emergeranno, peccato però che sarà anche a spese di chi lavora seriamente!
Giornalismo d'assalto italian style...


7830ed0b-1bc0-4e6a-8a02-a979c1157d9f
Spiace vedere che le Iene, nella loro spasmodica ricerca dello scoop, abbiano tentato un altro colpaccio a danno di un settore produttivo. Tra le cose significative da sottolineare ci sono, 1. Il "non abbiamo prove" ripetuto diverse volte (e allora che parliamo a fare direi io!) 2. Confusione sul...
Post
16/11/2018 10:22:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.