Cane Ungherese

15 giugno 2011 ore 09:52 segnala
Questa splendida poesia di Francesca Genti č per te, che tante volte mi hai sostenuto quando, in bilico, ho rischiato di cadere.
Tu che, anche quando avresti avuto tutti i motivi del mondo per rimanere in silenzio, mi hai regalato dolorose e balsamiche parole di aiuto.
Tu che, bussola alla mano, hai indicato la rotta a me, disperso nella notte; nč dobloni nč promesse, mai, hai preteso in cambio.




"Di notte mi sveglio
di soprassalto per un incubo.

vedo la mia anima in giro per la stanza:
faceva una passeggiata
e non ha fatto in tempo a rientrare dentro di me.

č un piccolo cane ungherese
dal manto color baio.

mi corre incontro:
apro le ossa
la faccio entrare.

nella notte
la mia anima a cuccia
dentro l’armadio del corpo.

sogno:

un albero davanti al ristorante cinese
con fiori rosa e strisce di alluminio
tu che ordini un piatto piccante
vento che sposta polvere in modo affascinante.

sogno:

una canzone
che forma una scala
che mi porta lontano.

e tanto polline
e un arcobaleno appiccicato al muro."
d4623ff6-82d5-4d7f-8cfd-94ce1d1004ec
Questa splendida poesia di Francesca Genti č per te, che tante volte mi hai sostenuto quando, in bilico, ho rischiato di cadere. Tu che, anche quando avresti avuto tutti i motivi del mondo per rimanere in silenzio, mi hai regalato dolorose e balsamiche parole di aiuto. Tu che, bussola alla mano,...
Post
15/06/2011 09:52:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. dark.oscura 15 giugno 2011 ore 13:44
    fortunata lei! o fortunato lui!
  2. azzurra.80 15 giugno 2011 ore 17:48
    bellissima! Soprattutto la dedica! Concordo con dark.oscura!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.