come può uno scoglio...

12 settembre 2008 ore 19:35

Il 9 settembre scorso è stato il decimo anniversario della morte di Lucio Battisti.

Tra memorie e celebrazioni si è ripercorso un tratto di strada della musica italiana che rimane legato ad un pezzo di storia della vita di ognuno di noi se non altro perchè le canzioni di Battisti le abbiamo ascoltate e cantate tutti.

La canzone che esprime il massimo della melodia e che riascolto sempre con emozione è quella che riporterò di seguito... trovo il suo ritornello splendido nella semplicità delle parole e nel crescendo armonioso...

è qualcosa di grandioso che canticchio spesso...

 

:batacanta

 

:fiore Io Vorrei... Non Vorrei... Ma Se Vuoi... :fiore

 

Dove vai quando poi resti sola
il ricordo come sai non consola
Quando lei se ne andò per esempio
Trasformai la mia casa in tempio
E da allora solo oggi non farnetico più
a guarirmi chi fu
ho paura a dirti che sei tu
Ora noi siamo già più vicini
Io vorrei non vorrei ma se vuoi
Come può uno scoglio
arginare il mare
anche se non voglio
torno già a volare
Le distese azzurre
e le verdi terre
Le discese ardite
e le risalite
su nel cielo aperto
e poi giù il deserto
e poi ancora in alto
con un grande salto

Dove vai quando poi resti sola
senza ali tu lo sai non si vola
Io quel dì mi trovai per esempio
quasi sperso in quel letto così ampio
Stalattiti sul soffitto i miei giorni con lei
io la morte abbracciai
ho paura a dirti che per te
mi svegliai
Oramai fra di noi solo un passo
Io vorrei non vorrei ma se vuoi
Come può uno scoglio
arginare il mare
anche se non voglio
torno già a volare
Le distese azzurre
e le verdi terre
le discese ardite
e le risalite
su nel cielo aperto
e poi giù il deserto
e poi ancora in alto
con un grande salto

:angel

 

:fiore"come può uno scoglio arginare il mare" :fiore

:clap (...grande!!! è così grande il mare!!! ) :ok

Una frase che, estrappolata dal testo, nella sua semplicità esprime l'universo intero;

trova la giusta collocazione in qualsiasi contesto senza perdere il suo grande significato...

quasi un inno alla speranza e all'ottimismo!

ascoltando o canticchiando questa frase ci ritroviamo magicamente trasportati da queste parole

nel mare della nostra vita.. sereni, leggeri... e ci sentiamo immensi rispetto agli scogli... forti nel superare ostacoli per volare in alto.

Un esempio banale del possibile utilizzo di questa frase: :nono1

:idea2 ...

ogni qualvolta un comune arrogonte si prodiga per ferirci, offenderci o schiacciarci... che bisogno c'è di fare la voce grossa e di rispondere con i soliti insulti rabbiosi del tipo "sei stronzo/a!" o di mandarcelo con i " vaffa..."  :pazz

sorrido pensando a che effetto otterremmo se canticchiassimo " come più uno scoglio arginare il mare..." ;-)

per poi ovviamente precisare " tu sei lo scoglio... io sono il mare!" :pallonegonfiato :-)))

( affogherebbe? :gym )

:many

:batafiore

:kissy

bye bye ;-)

buona serata! :flower

 

 

9914151
Il 9 settembre scorso è stato il decimo anniversario della morte di Lucio Battisti. Tra memorie e celebrazioni si è ripercorso un tratto di strada della musica italiana che rimane legato ad un pezzo di storia della vita di ognuno di noi se non altro perchè le canzioni di Battisti le abbiamo...
Post
12/09/2008 19:35:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. krsnadas 12 settembre 2008 ore 20:56
    Chica, 6 sicura d essere un'infermiera? ;-) Splendida analisi. Ciaooooooooooo :-) :fiore  :bye  
  2. krsnadas 13 settembre 2008 ore 00:01
    Nn te l'ho detto, ma x me la canzone + bella è Emozioni, :cuore  (siamo molto d'accordo sui gusti musicali eh?) ;-)  Dolcissima notteeeeeeee :-) :kissy  :bye  
  3. charlotte64 13 settembre 2008 ore 10:03

    sicura e consapevole :-)))
    ma spiegami... che cosa ho scritto di così inconciliabile con lo status di un'infermiera? :-))
    "emozioni" moltobellabellissima :-) sono d'accordo!!! :ok
    ma...
    per stare in tema di metrica...

    :batacanta

    capire tu non puoi... ;-)

    io amo il mare

    mare fa rima con il mio cuore

    mare è l'infinito amore per il mare...

    come può uno scoglio arginare il mare...

    se la frase contiene lo scoglio e propaga amore

    la frase non ha eguali...è l'infinito come il mare


    è come chiudere gli occhi per fermare qualcosa che
    è dentro me

    ma nella mente tua non c'è

    capire tu non puoi...

    tu chiamale se vuoi...

    emozioni ;-)

    eccofatto ne è uscito un mixaggio!!! :-x che oscenità!
    meglio la metrica di de andrè ;-)

    eccoti ora il bellissimo testo per intero...

