La pira

12 dicembre 2009 ore 21:03 segnala
Sono Giovanna

Mi legano la palo

Sento la corda

che stringe i miei polsi

Sento la corda

Mi serra sotto i seni

Sento la corda

Mi blocca le gambe

Vedo la fiamma

Ne avverto il calore

Si fa più vicina

Lambisce i miei panni

Brucia la veste

Si sfalda

Son nuda

Il fuoco morde

Divora la mia carne

Il fumo ne respiro

E mi addormento

Mi trovo nell’eterno

Immortalata

E niente potrà

Più farmi morire

nel bosco

11 dicembre 2009 ore 10:28 segnala

mi inoltro nel bosco

vestita di sola rugiada

libera voglio sentirmi

e satiri e ninfe incontrare

il goco dell'amore

fa presto a cominciare

Essere una donna

09 dicembre 2009 ore 08:13 segnala

Essere una donna vuol dire essere la forma di vita migliore in assoluto

prigioniera

07 dicembre 2009 ore 12:32 segnala

prigioniera vorrei essere ma solo secondo il mio desiderio

Liberazione

07 dicembre 2009 ore 08:12 segnala

Sulla cima innevata mi fermo

mi spoglio di tutto: ipocrisie, buonismi, convenzioni

non sento più freddo

mi basta il mio calore

cavalcando il vento

05 dicembre 2009 ore 21:07 segnala

vento d'inverno soffia violento

mi lascio trasportare remissiva

l'amico vento sa dove andare

sa cosa cerco e me lo troverà

Legata

04 dicembre 2009 ore 16:56 segnala

Quando studiavo due mie compagne amavano legarmi.

La prima volta lo fecero a tradimento su nel solaio.

A due travi incrociate mi legarono nuda.

Non ho mai dimenticato quella esperienza.

Ma nemmeno ha condizionato la mia vita.

11289582
Quando studiavo due mie compagne amavano legarmi. La prima volta lo fecero a tradimento su nel solaio. A due travi incrociate mi legarono nuda. Non ho mai dimenticato quella esperienza. Ma nemmeno ha condizionato la mia vita.
Post
04/12/2009 16:56:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment