Reflection

04 gennaio 2017 ore 11:24 segnala
Come vetri appannati,
condensa di umori poco filtrati,
solidificano in cristalli non appariscenti,
ma dai poliedrici riflessi.
Osservando attentamente si possono distinguere,
in maniera del tutto netta, le sfumature.
C'è chi vede solo ghiaccio,
c'è chi vede aurora,
c'è chi vede ogni singola molecola,
che seppur incolore,nella sua purezza,
assume le sembianze dell'immaginario.

Caleidoscopio Emozionale, penso..
eppure,

sembra solo ghiaccio.



80249ae8-d93c-4ee2-ba1c-e1f035bce232
Come vetri appannati, condensa di umori poco filtrati, solidificano in cristalli non appariscenti, ma dai poliedrici riflessi. Osservando attentamente si possono distinguere, in maniera del tutto netta, le sfumature. C'è chi vede solo ghiaccio, c'è chi vede aurora, c'è chi vede ogni singola...
Post
04/01/2017 11:24:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. Njlo 04 gennaio 2017 ore 14:17
    Dipende dagli occhi che guardano e da quel filo, sottile ma tenace, che li lega all'anima. E l'anima è sensazioni, slanci, fremiti, aspirazione alla bellezza. E fantasia che trasforma un pezzo di ghiaccio in mondo caleidoscopico: quello che ha in sé. Se ce l'ha.
  2. Chevro80 04 gennaio 2017 ore 16:47
    @Njlo
    o forse è solo l'abitudine di vedere ogni cosa sempre sotto differenti aspetti e punti di vista, per non fermarsi all'apparenza, alla superficie. Anima e fantasia, sicuramente viaggiano legate, ma quel "dipende" non dovrebbe esserci, per quanto in diversi modi di vedere si applichino gli occhi, certe sensazioni meriterebbero l'oggettività globale, farcita dal proprio colore.
  3. ombra.dargento 08 gennaio 2017 ore 21:02
    sulle ciglia gemme di gelo... dissolte per vedere.
  4. Chevro80 11 gennaio 2017 ore 17:29
    @ombra.dargento
    con-formi a quali strane pose.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.