    Seguir con gli occhi un airone sopra il fiume e poi
    ritrovarsi a volare
    e sdraiarsi felice sopra l'erba ad ascoltare
    un sottile dispiacere
    E di notte passare con lo sguardo la collina per scoprire
    dove il sole va a dormire
    Domandarsi perche' quando cade la tristezza
    in fondo al cuore
    come la neve non fa rumore
    e guidare come un pazzo a fari spenti nella notte
    per vedere
    se poi e' tanto difficile morire
    E stringere le mani per fermare
    qualcosa che
    e' dentro me
    ma nella mente tua non c'e'
    Capire tu non puoi
    tu chiamale se vuoi
    emozioni
    tu chiamale se vuoi
    emozioni
    Uscir dalla brughiera di mattina
    dove non si vede ad un passo
    per ritrovar se stesso
    Parlar del piu' e del meno con un pescatore
    per ore ed ore
    per non sentir che dentro qualcosa muore
    E ricoprir di terra una piantina verde
    sperando possa
    nascere un giorno una rosa rossa
    E prendere a pugni un uomo solo
    perche' e' stato un po' scortese
    sapendo che quel che brucia non son le offese
    e chiudere gli occhi per fermare
    qualcosa che
    e' dentro me
    ma nella mente tua non c'e'
    Capire tu non puoi
    tu chiamale se vuoi
    emozioni
    tu chiamale se vuoi
    emozioni

    :flower
    ciao buona giornata :ciao

  4. krsnadas 14 settembre 2008 ore 11:17
    Chica, forse xkè le infermiere ke conosco io... e ne conosco... nn sanno essere così... così. Tutte quasi serie, :-(  molto professionali (forse troppo), bisogna anke saper ridere qualke volta o spesso cn ki nn è 1 paziente. :-)))  Nn dico ke bisogna essere dei pagliacci, :bugabuga  ma caspitolina un sorriso nn ha mai fatto male a nessuno. Niente, serie anke al d fuori dell'ospedale. :ronf  Ciaoooooooo e continua così, grazie x il testo mi sa ke stasera posterò la song, Bdomenica. :-) :fiore  :bye  
  5. charlotte64 15 settembre 2008 ore 16:30

    :mmm  la risposta mi lascia perplessa...

    l'ironia e la capacità di sorridere sono indice di poca serietà?:haha

    Ma ti rendi conto krsnadas?:pianto è discriminante!

    (tralasciando il fatto che per quel che scrivo mi annoveri tra le persone poco serie :-))) )

    sarebbe un pò come affermare che...

    i comici (che fanno ridere)non sono persone serie mentre i politici (che fanno piangere)sono serissimi :nono1

    un clown che si guadagna da vivere lavorando in un tendone non è una persona seria :esaurito mentre un delinquente è una persona serissima perchè quando è alle prese con la rapina in una banca nè sorride nè si spancia dalle risate!:nightmare

    :nonono la serietà è un'altra cosa ;-)

    vero è che un sorriso non ha mai fatto male a nessuno:-))

    Ciaooooo buona serata! :-)

    :kissy

     

     

     

  6. Mariano5 15 settembre 2008 ore 22:05

    Grazie delle tue visite e dei tuoi commenti! sei un'amica dolce e gentile! complimenti per la tua analisi... sono daccordo con te..come può uno scoglio fermare il mare...impossibile!..sai? ho tutta la collezione di Battisti! ma questa canzone è una delle più belle! ti auguro una splendida serata:rosa

    un abbraccio infinito

    Mario:cuore

  7. charlotte64 16 settembre 2008 ore 10:26

    grazie a te Mario :-) che il mare ce l'hai a portata di sguardo :love1

    ti auguro di trascorrere una serena giornata :fiore :-)) :fiore

    ciaoooooo

    :ciao

     

     

  8. krsnadas 16 settembre 2008 ore 12:21
    Chica, 1 scoglio nn può fermare il mare... lo può arginare? :nono1  cmq insisto ke 6 molto analista. :many  Nn sn discriminante... o forse sì; :bacato  x le tue colleghe ke conosco io ;-( . Dimmi in quale ospedale lavori e vengo a fare il Pach Adam della situazione :sorpresa .ciaoooooooooooooooo ;-) :bacio  :fiore  :bye  
  9. charlotte64 16 settembre 2008 ore 19:11

    Ho notato un filino "di perfidia" in tutti i tuoi commenti... :neteye :neteye e mi sembra che da un mio post sei riusito a fare  un bel minestrone... :cosaaa

    Non intendo utilizzare il blog per dar adito a polemiche o diatribe...

    quindi ci tengo che tu sappia...

    chiunque può scrivere indipendentemente da che lavoro fa...

     si commenta un testo..

    si commenta il contenuto di uno scritto... 

    non si commenta il testo  in base alla professione di chi l'ha scritto ;-)

    e non si commenta una professione prendendo spunto da uno scritto che non centra nulla con la stessa.

     

    penso che a nessuno possa interessare

     

    Non appesantire il mio blog :ok

    se vuoi alludere o esprimere opinioni tue personali su fatti e persone che solo tu conosci ( per noi che leggiamo publicamente suonano un pò stonate le tue considerazioni... e non appreziamo le generalizzazioni  :-)) )

    puoi sempre utilizzare il tuo ;-)

    il mio, come si legge anche dal titolo vuole essere alll'insegna della quiete... liberi pensieri... un pò oltre le bisbeticherie e i battibecchi :-)

    Un saluto :ciao

    ti auguro una buona serata

    :kissy

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.