Disforia Sessuale

23 luglio 2020 ore 22:36 segnala

La disforia di genere è caratterizzata da una forte e persistente identificazione col sesso opposto associata ad ansia, depressione, irritabilità e spesso desiderio di vivere come genere diverso dal sesso assegnato alla nascita. Le persone con disforia di genere spesso credono di essere vittime di un incidente biologico e crudelmente incarcerate in un corpo incompatibile con la loro identità di genere soggettiva. La forma più estrema di disforia di genere può essere descritta come transessualismo.
I comportamenti che riguardano il ruolo di genere rientrano in un continuum che va dalla mascolinità alla femminilità tradizionali, con un crescente riconoscimento culturale dell'esistenza di soggetti che non rientrano, o non vogliono necessariamente rientrare nella tradizionale dicotomia maschio-femmina. Queste persone possono riferirsi a se stesse come genderqueer, non binarie o uno dei molti altri termini che sono diventati più comunemente usati negli ultimi 10 anni. Il termine cisessuale si usa, talvolta, per riferirsi a persone la cui identità di genere corrisponde al sesso alla nascita.

Le culture occidentali tollerano maggiormente i comportamenti, non conformi riguardanti il genere, da "maschietto" nelle bambine (generalmente non lo si considera un disturbo di genere) rispetto ai comportamenti femminili o "effeminati" nei maschietti. Molti bambini di sesso maschile giocano a interpretare il ruolo di bambine o di madri, anche indossando i vestiti delle sorelle o delle madri. Di solito, questo comportamento è parte dello sviluppo normale. La non conformità di genere (comportamento che differisce dalle norme culturali per il sesso di nascita di una persona) nei bambini non è considerata una malattia e persiste raramente in età adulta o porta raramente alla disforia di genere, anche se ragazzi con non conformità di genere persistente possono avere un numero maggiore di probabilità di diventare omosessuali o bisessuali da adulti.

Disforia di genere
Per la maggior parte delle persone vi è consonanza tra sesso biologico (nascita), identità di genere e ruolo di genere. Tuttavia, i soggetti con disforia di genere, sperimentano un certo grado di incongruenza tra il loro sesso e la loro identità di genere.

L'incongruità di genere, o la non conformità di genere, di per sé non è considerata una malattia. Tuttavia, quando la mancata corrispondenza tra sesso di nascita e identità di genere percepita causa disagio significativo o disabilità, una diagnosi di disforia di genere può essere opportuna. Il disagio è tipicamente una combinazione di ansia, depressione e irritabilità. Le persone con grave disforia di genere, spesso definite come persone transessuali, possono presentare sintomi gravi, inquietanti e di lunga durata e hanno un forte desiderio di cambiare il loro corpo mediante interventi medici e/o chirurgici per renderlo più strettamente allineato con la loro identità di genere.

Sebbene manchino cifre precise, si stima che dallo 0,005 allo 0,014% dei nati maschi alla nascita e dallo 0,002 allo 0,003% delle nate femmine soddisfino i criteri diagnostici per il disturbo dell'identità di genere, come affermato nel Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders, Fifth Edition (DSM-5). Sempre più persone si identificano come persone transgender, ma non soddisfano i criteri per la disforia di genere.

Alcuni studiosi sostengono che la diagnosi di disforia di genere è soprattutto una condizione medica, simile ai disturbi dello sviluppo sessuale, e non un disturbo mentale. Al contrario, alcuni membri della comunità transgender considerano anche le forme estreme di non conformità di genere come una semplice variante della normale identità e dell'espressione del genere.
1bd7118e-761d-4e6b-8495-69b50ca03a17
« immagine » La disforia di genere è caratterizzata da una forte e persistente identificazione col sesso opposto associata ad ansia, depressione, irritabilità e spesso desiderio di vivere come genere diverso dal sesso assegnato alla nascita. Le persone con disforia di genere spesso credono di esse...
Post
23/07/2020 22:36:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.